Mia moglie è diventata una zoccola | Racconto tradimenti di Testa Matta

Salve, mi presento sono Graziano ho 54 anni, mi hanno fatto conoscere questo sito alcuni mesi fa e ora ho bisogno di poter sfogare con qualcuno ciò che sto vivendo, sono sposato con Angela anche lei 54enne , siamo sposati da oltre 32 anni, ci siamo sposati presto , la voglia di goderci ha preso il sopravvento , i primi 2 anni scopavamo 2 volte al giorno, poi è rimasta incinta ed è nato il primo figlio, le cose sono cambiate io ho aperto una mia attività , sono elettricista , lei lavorava in ufficio , dopo un inizio a rilento la mia attività ha iniziato a funzionare quindi anche le preoccupazioni a diminuire, siamo tornati a dedicarci a noi in maniera più assidua ed è rimasta incinta ancora è nata una figlia, insomma dopo 9 anni di matrimonio 4 figli, lei ha dovuto lasciare il lavoro, da li sono cominciati i problemi io che dovevo lavorare di più lei che era sempre sola e con poco aiuto , io non mi sono accorto che stava cambiando pensavo solo a lavorare, fino a quando una sera mentre eravamo a letto lei in preda ad una crisi mi racconta di voler essere trattata come donna e non solo come moglie e mamma che ha bisogno di essere scopata e altre cose che io non riuscivo a seguire , ero sconvolto, la notte non ho chiuso occhio cercavo di mettere in fila tutto , ma non capivo dove avevo sbagliato e ho preso la decisione di andarmene, mi sentivo tradito e incolpavo lei di essere una zoccola. Appena uscito di casa mi sono pentito di aver fatto questa scelta , non avevo fatto nemmeno 100 mt che già mi mancava, io cocciuto come un mulo volevo solo farla stare male, ho trovato un appartamento in affitto e ho cercato di rifarmi una vita.

Mia moglie è diventata una zoccola | Racconto tradimenti di Testa Matta

Salve, mi presento sono Graziano ho 54 anni, mi hanno fatto conoscere questo sito alcuni mesi fa e ora ho bisogno di poter sfogare con qualcuno ciò che sto vivendo, sono sposato con Angela anche lei 54enne , siamo sposati da oltre 32 anni, ci siamo sposati presto , la voglia di goderci ha preso il sopravvento , i primi 2 anni scopavamo 2 volte al giorno, poi è rimasta incinta ed è nato il primo figlio, le cose sono cambiate io ho aperto una mia attività , sono elettricista , lei lavorava in ufficio , dopo un inizio a rilento la mia attività ha iniziato a funzionare quindi anche le preoccupazioni a diminuire, siamo tornati a dedicarci a noi in maniera più assidua ed è rimasta incinta ancora è nata una figlia, insomma dopo 9 anni di matrimonio 4 figli, lei ha dovuto lasciare il lavoro, da li sono cominciati i problemi io che dovevo lavorare di più lei che era sempre sola e con poco aiuto , io non mi sono accorto che stava cambiando pensavo solo a lavorare, fino a quando una sera mentre eravamo a letto lei in preda ad una crisi mi racconta di voler essere trattata come donna e non solo come moglie e mamma che ha bisogno di essere scopata e altre cose che io non riuscivo a seguire , ero sconvolto, la notte non ho chiuso occhio cercavo di mettere in fila tutto , ma non capivo dove avevo sbagliato e ho preso la decisione di andarmene, mi sentivo tradito e incolpavo lei di essere una zoccola. Appena uscito di casa mi sono pentito di aver fatto questa scelta , non avevo fatto nemmeno 100 mt che già mi mancava, io cocciuto come un mulo volevo solo farla stare male, ho trovato un appartamento in affitto e ho cercato di rifarmi una vita.

Mia moglie è diventata una zoccola | Racconto tradimenti di Testa Matta

Salve, mi presento sono Graziano ho 54 anni, mi hanno fatto conoscere questo sito alcuni mesi fa e ora ho bisogno di poter sfogare con qualcuno ciò che sto vivendo, sono sposato con Angela anche lei 54enne , siamo sposati da oltre 32 anni, ci siamo sposati presto , la voglia di goderci ha preso il sopravvento , i primi 2 anni scopavamo 2 volte al giorno, poi è rimasta incinta ed è nato il primo figlio, le cose sono cambiate io ho aperto una mia attività , sono elettricista , lei lavorava in ufficio , dopo un inizio a rilento la mia attività ha iniziato a funzionare quindi anche le preoccupazioni a diminuire, siamo tornati a dedicarci a noi in maniera più assidua ed è rimasta incinta ancora è nata una figlia, insomma dopo 9 anni di matrimonio 4 figli, lei ha dovuto lasciare il lavoro, da li sono cominciati i problemi io che dovevo lavorare di più lei che era sempre sola e con poco aiuto , io non mi sono accorto che stava cambiando pensavo solo a lavorare, fino a quando una sera mentre eravamo a letto lei in preda ad una crisi mi racconta di voler essere trattata come donna e non solo come moglie e mamma che ha bisogno di essere scopata e altre cose che io non riuscivo a seguire , ero sconvolto, la notte non ho chiuso occhio cercavo di mettere in fila tutto , ma non capivo dove avevo sbagliato e ho preso la decisione di andarmene, mi sentivo tradito e incolpavo lei di essere una zoccola. Appena uscito di casa mi sono pentito di aver fatto questa scelta , non avevo fatto nemmeno 100 mt che già mi mancava, io cocciuto come un mulo volevo solo farla stare male, ho trovato un appartamento in affitto e ho cercato di rifarmi una vita.

Mia moglie è diventata una zoccola | Racconto tradimenti di Testa Matta

Salve, mi presento sono Graziano ho 54 anni, mi hanno fatto conoscere questo sito alcuni mesi fa e ora ho bisogno di poter sfogare con qualcuno ciò che sto vivendo, sono sposato con Angela anche lei 54enne , siamo sposati da oltre 32 anni, ci siamo sposati presto , la voglia di goderci ha preso il sopravvento , i primi 2 anni scopavamo 2 volte al giorno, poi è rimasta incinta ed è nato il primo figlio, le cose sono cambiate io ho aperto una mia attività , sono elettricista , lei lavorava in ufficio , dopo un inizio a rilento la mia attività ha iniziato a funzionare quindi anche le preoccupazioni a diminuire, siamo tornati a dedicarci a noi in maniera più assidua ed è rimasta incinta ancora è nata una figlia, insomma dopo 9 anni di matrimonio 4 figli, lei ha dovuto lasciare il lavoro, da li sono cominciati i problemi io che dovevo lavorare di più lei che era sempre sola e con poco aiuto , io non mi sono accorto che stava cambiando pensavo solo a lavorare, fino a quando una sera mentre eravamo a letto lei in preda ad una crisi mi racconta di voler essere trattata come donna e non solo come moglie e mamma che ha bisogno di essere scopata e altre cose che io non riuscivo a seguire , ero sconvolto, la notte non ho chiuso occhio cercavo di mettere in fila tutto , ma non capivo dove avevo sbagliato e ho preso la decisione di andarmene, mi sentivo tradito e incolpavo lei di essere una zoccola. Appena uscito di casa mi sono pentito di aver fatto questa scelta , non avevo fatto nemmeno 100 mt che già mi mancava, io cocciuto come un mulo volevo solo farla stare male, ho trovato un appartamento in affitto e ho cercato di rifarmi una vita.

