La sega al cane | Racconto zoofilia di gilui il culetto

Tutto ebbe inizio con una sega al mio mastino, infatti un giorno che ero in casa da solo vidi il mio cane con il cazzo duro e continuava a dimenarsi mi avvicinai lui si mise a pancia allaria e vidi il suo grosso cazzo molto duro io allora lo presi in mano e lo menai e lui venne fra guaiti di soddisfazione, tutto fini li.

Le mie 2 milf | Racconto orge di Siculo82

Salve; leggo da tanto tempo i racconti del post e spesso pur ricordando che molto spesso si tratta di racconti di fantasia pensavo che ho sempre avuto una vita sessuale sempre piuttosto normale; ma a inizio mese scorso mi è successa un avventura ( che ancora oggi continua) che merita di essere raccontata anche grazie allanonimato che vi è qui.

La mia amica con il suo cane | Racconto zoofilia di Manuela97

Io sono Manuela e ho compiuto 20 anni da pochi mesi. La storia che vi racconto lho vissuta la scorsa estate insieme ad una mia amica coetanea a casa sua. Se non la racconto a qualcuno divento pazza. La mia amica Gaia ha un cane,un alano molto alto che sta spesso nel suo giardino. Io e Gaia eravamo sedute in giardino a bere una coca cola e come se niente fosse il suo cane passa davanti a noi tenendo fuori in bella vista il suo lunghissimo pene rosso venoso. Sono rimasta allibita e sono anche un pò arrosita, perchè la statura del cane permetteva di vederlo molto bene.Gaia è anche lei un pò confusa e mi dice che è la prima volta che lo vede camminare in queste condizioni. Come se non bastasse si accuccia sulle zampe e lo mostra ancora meglio. Io sono turbata. Gaia lo stesso e per prima dice: glielo carezziamo? noooo dico io, ma sei pazza??? comunque lo sguardo ci cade sempre su quel…membro. Gaia entra in casa e torna con un fazzolettino, si accascia vicino al cane lo carezza sul muso,la testa e con la mano dentro il fazzolettino di carta gli afferra il membro e inizia a fargli un pompino. Io sono rossa in viso e confusa e mi chiedo quanto ci metta a venire..se anche i cani vengono…Gaia dice che vuole altro. Cosa???? dico io..neanche ho finito di parlare e Gaia si toglie gonnellino e peri e si mette in doggy style..il cane non perde tempo e si piega giusto un po (gigante come era) e la penetra con un deciso colpo secco che la fa urlare. Sono allibita. la mia amica scopa con il suo cane e urla come una ..cagna appunto..durante la scopata Gaia mi dice di passarle il suo peri e se lo mette in bocca..in effetti teme di essere sentita, perchè eravamo in giardino. Continua a farsi prendere dal cane per non so quanto tempo e si dimena e mugugna con il peri in bocca come una pazza furiosa. Quando sembra essere tutto finito, il cane continua a restare dentro di lei per non so quanto tempo, volevo fare qualcosa ma lei finalmente si toglie il peri dalla bocca e mi dice di stare ferma e zitta. Dopo forse 10 o 15 interminabili minuti il cane la lascia e si allontana.Le chiedo se per caso lo aveva già fatto altre volte ma non mi risponde e mi chiede se ho voglia di provare anche io. Dico di essere eccitata ma non me la sento proprio. Ci penso ogni giorno e la curiosità oppure la voglia mi cresce. Non so cosa fare.