La mia mogliettina è una zoccola | Racconto orge di Dillinger

Mi chiamo Silvio, ho 44 anni e sono proprietario di un piccolo ristorante. Mia moglie si chiama Zoe ed ha 25 anni, una bella differenza di età. L’ho sposata perché mi sono innamorato di lei a prima vista. Lei era venuta a lavorare nel mio ristorante come cameriera e mi era subito piaciuta, con quel fisico esile ma molto sexy, due belle gambe, lunghi capelli castani, tette terza misura e una bella bocca carnosa tutta da baciare.

Mia moglie è diventata una zoccola | Racconto tradimenti di Testa Matta

Salve, mi presento sono Graziano ho 54 anni, mi hanno fatto conoscere questo sito alcuni mesi fa e ora ho bisogno di poter sfogare con qualcuno ciò che sto vivendo, sono sposato con Angela anche lei 54enne , siamo sposati da oltre 32 anni, ci siamo sposati presto , la voglia di goderci ha preso il sopravvento , i primi 2 anni scopavamo 2 volte al giorno, poi è rimasta incinta ed è nato il primo figlio, le cose sono cambiate io ho aperto una mia attività , sono elettricista , lei lavorava in ufficio , dopo un inizio a rilento la mia attività ha iniziato a funzionare quindi anche le preoccupazioni a diminuire, siamo tornati a dedicarci a noi in maniera più assidua ed è rimasta incinta ancora è nata una figlia, insomma dopo 9 anni di matrimonio 4 figli, lei ha dovuto lasciare il lavoro, da li sono cominciati i problemi io che dovevo lavorare di più lei che era sempre sola e con poco aiuto , io non mi sono accorto che stava cambiando pensavo solo a lavorare, fino a quando una sera mentre eravamo a letto lei in preda ad una crisi mi racconta di voler essere trattata come donna e non solo come moglie e mamma che ha bisogno di essere scopata e altre cose che io non riuscivo a seguire , ero sconvolto, la notte non ho chiuso occhio cercavo di mettere in fila tutto , ma non capivo dove avevo sbagliato e ho preso la decisione di andarmene, mi sentivo tradito e incolpavo lei di essere una zoccola. Appena uscito di casa mi sono pentito di aver fatto questa scelta , non avevo fatto nemmeno 100 mt che già mi mancava, io cocciuto come un mulo volevo solo farla stare male, ho trovato un appartamento in affitto e ho cercato di rifarmi una vita.

Mia moglie è diventata una zoccola | Racconto tradimenti di Testa Matta

Salve, mi presento sono Graziano ho 54 anni, mi hanno fatto conoscere questo sito alcuni mesi fa e ora ho bisogno di poter sfogare con qualcuno ciò che sto vivendo, sono sposato con Angela anche lei 54enne , siamo sposati da oltre 32 anni, ci siamo sposati presto , la voglia di goderci ha preso il sopravvento , i primi 2 anni scopavamo 2 volte al giorno, poi è rimasta incinta ed è nato il primo figlio, le cose sono cambiate io ho aperto una mia attività , sono elettricista , lei lavorava in ufficio , dopo un inizio a rilento la mia attività ha iniziato a funzionare quindi anche le preoccupazioni a diminuire, siamo tornati a dedicarci a noi in maniera più assidua ed è rimasta incinta ancora è nata una figlia, insomma dopo 9 anni di matrimonio 4 figli, lei ha dovuto lasciare il lavoro, da li sono cominciati i problemi io che dovevo lavorare di più lei che era sempre sola e con poco aiuto , io non mi sono accorto che stava cambiando pensavo solo a lavorare, fino a quando una sera mentre eravamo a letto lei in preda ad una crisi mi racconta di voler essere trattata come donna e non solo come moglie e mamma che ha bisogno di essere scopata e altre cose che io non riuscivo a seguire , ero sconvolto, la notte non ho chiuso occhio cercavo di mettere in fila tutto , ma non capivo dove avevo sbagliato e ho preso la decisione di andarmene, mi sentivo tradito e incolpavo lei di essere una zoccola. Appena uscito di casa mi sono pentito di aver fatto questa scelta , non avevo fatto nemmeno 100 mt che già mi mancava, io cocciuto come un mulo volevo solo farla stare male, ho trovato un appartamento in affitto e ho cercato di rifarmi una vita.

Mia moglie è diventata una zoccola | Racconto tradimenti di Testa Matta

Salve, mi presento sono Graziano ho 54 anni, mi hanno fatto conoscere questo sito alcuni mesi fa e ora ho bisogno di poter sfogare con qualcuno ciò che sto vivendo, sono sposato con Angela anche lei 54enne , siamo sposati da oltre 32 anni, ci siamo sposati presto , la voglia di goderci ha preso il sopravvento , i primi 2 anni scopavamo 2 volte al giorno, poi è rimasta incinta ed è nato il primo figlio, le cose sono cambiate io ho aperto una mia attività , sono elettricista , lei lavorava in ufficio , dopo un inizio a rilento la mia attività ha iniziato a funzionare quindi anche le preoccupazioni a diminuire, siamo tornati a dedicarci a noi in maniera più assidua ed è rimasta incinta ancora è nata una figlia, insomma dopo 9 anni di matrimonio 4 figli, lei ha dovuto lasciare il lavoro, da li sono cominciati i problemi io che dovevo lavorare di più lei che era sempre sola e con poco aiuto , io non mi sono accorto che stava cambiando pensavo solo a lavorare, fino a quando una sera mentre eravamo a letto lei in preda ad una crisi mi racconta di voler essere trattata come donna e non solo come moglie e mamma che ha bisogno di essere scopata e altre cose che io non riuscivo a seguire , ero sconvolto, la notte non ho chiuso occhio cercavo di mettere in fila tutto , ma non capivo dove avevo sbagliato e ho preso la decisione di andarmene, mi sentivo tradito e incolpavo lei di essere una zoccola. Appena uscito di casa mi sono pentito di aver fatto questa scelta , non avevo fatto nemmeno 100 mt che già mi mancava, io cocciuto come un mulo volevo solo farla stare male, ho trovato un appartamento in affitto e ho cercato di rifarmi una vita.

Mia moglie è diventata una zoccola | Racconto tradimenti di Testa Matta

Salve, mi presento sono Graziano ho 54 anni, mi hanno fatto conoscere questo sito alcuni mesi fa e ora ho bisogno di poter sfogare con qualcuno ciò che sto vivendo, sono sposato con Angela anche lei 54enne , siamo sposati da oltre 32 anni, ci siamo sposati presto , la voglia di goderci ha preso il sopravvento , i primi 2 anni scopavamo 2 volte al giorno, poi è rimasta incinta ed è nato il primo figlio, le cose sono cambiate io ho aperto una mia attività , sono elettricista , lei lavorava in ufficio , dopo un inizio a rilento la mia attività ha iniziato a funzionare quindi anche le preoccupazioni a diminuire, siamo tornati a dedicarci a noi in maniera più assidua ed è rimasta incinta ancora è nata una figlia, insomma dopo 9 anni di matrimonio 4 figli, lei ha dovuto lasciare il lavoro, da li sono cominciati i problemi io che dovevo lavorare di più lei che era sempre sola e con poco aiuto , io non mi sono accorto che stava cambiando pensavo solo a lavorare, fino a quando una sera mentre eravamo a letto lei in preda ad una crisi mi racconta di voler essere trattata come donna e non solo come moglie e mamma che ha bisogno di essere scopata e altre cose che io non riuscivo a seguire , ero sconvolto, la notte non ho chiuso occhio cercavo di mettere in fila tutto , ma non capivo dove avevo sbagliato e ho preso la decisione di andarmene, mi sentivo tradito e incolpavo lei di essere una zoccola. Appena uscito di casa mi sono pentito di aver fatto questa scelta , non avevo fatto nemmeno 100 mt che già mi mancava, io cocciuto come un mulo volevo solo farla stare male, ho trovato un appartamento in affitto e ho cercato di rifarmi una vita.

Mia moglie vestita sexy (storia vera) | Racconto prime esperienze di Ludoviico

Salve a tutti ho scoperto questo meraviglioso sito e volevo raccontarvi di noi due mia moglie Laura e bassi va di statura alta 153 cm circa formosa ma fatta bene con le giuste misure è proporzionato nonostante le due gravidanze è tuttora una bella donna appetibile di sicuro non è una fotomodella ma è una donna molto sensuale anche perché ha un V misura di seno che non passa inosservata agli occhi degli uomini.

Mia moglie rotta in culo | Racconto tradimenti di Richsexing

Ero terribilmente confuso dopo gli ultimi avvenimenti che mi ersno successi, nn credevo a me stesso, io che ero sempre stato un grande estimatore delle belle donne, avevo scopato e mi avevano scopato degli uomini. Pero quandfo vedevo una bella ragazza in mini perche mi prendeva una gran voglia di scoparmela, non ci capivo piu nulla o meglio capivo solo che ero diventato un gran depravato, uno alla ricerca di sensazioni sempre piu forti, mi facevo schifo a pensarmi nudo a 90 che lo prendevo nel culo, mi sembrava impossibile che quello ero proprio io, ma ormai da quel giorno era passato un bel po ed io nn sentivo minimamente la mancanza di quel cazzo duro che mi aveva fatto godere, anzi avevo una voglia irrefrenabile di una donna, bella , provocante da scopare fino alla nausea, fino a capire se i miei rapporti omosessuali avuti erano casi isolati, ed eccessi di depravazione o se erano sintomo che le donne non mi ecitassero piu. Mia moglie voleva andare al mare, io ho sempre odiato il mare, e il negozio era una scusa per restare in citta a cercare di farmi qualche scopata extra, cosiì lei parti per il mare ed io restai solo, mi misi ore ed ore vicino al pc a cercare di trovare qualcuna che avesse voglia di trasgredire, il web è pieno di luoghi dove incontrare persone del genere, o meglio cosi mi era sembre parso, ma la realta era molto diversa, tante chiacchiere anche spettacoli in cam molto eccitanti ma nulla di concreto. Nel frattempo i miei amici mi sfottevano dicendomi che ero pazzo a dormire tranquillo con mia moglie al mare, da sola io nn reagivo, tanto pensavo tra me e me chi vuoi che se la scopi quella gatta morta sfatta.Passo le settimana e mia moglie ritorno io nn avevo concluso nulla, lei invece sembrava un altra persona, abbronzatissima, con una mini da urlo in jeans, una ts hirt strettissima e corta, zoccoli con zeppa, tautaggio sulla spalla, capelli sfilzati lisci e neri, diciamo che sembrava uan persona totalmente diversa da quella che era partita, una gran gnocca, in verita quando avevo conosciuto mia moglie era una gran bella ragazza, ma dopo il matrimonio lentamente si era sempre di piu lasciata andare diventando l ombra di quello che era, sciatta e trasandata, gli chiesi come mai di questo cambiamento e lei mi rispose che con sua cugina si erano divertite a cambiare il loro look, iniziai a pensare che si erano anche divertite a prenderlo, mA in fondo anche con il look cambiato era sempre mia moglie. La sera andammo a letto io ero arrapatissimo alla vista di mia moglie sotto questa nuova veste, ma lei mi respinse. Una notizia il giorno dopo fu oggetto di grandi discussioni, cera una fiera e un amica di famiglia le aveva poposto di fare l hostess, io nn volevo ma ormai lei nn mi ascoltava piu erano 300 a sera per nn fare niente quindi appetibile, si preparo il vestito , un tailleur nero con mini vertiginosa, le sue gambe lunghissime ed abbronzate, perizoma , camicetta bianca molto aderente con scollo che lasciava poco all immaginazione, tacco alto, quando la vidi cosi combinata mi arrabbiai