Inculata Dalla Zia | Racconto bisex di Hermann2

Cari amici, sono Hermann, voglio raccontarvi cosa mi è successo laltra sera. Dopo una settimana di lavoro è arrivato il tanto agognato weekend. Sabato mattina, dopo un ricca colazione sono andato a fare un po di corsa dato la bella giornata. Ritornato a casa ho fatto una doccia, sono entrato in cucina è ho trovato mia moglie con un completino così corto che appena si chinava in avanti si vedeva il suo magnifico culo. A quella vista non ho resistito, lo accarezzato e mia moglie gradiva, infatti passando la mano sul suo solco e andando più giù lo sentita bella fradicia. Prendendogli la mano la portai nellaccappatoio e lei ha iniziato a menarmelo. Mi era venuto dritto come non mai, lho portata verso il tavolo e fatta sedere ho iniziato a leccargliela, aveva delle labbra meravigliose e già il grilletto gonfio. Lei mugolava per il piacere, allora lo voltata a pancia in giù e mi sono accorto che sul tavolo cera un panetto di burro, quale migliore occasione, ne ho preso un po e lho spalmato sul suo buchino facendone entrare anche dentro. Lei se ne resa conto e si è rilassata. Mi sono avvicinato con la cappella al buco, facendola aderire il più possibile e ho iniziato a spingere. Il mio cazzo aveva un po di resistenza ad entrare che se ormai mia moglie non era più vergine da quellentrata, ma spingevo costantemente e ci riuscii. Era bellissimo, molto stretto e caldo, lei iniziò a godere e io ad ogni affondo penetravo sempre più. Le mi incoraggiava a fare più forte, cosa sorprendente da mia moglie che fino a poco tempo prima non ne voleva sapere, mi diceva: “dai sfondami il culo, mi piace da morire … fai più forte”. Iniziai una cavalcata selvaggia, ormai il cazzo scivolava dentro tranquillamente e lei tirò indietro le chiappe per rendere linculata ancora più profonda, ormai sentivo le palle sbattere sulla sua fica. Allimprovviso sentii il suo ano stringersi e lei avere un rantolo di piacere, segno che aveva avuto lorgasmo, non resistetti più e scaricai a più riprese la mia sborra nel suo culo. Era stato meraviglioso. Uscii e vidi il culo di mia moglie dilatato al massimo, ma lei mi sorprese ancora una volta, si accovacciò e fece colare lo sperma dal culo in un bicchiere che era lì sul tavolo, la fece colare per bene aiutandosi con un dito, avevo sborrato una discreta quantità, tanto da dubitare che ero stato lunico. Prese il bicchiere e lo portò alla bocca e bevve con piacere tutto il contenuto. Venne da me e baciandomi mi fece assaporare il mio sperma dicendomi “è stato bellissimo”.

A mia moglie piacciono lunghi e larghi | Racconto tradimenti di Enrico

Ciao, sono Enrico 36 anni e sposato con Letizia, più giovane di me di 3 anni. Siamo una coppia sposata ed il sesso lo abbiamo vissuto in maniera classica, anche se non ci siamo mai fatti mancare niente e lei non mi ha mai negato niente (culetto splendido incluso). Poi con il tempo e successo quello che capita penso a molte coppie ed i rapporti diventano meno frequenti, in maniera a volte quasi passiva e forse neanche con grossa soddisfazione per entrambi.

Mia moglie col guardone | Racconto prime esperienze di Alessandrooooo

Durante i nostri discorsi riguardo il sesso io le chiedevo a volte insistendo di raccontarmi quali erano le sue fantasie erotiche, lei non mi rispondeva ma io insistevo in modo ossessionante e lei una volta forse perche’ stufa del mio insistere o forse chissa … mi confesso che gli sarebbe piaciuto essere osservata da sconosciuti. Questa fantasia la eccitava molto perche’ mentre la accarezzavo e baciavo la sentivo fremere e bagnarsi tantissimo ed anch’io mi eccitavo nel pensarla cosi puttana.La cosa si e’ ripetuta parecchie volte tanto che io ho iniziato a pensare di poterla realizzare. Un giorno le dissi che avevo voglia di scopare in auto, andammo in un posto appartato frequentato da guardoni mi parcheggiai e