come una belva, ma cosa pensava di fare, cosa avrebbero pensato i miei amici vendendola in quello stato combinata come una puttana d alto bordo ma ormai lei nn si curava minimamente dei miei pensieri, in fondo erano solo 7 giorni pensavo tra me e me, ma gia dal 3 giorno iniziarono a giungermi voci, telefonate anonime che mi paralavano di mia moglie in atteggiamenti discutibili con il ragazzo allo stand, ma al top si arrivo al 7 giorno era gia mezzanotte e lei nn tornava, io la chiamavo e non rispondeva, presi l auto e via direzione fiera, arrivai verso luna la fiera era semideserta, erano rimaste solo qualche macchina davanti alla fiera, tra cui quella di mia moglie, entrai e veloce corsi allo stand, ma nn cera nessuno, cerano si e no 3o 4 persone tra i stand ma di mia moglia nemmeno l ombra, quando arrivo all altezza degli spogliatoi ( la fiera era stata sistemata nel campo sportivo della citta e gli spogliatioi dei giocatori erano diventati ora i bagni) sento delle voci, mi avvicino alla finestra e vedo mia moglie nuda, solo con gli zoccoli piagata a pecorina che lo prende di brutto, tutta abbronzata, truccata sexy ai limiti dell impossibile, il tatuaggio sulla spalla, vedendo i suoi seni e il suo bellissimo culo sodo perfettemente abbronzato, senza i segni del costume mi baleno il dubbio che il mare aveva trasformato mia moglie da brava mogliettina in bravissima puttana! come aveva fatto ad abbronzarsi perfettamente?l unica spiegazione plausibile era che aveva preso il sole nuda. Avevo sempre fatto dei pensieri su vedere mia moglie scopata da un altro, la cosa mi eccitava ma nella realta era diverso presi il cell ed iniziai a riprenderla, pensando gia che avrei usato quel materiale nella causa di divorzio per nn dargli niente.La puttanta godeva con quell cazzo lungo in mezzo alle gambe ad un tratto lui prese il suo cazzo gonfio, lo tiro dalla fica e gli disse ora devo venire, lei subito lo prese in bocca e ingoio tutto, lo sperma le colava dalla bocca, maledetta pensavo. A questo punto entrai nello spogliatoio, lei rabbrividi , tirai un calcio in mezzo alle palle a lui e a claci lo scaraventai fuori , lei nle frattempo cerco il suo perizoma e se lo stava mettendo, glie lo strappai e iniziai a prenderla a schiaffi, ma ad un certo punto vidi a terra quei tubi per portare lacqua in gomma, aprii lacqua ed iniziai a lavarla con lacqua a pressione dicendole puttana lavati che puzzi di sperma, che troia! gli mettevo la gomma in bocca, nella figa lei piangeva e cerco di scvappare via, allora usai il tubo di gomma come frusta, sul suo corpo bagnato aderiva come una frusta, lei urlava no ti prego smettila cosi mi ammazzi!questa situazione di lei nuda a terra mi aveva arrapato ai massimi livelli cosi mi sbottonai i pantaloni e cacciai il mio cazzo duro, lei subito capi quale era la via della sua salvezza e fece per prendermelo in bocca, ma io la feci alzare la girai, ed iniziai a massaggiarle il culo con la mano era morbido, setretto, era come immaginavo il culo era ancora vergine, lei capi quello che avevo in mente e cerco di scappare, ma la afferrai lei mi diceva piangendo no il culo no…ti prego! io le dissi nn 6 nelle condizioni di dettare legge, ti consiglio di metterti il piu possibile a 90 gradi se vuoi provARE meno dolore, e cerca di stare ferma perche stasera ho intenzione di rimperti il culo e lo faro a questa affermazione le infilai il cazzo nel culo strettissimo, aiutandomi per farlo meglio scivolare con del sapone liquido che molto probabilmente avevano lasciato dei giocatori, con la mano le tenevo chiusa la bocca per impedirle di urlare, a quell ora nn cera nessuno nella fiera…pero! il suo bellissimo culetto sodo , duro ben fatto ed abbronzato su cui ancora si vedevano i lividi fatti dal tubo in gomma per l acqua, si apriva lasciando entrare il mio cazzo, con una mano le allargavo le natiche per far entrare anche le palle, il suo culetto inizialmente stretto ora lasciava entrare il scioltezza il mio cazzo, ero al settimo cielo, si in passato avevo goduto anche con gli uomini, ma con una donna è diverso, o forse era diversa tutta la situazione che si era creata, pensavo alla scena che prima mi era apparsa, mia moglia nuda che lo prendeva da un altro e il mio cazzo divenmtava sempre piu duro, fino a quando le venni nel suo culo erano 7 giorni che nn scopavo, ne mi masturbavo avevo le palle piene cosi la riempii di sperma, la lasciai sulla panchina a pancia sotto con il culo che colava di sperma, poi la aiutai ad alzarsi e le dissi, muoviti puttana vestiti che andiamo a casa , lei nn vengo a casa con te, 6 una bestia! allora le dissi tu ti vesti e vieni a casa co me, altrimenti le tue performance con il toro di prima diventeranno di dominio pubblico, sai ti ho filmato nn sapevo fossi cosi brava a prenderlo, per me è stata una bella sorpresa, avevo una moglie puttana e nn lo sapevo, se adesso non ti dai una mossa e fai quello che ti dico io daro inizio alla tua carriera come pornostar perche secondo me hai un futuro, fai degli ottimi pompini con ingoio, lo prendi con passione ed ora hai anche
il culo rotto e mi misi a ridere! lei si vesti e ci avviammo verso l uscita, mentre camminavamo io le tenevo un dito nel culo lei mi disse smettila ti prego potrebbe vederci qualcuno! io meglio per lui cosi si fa una bella pugnetta alla tua salute …zoccola!

Una madre costretta a subire 4 | Racconto incesti di toti

Con mi madre che ha 62 anni, continua la nostra storia alla grande. Credetemi non esco piu con le donne, zero, con mamma ho tutto lerotismo a casa. Ieri sera abbiamo cenato tutti e tre io lei e mio padre, io vivo con un appartamento accanto a loro, uso casa dei miei come ristorante, lavanderia e ora sesso. Dopo cena dissi mamma devi venire un po dentro da me perchè devi sistemarmi le camicie nel cassetto che solo tu sai fare, mia mamma fece un po lo sguardo impaurito per la presenza di papà, ma poi lui stesso disse e vai non sai che tuo figlio veste come un damerino? e si mise a ridere…finimmo di cenare lui ci saluto per la notte e se ne ando a dormire, io dissi mamma vado? ti aspetto dentro? lei con aria seria disse dammi dieci minuti e vengo da te..( voi non sapete che da 4 mesi la metto in condizioni imbarazzanti la spio col suo consenso quando va a scopare con lo zio nel parcheggio dello stadio e quando 15 giorni fa la portai al cinema della citta la costrinsi a masturbare un ragazzo pressoapoco ventenne che vi raccontero ) dopo poco bussa alla mia porta la apro ed appena chiudo la porta mi da uno scappellotto al petto dicendomi, ma hai perso la testa con tuo padre di la? lo sai che mi imbarazzo e di lui mi cago sotto? non potevi aspettare domani? no? mi stai rendendo la vita difficile.Dai dimmi che vuoi, sbrigati che quello finge di dormire e non mi sento tranquilla con lui di la che mi aspetta, perche ti aspetta se ha detto vai da tuo figlio e ci ha dato la buonanotte? si si poi te ne sei entrato e lui mi ha chiamato in camera da letto e mha detto torna presto che ho voglia…cazzo allora ti vuole scopare? si dai fammi andare rimandiamo a domani, tu adesso ti metti a spiare dalla parete e ti seghi dai a mamma fammi andare ho paura, no come vuoi rimanermi cosi guarda qua, lo caccio fuori ero solo in slip, dai ti faccio na sega veloce ma fammi andare, la butto sul letto, lei che fai? sei scemo ci puo sentire ti prego, mi butto sopra di lei e lei con voce tremante no da lo sai quello ci puo sentire ed io la rassicuravo no mamma nel salone si sente no in camera mia, ma che hai paura? tesoro ho paura delle tue dimenzioni se ne puo accorgere? mamma non ti penetrero a fondo e non ti vengo dentro cosi non ti trova lo sperma dentro…dai ci metto due minuti, con aria seccata mi fa alzare e dice aspetta devo togliermi la mutanda? ecco e se la sfila ed io la aiuto, si mette a gambe divaricate e dice dai fai presto e non farti sentire, la penetro di un colpo solo mantenendomi sulle braccia e lei con voce strozzata disse cazzo lhai ficcato fino alle palle e non gli do il tempo di replicare che accellero la chiavata facendo cigolare il letto e lei che dice con voce dolorante ma a bassissima voce, porco, sei un porco, hai e quello se ne accorge mi trova tutta allargata adesso…lo sfilo e dico dai fammi la sega, no tu con la sega ci metti molto ed io nn ho tempo, gli e lo rificco dentro e lei che dice hai fai piano porco…ma perche stai cosi arrapato? penso a lui che fra poco ti chiavera nella mia sborra e lei no nn venirmi dentro..non farlo non farlo non farlo ed io affondo sempre di piu, ma quando sborro un po prima lo tiro fuori e lei lo afferra in mano e mi fa schizzare sulle sue mutande e mi dice adesso fammi andare a lavare dai dammi la asciugamano che mi lavo da te…le dico mentre si lava dopo che hai scopato digli ora devo andare dentro da nostro figlio perche lho lasciato coi cassetti aperti solo perche tu aspettavi qui a me e per non farti innarvosire sono venuta a stendermi accanto a te nel letto, lei annui e cosi fece, io corsi subito alla mia parete della camera che da sulla loro parete dove ce la loro spalliera del letto matrimoniale, dopo 5-6 minuti la sento entrare e dice sei ancora sveglio? sono venuta da te perche poi ti innervosisci aspettarmi dopo rientro perche gli ho lasciato i cassetti aperti che disordine, e sento mio padre dire quello si deve trovare una moglie, lei si mette a letto e sento lui che dice non hai le mutande? brava sei pronta per luso? e col vestitino ancora da casa? si dopo devo andare dentro da lui che mi spogliavo a fare ho tolto solo la mutanda, sento lui che rumoreggia con la rete si sara posizionato sopra mamma, infatti sento lei che dice con voce alta perche sa che sto spiando, aspetta fammi aprire meglio le cosce, ecco ce lhai duro dai lo metto dentro io tu mantieniti sulle braccia e sento il classico haia…di mamma, lha penetrata e subito il cigolio inizia e lei che dice cazzo come ce lhai tosto marito mio, e lui che le dice ti chiavo, si ti chiavo…e lei con finto ansimare che dice si dai dai sfogati…e lui la prima volta lo sento chiamarla zoccolona mia quanto sei femmina e lei si si dai cosi sborraaaa e finge lorgasmo dopo pochi cigolii lui dice sborro sborro ed ecco il silenzio lei che scende dal letto apre il cassetto e dice devo mettermi la mutanda, la sento andare in bagno, ma dopo 5 minuti e gia da me, entra con la mutanda in mano e la porto in camera si stende sul letto ed aprendo i coscioni mi dice hai sentito tutto? ed io gia mi ero adagiato sopra di lei gli e lo ficco dentro e lei che dice sorpresa…infatti era vero era piena di sperma, le dico subito ma nn ti sei lavata? e lei no, porco, no e quello che ti piace? sapere e vedere? ed ecco allora chiava dai chiava nella sborra di quellaltro cornuto come te…siete due i cornuti solo che lui non lo sa e tu invece lo sai da chiava si si cosi affonda…hai hai hai…la feci male la affondavo come un ossesso lei mi stringeva la testa per dirmi fermati mi fai male..ed infatti mi diceva fai piano mi stai scassando..piano..ed io che piano troia, che piano sei una puttana vieni da me con la sborra di tuo marito dentro e devo chiavarti pure piano? hai hai hai mi fai male..hai hai hai…zitta puttana dopo te lo metto in culo…noooo…se pazzo…non ti permettere lo sai che laltra volta mhai fatto uscire il sangue e gridavo…quello verrebbe e ci ammazzerebbe…ma dai puttana te lo metto domattina in culo…se se disse lei con aria disturbata ed impaurita…le sborrai dentro fiotti di crema e lei disse un haaaaaaa liberatorio…poi ancora lo tenevo dentro che si stava ammosciando lei mi prese con tutte e due le mani la faccia e disse amore mi hai fatto male stavolta, ma ti piaceva e ho resistito il dolore…ti amo a mamma ma cerca di non farmi impaurire quando ce lui, vedi gioia mia per te faccio tutto ma tuo padre