Scopate in famiglia | Racconto etero di IVAN6

Vivo in una villetta a schiera con mia figlia, mia moglie, i suoi due figli maschi e un cane e due gatti. Nella villetta a fianco stanno i suoceri, due signori ingamba nonostante letà, con una suocera di quelle che lotta contro laccanimento del tempo curandosi molto, vestendosi con eleganza e frequentando spesso il parrucchiere. Mentre sul versante coniugale sono arrivato ad una battuta darresto, per aver da tempo superato la soglia del fatidico settimo anno, verso la suocera mi si è accesa una attenzione che finora nn avevo considerato. Mi piace essere desiderato, e mia suocera mi dimostra grandi attenzioni; Mi cucina piatti deliziosi e mi stira ogni cosa le chieda. Inoltre si mostra sempre al massimo della forma e addirittura nn perde occasione per farmi spiare quello che tiene sotto i suoi abiti griffati. Tra gambe aperte e piegamenti sul pavimento, mi ha mostrato le mutandine una infinità di volte. Così la nostra intesa procede tra laffettuoso e il morboso, almeno per me. Un giorno mi trovai a tu per tu con lei, e vedendomi di cattivo umore mi chiese cosa mai avessi; nulla risposi. Ma lei che è di quelle che sa leggere i pensieri insistette, e lo fece con tale tatto che mi sentii in obbligo di aprirmi; non funziona con tua figlia le dissi ormai da tempo nn facciamo più lamore. e come mai? chiese. Chissà, forse letà, forse sono cose di donne, o magari ha un altro ipotesi più plausibile, dato che amici lhanno vista salire più volte su una macchina, ma io nn le chiedo, perchè mi interessa poco. e cosa posso fare per te? insistette. eh! poco dissi io Mi serve lunica cosa che nn puoi darmi. Sai, un uomo ha delle esigenze e da qualche parte deve sfogarle. cosa intendi dire? disse lei. sesso risposi tanto secco quanto esplicito. A questa battuta allargò leggermente e forse inconsciamente le sue belle gambe, facendomi intravvedere la parte alta delle cosce e il triangolino dello slip. Sembrava interessata allargomento. certo mi spiacerebbe tu facessi le corna a Luisa, ma ti posso capire, e lo diceva protendendosi in avanti. La mia capacità di astinenza ha un limite, e sono vicino a superarlo e mentre lo dicevo mi si gonfiava il pacco, tanto da sbucare con la cappella da sotto il boxer. Lei getto subito uno sguardo lì sotto e gli occhi le si accesero, mentre sui suoi slip mi parve di intravvedere una macchiolina chiara. guarda di nn sottovalutarmi, io forse qualcosa lo posso fare continuava con voce meno ferma. E dicendolo mi mise una mano sulla cosca. Io provando a gettare lesca tra il sorpreso e lironico esclamai ma mica che possiamo fare sesso io e te? e chi lo vieta? mi rispose con un tono euforico, se e per una operazione di bene, tantopiuse rimane in famiglia, io ci sono. E io fingendo sorpresa perche, faresti cose di sesso con me per consolarmi? certo disse. evabbe, se ti chiedessi di farmi una cosa con la bocca? puoi anche chiamarlo pompino, so bene cose. vorrei prenderti in parola le dissi, ormai su di giri. Dai, tira giu le braghe che ti dimostro che nn scherzo. Simulando ancora un po di ritrosia, mentre lei senza incertezze mi sfilava la mutanda, in pochi secondi ero pronto a mostrare lo strumento del piacere, bello grosso, turgido e gonfio. Negli occhi di lei passo un lampo, in due secondi lo aveva gia afferrato con la mano e spalancata la bocca, vidi scomparire il battacchio tra le sue labbra. Senza piu dire nulla comincio una delle pompe più godute di tutta la mia vita, e mentre lei succhiava io allungavo la mano prima ad accarezzare le sue belle cosce, passandole da sotto i collant. E un secondo dopo aver eluso le mutandine, ero alla sua umida e soda figa, gia intento a massaggiarla. Era davvero una situazione meravigliosa, e cosi continuai con la mia opera. In breve ci eravamo tolti gli abiti di dosso, e dalla sua bocca avevo portato il mio battacchio tra le sue gambe, dove una sorca pronta e umida lo aspettava. Da come sospirava e urlava direi che provava molto gusto, ed io sempre fottendomela e infilando il mio cazzone nel suo ventre, davo il meglio di me per lasciarle un buon ricordo a opportunità future. Nella foga la sollevai, la girai e glielo spinsi nel buco dietro, cosa che lei parve gradire. Prima di venire la rigirari e glielo rimisi in figa, duro al massimo e pronto a dare tutto. Il fiotto di sperma che segui poteva sembrare un fiume in piena, lei si lascio andare tra sospiri di piacere e gridolini di soddisfazione, finii di venirle in bocca per suggellare il mio possesso di lei e delle nostre prossime scopate. Mi ero fatto lamante gratis, e stava comodamente al piano di sopra. Le tante chiavate che seguirono furono superbe e sontuose. Mi hanno sempre detto che le over 60 sono troie e spregiudicate, smaliziate e nemiche dei preamboli. Mbè, con mia suocera è verissimo

cognata raccontiguarda che video itzia fammi scopareracconti sottomissione gaysesso in campeggioraccontiardincula amicacondivide la mogliemia zia e una troiaracconti erotici tra cuginiscopate al buiosfere erotichetrans sborrate in culoracconti bdsmtacchi da troiafratello e sorella raccontispiaggia nudisti eraclearacconti erotici eteronero cazzonecoglioni enormisex orgeerika tu eri l'unicapisciami sul cazzostorie poenosissificazioneracconti erotici scuolafoto mutandine sporcheracconti erotici dominazionemia sorella mi fa sborraremarito cornutoallegra coppiatroie porchestorie di sottomessecome scopare la ziazoofilia.gratisracconti ewriterfilm sul feticismononno porcoincularsi la sorellacoppie al club privesi scopa sua madreporno raccontipompini ai negrierotiche storiescambiodicoppiaculi all ariamia mamma mi fa un pompinomilf incestuoseracconti erotici nonnemamma.troiaho scopato con mia suocerastorie erorichesorca apertala pornoprofincesto sorelleil culo piu bello al mondoconfessioni hardtestimoni geova sessoperetta raccontisesso gay tra padre e figliozia provoca nipoteincesto mamma e figlionatale un cazzosesso tra famigliarisfondamenti analiorge in mascherapompino raccontiracconti erotici 69pompino eccezionalestorie di cuckoldorgasmo violentoracconti porno zoofiliaraccontiardstorie sessmariti cornuti mogli troieracconti veri eroticiculo doloranteporno storiesragazze scopate da animali