mi fa paura perche e un violento…visto ti accontento in tutto? sono diventata la tua puttana ho masturbato uomo e un ragazzino al cinema, tho dato il culo e hai visto quanto sangue e uscito, ma ti prego continuero a farti felice amore mio ma nn farmi avere piu le paure con tuo padre..ok a mamma? si le dico, la bacio passionalmente mi fa mettere al fianco si alza prende le sue mutandine e si reca nel mio bagno, la seguo si sciaccua, si asciuga e le dico mamma ho voglia di te…lei tesoro mio devo andare non tiriamo troppo la corda ho paura, ok mamma vai la bacio appassionatamente lei mi carezza il viso buona notte a domattina ti aspetto per colazione..alle 8 sono da loro mamma mi fa caffe e poi latte e cereali, e parliamo se domenica vogliamo andare ad un agriturismo e cercare dei funghi, papa acconsente, poi dice vado a farmi la doccia e barba ti serve il bagno? mamma disse no vai vai pure, lui mi saluta e si chiude in bagno..sento aprire la doccia dopo poco, mi avvicino a mamma e la bacio lei sobbalza no tesoro mio con lui di la no amore di mamma mi faresti morire…dai mamma senti lacqua scorrere? dai due minuti, lei impaurita si mette a pecora con le mani sul tavolo abbassa la mutanda fino ai polpacci la penetro e lei dice solo sbrigati sbrigati amore mi sento morire tremava tutta, ed io affondavo sempre di piu i colpi nella sua figa ma lei nulla non parlava mugolava solo, dopo poco le sborrai dentro e subito presi dal tavolo dei fazzolettini di carta per alimenti e gli tamponai la figa da dietro lei ancora a pecora la puli la mia sborra…che goduria chiavarti con lui in bagno…lei sorrise e disse sei un porco..salutai e scesi in negozio dove incontrai il ragazzo 20 enne che feci masturbare da
mamma al cinema e lui sa che e una mia amante..no che e mia madre..disse a quanto me la farai scopare la tua signora ? vieni domani allo stadio verso le 18 al lato della porta secondaria, senza dire nulla a mamma quella sera dovevamo andare dalla manicure amica mia ma appena vide che imboccavo la strada dello stadio disse porco io lo sapevo ti vuoi fare una bella chiavata in macchina vero? si infatti arrivati li cera il ragazzo col suo motorino mamma appena lo vide disse e che ci fa questo qui? io sorridendo dissi indovina? no tu sei pazzo ma se quello mi riconosce? e se mi vede entrare dove abitiamo? ma dai che cazzzo ti sei bevuto il cervello? lo feci salire nel suv e lei disse ragazzino io non sono una puttana ho una storia con questo giovane e lui si eccita che io ti tocco, posso fidarmi di te? io sono una donna sposata con un figlio e capisci? lui timidamente ma eccitatissimo disse signora non vi preoccupate il suo fidanzato mi telefona e mi incontra x stada e mi dice il posto dove farmi trovare ma io non so nemmeno le vostre abitazioni ne i vostri nomi..ok lei si rassicura a quelle parole, io abbasso il ribaltabbile dove e seduta lei le tolgo le mutande lei apre i coscioni e dico al ragazzo dai toccala dove vuoi, lui e seduto indietro e fa fatica ad accarezzargli o meglio palarle le cosce che al ragazzo le piacciono perche qundo al cinema lei lo segava lui le accareccava le coscie..lui le mette la mano sulla figa e lei ha il suo cazzo vicino alla bocca ed il ragazzo prova a spingerla con la testa e lei nervosa disse; no mocciosetto queste cose non le faccio…le dico a lui dai se vuoi se desideri fatti fare la sega ma se voui puoi scoparla e lei ma sei scemo?? non se ne parla nemmeno..uno sconosciuto ma che scherziamo? dai faccio io tesoro una volta sola, e le dico x rassicurala dai mette il preservativo..di cosa hai paura? ok dai facciamo presto, lui si mette al mio posto io scendo per andarmi a sedere dietro siamo in penombra e lei dice al ragazzo hai messo il preservativo lui si si..invece non era vero, daccordo con me in uno sguardo smorfioso a sua insaputa, lei lo fa mettere tra le sue coscione aperte le dice di mantenersi sulle braccia e lei quando lo tocca dice maiale nn ce lhai e? vabbe ho capito il mio uomo mi ha fregato il ragazzo lo ficca dentro ma nn e grosso come il mio, e inizia a chiavarsela col ritmo forte e lei dice solo eee che cazzo stai cosi arrapato? e lui si siignora mi eccitate tanto…siete bella e io dietro lho dato in mano a mamma e lei con goffaggine per la posizione me lo mena poi mi metto al posto di guida dove lei puo impugnarmelo bene e inizia la sega arrapante perche il ragazzo la chiava ma chiamandola signora ed io le ordino di chiamarla troia…ma lui intimidito attende il consenso di mamma che presto le dice dai piccolo scopati la vecchia signora che pensi mentre mi chiavi che sono tua madre? si si lui dice si e vero…ok allora chiamami mamma e subito io dico ok ti chiamo anchio mamma? si porci chiamatemi mamma tutti e due ed il ragazzo inizia a fotterla da animale dicendogli di tutto e di piu e mamma che mi sussurra figlio mio questo cesso mi sta facendo godere…ed io si si mamma godi mi arrapa se godi veramente con lui…sara che nn ce lha grosso come il tuo e non mi fa male…sto venendo…che zoccola che sono…altro che una donna casta..una mamma…io sono una troia incestuosa…ma comebello godereeeeee…il ragazzo sborra dentro ed io come un ossesso lo tiro e dico sbrigati vai dietro devo chiavarla io adesso lo graffio pure nella foga di tirarlo, mi piazzo in mezzo alle cosce di mia mamma e la fotto e lei inizia a dire oscenita si si figlio mio sborrami dentro pure tu..hai che cazzone che hai dai sfondami non grido stavolta la sborrata del ragazzo ce lho dentro e fa scivolare il tuo..haaa che cazzo che tieniiiii…haaaa…hai un cazzone da cavallo….hai preso da tuo padre…ma tu ce lhai piu grossoooo..hai…mentre la chiamo troiaaa…sborro nella sua figa….il ragazzo ci saluta lei si pulisce …io mi risistemo….e torniamo a casa…ma nel suv con vetri fume mi faccio masturbare nel traffico cittadino e lei che mi sega a mano piena a ritmo forte e veloce e io che le dico mamma se una troia e lei si cornutone mio ma sborra…sborra…che ci possono vedere sei sicuro che sti vetri sono sicuri? ed io si fammelo in mano troia non avere sempre le ansie…puttana hai 84 anni e ti faccio chiavare con i ragazzi sei una troia…si porco grazie a te che sei un porco e stringe di piu il cazzo ed io le dico troia ma se ti tieni prima di me il fratello di tuo marito…puttana…e lei sai domani pomeriggio vado a chiavare con lui allo stadio cornuto…si mha chiamato ieri…puttana sborro…dai cornuto ci vieni a spiare?? cornuto…si sborro troiaaaaaaaaaa..

Mia moglie rotta in culo | Racconto tradimenti di Richsexing

Ero terribilmente confuso dopo gli ultimi avvenimenti che mi ersno successi, nn credevo a me stesso, io che ero sempre stato un grande estimatore delle belle donne, avevo scopato e mi avevano scopato degli uomini. Pero quandfo vedevo una bella ragazza in mini perche mi prendeva una gran voglia di scoparmela, non ci capivo piu nulla o meglio capivo solo che ero diventato un gran depravato, uno alla ricerca di sensazioni sempre piu forti, mi facevo schifo a pensarmi nudo a 90 che lo prendevo nel culo, mi sembrava impossibile che quello ero proprio io, ma ormai da quel giorno era passato un bel po ed io nn sentivo minimamente la mancanza di quel cazzo duro che mi aveva fatto godere, anzi avevo una voglia irrefrenabile di una donna, bella , provocante da scopare fino alla nausea, fino a capire se i miei rapporti omosessuali avuti erano casi isolati, ed eccessi di depravazione o se erano sintomo che le donne non mi ecitassero piu. Mia moglie voleva andare al mare, io ho sempre odiato il mare, e il negozio era una scusa per restare in citta a cercare di farmi qualche scopata extra, cosiì lei parti per il mare ed io restai solo, mi misi ore ed ore vicino al pc a cercare di trovare qualcuna che avesse voglia di trasgredire, il web è pieno di luoghi dove incontrare persone del genere, o meglio cosi mi era sembre parso, ma la realta era molto diversa, tante chiacchiere anche spettacoli in cam molto eccitanti ma nulla di concreto. Nel frattempo i miei amici mi sfottevano dicendomi che ero pazzo a dormire tranquillo con mia moglie al mare, da sola io nn reagivo, tanto pensavo tra me e me chi vuoi che se la scopi quella gatta morta sfatta.Passo le settimana e mia moglie ritorno io nn avevo concluso nulla, lei invece sembrava un altra persona, abbronzatissima, con una mini da urlo in jeans, una ts hirt strettissima e corta, zoccoli con zeppa, tautaggio sulla spalla, capelli sfilzati lisci e neri, diciamo che sembrava uan persona totalmente diversa da quella che era partita, una gran gnocca, in verita quando avevo conosciuto mia moglie era una gran bella ragazza, ma dopo il matrimonio lentamente si era sempre di piu lasciata andare diventando l ombra di quello che era, sciatta e trasandata, gli chiesi come mai di questo cambiamento e lei mi rispose che con sua cugina si erano divertite a cambiare il loro look, iniziai a pensare che si erano anche divertite a prenderlo, mA in fondo anche con il look cambiato era sempre mia moglie. La sera andammo a letto io ero arrapatissimo alla vista di mia moglie sotto questa nuova veste, ma lei mi respinse. Una notizia il giorno dopo fu oggetto di grandi discussioni, cera una fiera e un amica di famiglia le aveva poposto di fare l hostess, io nn volevo ma ormai lei nn mi ascoltava piu erano 300 a sera per nn fare niente quindi appetibile, si preparo il vestito , un tailleur nero con mini vertiginosa, le sue gambe lunghissime ed abbronzate, perizoma , camicetta bianca molto aderente con scollo che lasciava poco all immaginazione, tacco alto, quando la vidi cosi combinata mi arrabbiai come una belva, ma cosa pensava di fare, cosa avrebbero pensato i miei amici vendendola in quello stato combinata come una puttana d alto bordo ma ormai lei nn si curava minimamente dei miei pensieri, in fondo erano solo 7 giorni pensavo tra me e me, ma gia dal 3 giorno iniziarono a giungermi voci, telefonate anonime che mi paralavano di mia moglie in atteggiamenti discutibili con il ragazzo allo stand, ma al top si arrivo al 7 giorno era gia mezzanotte e lei nn tornava, io la chiamavo e non rispondeva, presi l auto e via direzione fiera, arrivai verso luna la fiera era semideserta, erano rimaste solo qualche macchina davanti alla fiera, tra cui quella di mia moglie, entrai e veloce corsi allo stand, ma nn cera nessuno, cerano si e no 3o 4 persone tra i stand ma di mia moglia nemmeno l ombra, quando arrivo all altezza degli spogliatoi ( la fiera era stata sistemata nel campo sportivo della citta e gli spogliatioi dei giocatori erano diventati ora i bagni) sento delle voci, mi avvicino alla finestra e vedo mia moglie nuda, solo con gli zoccoli piagata a pecorina che lo prende di brutto, tutta abbronzata, truccata sexy ai limiti dell impossibile, il tatuaggio sulla spalla, vedendo i suoi seni e il suo bellissimo culo sodo perfettemente abbronzato, senza i segni del costume mi baleno il dubbio che il mare aveva trasformato mia moglie da brava mogliettina in bravissima puttana! come aveva fatto ad abbronzarsi perfettamente?l unica spiegazione plausibile era che aveva preso il sole nuda. Avevo sempre fatto dei pensieri su vedere mia moglie scopata da un altro, la cosa mi eccitava ma nella realta era diverso presi il cell ed iniziai a riprenderla, pensando gia che avrei usato quel materiale nella causa di divorzio per nn dargli niente.La puttanta godeva con quell cazzo lungo in mezzo alle gambe ad un tratto lui prese il suo cazzo gonfio, lo tiro dalla fica e gli disse ora devo venire, lei subito lo prese in bocca e ingoio tutto, lo sperma le colava dalla bocca, maledetta pensavo. A questo punto entrai nello spogliatoio, lei rabbrividi , tirai un calcio in mezzo alle palle a lui e a claci lo scaraventai fuori , lei nle frattempo cerco il suo perizoma e se lo stava mettendo, glie lo strappai e iniziai a prenderla a schiaffi, ma ad un certo punto vidi a terra quei tubi per portare lacqua in gomma, aprii lacqua ed iniziai a lavarla con lacqua a pressione dicendole puttana lavati che puzzi di sperma, che troia! gli mettevo la gomma in bocca, nella figa lei piangeva e cerco di scvappare via, allora usai il tubo di gomma come frusta, sul suo corpo bagnato aderiva come una frusta, lei urlava no ti prego smettila cosi mi ammazzi!questa situazione di lei nuda a terra mi aveva arrapato ai massimi livelli cosi mi sbottonai i pantaloni e cacciai il mio cazzo duro, lei subito capi quale era la via della sua salvezza e fece per prendermelo in bocca, ma io la feci alzare la girai, ed iniziai a massaggiarle il culo con la mano era morbido, setretto, era come immaginavo il culo era ancora vergine, lei capi quello che avevo in mente e cerco di scappare, ma la afferrai lei mi diceva piangendo no il culo no…ti prego! io le dissi nn 6 nelle condizioni di dettare legge, ti consiglio di metterti il piu possibile a 90 gradi se vuoi provARE meno dolore, e cerca di stare ferma perche stasera ho intenzione di rimperti il culo e lo faro a questa affermazione le infilai il cazzo nel culo strettissimo, aiutandomi per farlo meglio scivolare con del sapone liquido che molto probabilmente avevano lasciato dei giocatori, con la mano le tenevo chiusa la bocca per impedirle di urlare, a quell ora nn cera nessuno nella fiera…pero! il suo bellissimo culetto sodo , duro ben fatto ed abbronzato su cui ancora si vedevano i lividi fatti dal tubo in gomma per l acqua, si apriva lasciando entrare il mio cazzo, con una mano le allargavo le natiche per far entrare anche le palle, il suo culetto inizialmente stretto ora lasciava entrare il scioltezza il mio cazzo, ero al settimo cielo, si in passato avevo goduto anche con gli uomini, ma con una donna è diverso, o forse era diversa tutta la situazione che si era creata, pensavo alla scena che prima mi era apparsa, mia moglia nuda che lo prendeva da un altro e il mio cazzo divenmtava sempre piu duro, fino a quando le venni nel suo culo erano 7 giorni che nn scopavo, ne mi masturbavo avevo le palle piene cosi la riempii di sperma, la lasciai sulla panchina a pancia sotto con il culo che colava di sperma, poi la aiutai ad alzarsi e le dissi, muoviti puttana vestiti che andiamo a casa , lei nn vengo a casa con te, 6 una bestia! allora le dissi tu ti vesti e vieni a casa co me, altrimenti le tue performance con il toro di prima diventeranno di dominio pubblico, sai ti ho filmato nn sapevo fossi cosi brava a prenderlo, per me è stata una bella sorpresa, avevo una moglie puttana e nn lo sapevo, se adesso non ti dai una mossa e fai quello che ti dico io daro inizio alla tua carriera come pornostar perche secondo me hai un futuro, fai degli ottimi pompini con ingoio, lo prendi con passione ed ora hai anche
il culo rotto e mi misi a ridere! lei si vesti e ci avviammo verso l uscita, mentre camminavamo io le tenevo un dito nel culo lei mi disse smettila ti prego potrebbe vederci qualcuno! io meglio per lui cosi si fa una bella pugnetta alla tua salute …zoccola!

Mia moglie rotta in culo | Racconto tradimenti di Richsexing

Ero terribilmente confuso dopo gli ultimi avvenimenti che mi ersno successi, nn credevo a me stesso, io che ero sempre stato un grande estimatore delle belle donne, avevo scopato e mi avevano scopato degli uomini. Pero quandfo vedevo una bella ragazza in mini perche mi prendeva una gran voglia di scoparmela, non ci capivo piu nulla o meglio capivo solo che ero diventato un gran depravato, uno alla ricerca di sensazioni sempre piu forti, mi facevo schifo a pensarmi nudo a 90 che lo prendevo nel culo, mi sembrava impossibile che quello ero proprio io, ma ormai da quel giorno era passato un bel po ed io nn sentivo minimamente la mancanza di quel cazzo duro che mi aveva fatto godere, anzi avevo una voglia irrefrenabile di una donna, bella , provocante da scopare fino alla nausea, fino a capire se i miei rapporti omosessuali avuti erano casi isolati, ed eccessi di depravazione o se erano sintomo che le donne non mi ecitassero piu. Mia moglie voleva andare al mare, io ho sempre odiato il mare, e il negozio era una scusa per restare in citta a cercare di farmi qualche scopata extra, cosiì lei parti per il mare ed io restai solo, mi misi ore ed ore vicino al pc a cercare di trovare qualcuna che avesse voglia di trasgredire, il web è pieno di luoghi dove incontrare persone del genere, o meglio cosi mi era sembre parso, ma la realta era molto diversa, tante chiacchiere anche spettacoli in cam molto eccitanti ma nulla di concreto. Nel frattempo i miei amici mi sfottevano dicendomi che ero pazzo a dormire tranquillo con mia moglie al mare, da sola io nn reagivo, tanto pensavo tra me e me chi vuoi che se la scopi quella gatta morta sfatta.Passo le settimana e mia moglie ritorno io nn avevo concluso nulla, lei invece sembrava un altra persona, abbronzatissima, con una mini da urlo in jeans, una ts hirt strettissima e corta, zoccoli con zeppa, tautaggio sulla spalla, capelli sfilzati lisci e neri, diciamo che sembrava uan persona totalmente diversa da quella che era partita, una gran gnocca, in verita quando avevo conosciuto mia moglie era una gran bella ragazza, ma dopo il matrimonio lentamente si era sempre di piu lasciata andare diventando l ombra di quello che era, sciatta e trasandata, gli chiesi come mai di questo cambiamento e lei mi rispose che con sua cugina si erano divertite a cambiare il loro look, iniziai a pensare che si erano anche divertite a prenderlo, mA in fondo anche con il look cambiato era sempre mia moglie. La sera andammo a letto io ero arrapatissimo alla vista di mia moglie sotto questa nuova veste, ma lei mi respinse. Una notizia il giorno dopo fu oggetto di grandi discussioni, cera una fiera e un amica di famiglia le aveva poposto di fare l hostess, io nn volevo ma ormai lei nn mi ascoltava piu erano 300 a sera per nn fare niente quindi appetibile, si preparo il vestito , un tailleur nero con mini vertiginosa, le sue gambe lunghissime ed abbronzate, perizoma , camicetta bianca molto aderente con scollo che lasciava poco all immaginazione, tacco alto, quando la vidi cosi combinata mi arrabbiai come una belva, ma cosa pensava di fare, cosa avrebbero pensato i miei amici vendendola in quello stato combinata come una puttana d alto bordo ma ormai lei nn si curava minimamente dei miei pensieri, in fondo erano solo 7 giorni pensavo tra me e me, ma gia dal 3 giorno iniziarono a giungermi voci, telefonate anonime che mi paralavano di mia moglie in atteggiamenti discutibili con il ragazzo allo stand, ma al top si arrivo al 7 giorno era gia mezzanotte e lei nn tornava, io la chiamavo e non rispondeva, presi l auto e via direzione fiera, arrivai verso luna la fiera era semideserta, erano rimaste solo qualche macchina davanti alla fiera, tra cui quella di mia moglie, entrai e veloce corsi allo stand, ma nn cera nessuno, cerano si e no 3o 4 persone tra i stand ma di mia moglia nemmeno l ombra, quando arrivo all altezza degli spogliatoi ( la fiera era stata sistemata nel campo sportivo della citta e gli spogliatioi dei giocatori erano diventati ora i bagni) sento delle voci, mi avvicino alla finestra e vedo mia moglie nuda, solo con gli zoccoli piagata a pecorina che lo prende di brutto, tutta abbronzata, truccata sexy ai limiti dell impossibile, il tatuaggio sulla spalla, vedendo i suoi seni e il suo bellissimo culo sodo perfettemente abbronzato, senza i segni del costume mi baleno il dubbio che il mare aveva trasformato mia moglie da brava mogliettina in bravissima puttana! come aveva fatto ad abbronzarsi perfettamente?l unica spiegazione plausibile era che aveva preso il sole nuda. Avevo sempre fatto dei pensieri su vedere mia moglie scopata da un altro, la cosa mi eccitava ma nella realta era diverso presi il cell ed iniziai a riprenderla, pensando gia che avrei usato quel materiale nella causa di divorzio per nn dargli niente.La puttanta godeva con quell cazzo lungo in mezzo alle gambe ad un tratto lui prese il suo cazzo gonfio, lo tiro dalla fica e gli disse ora devo venire, lei subito lo prese in bocca e ingoio tutto, lo sperma le colava dalla bocca, maledetta pensavo. A questo punto entrai nello spogliatoio, lei rabbrividi , tirai un calcio in mezzo alle palle a lui e a claci lo scaraventai fuori , lei nle frattempo cerco il suo perizoma e se lo stava mettendo, glie lo strappai e iniziai a prenderla a schiaffi, ma ad un certo punto vidi a terra quei tubi per portare lacqua in gomma, aprii lacqua ed iniziai a lavarla con lacqua a pressione dicendole puttana lavati che puzzi di sperma, che troia! gli mettevo la gomma in bocca, nella figa lei piangeva e cerco di scvappare via, allora usai il tubo di gomma come frusta, sul suo corpo bagnato aderiva come una frusta, lei urlava no ti prego smettila cosi mi ammazzi!questa situazione di lei nuda a terra mi aveva arrapato ai massimi livelli cosi mi sbottonai i pantaloni e cacciai il mio cazzo duro, lei subito capi quale era la via della sua salvezza e fece per prendermelo in bocca, ma io la feci alzare la girai, ed iniziai a massaggiarle il culo con la mano era morbido, setretto, era come immaginavo il culo era ancora vergine, lei capi quello che avevo in mente e cerco di scappare, ma la afferrai lei mi diceva piangendo no il culo no…ti prego! io le dissi nn 6 nelle condizioni di dettare legge, ti consiglio di metterti il piu possibile a 90 gradi se vuoi provARE meno dolore, e cerca di stare ferma perche stasera ho intenzione di rimperti il culo e lo faro a questa affermazione le infilai il cazzo nel culo strettissimo, aiutandomi per farlo meglio scivolare con del sapone liquido che molto probabilmente avevano lasciato dei giocatori, con la mano le tenevo chiusa la bocca per impedirle di urlare, a quell ora nn cera nessuno nella fiera…pero! il suo bellissimo culetto sodo , duro ben fatto ed abbronzato su cui ancora si vedevano i lividi fatti dal tubo in gomma per l acqua, si apriva lasciando entrare il mio cazzo, con una mano le allargavo le natiche per far entrare anche le palle, il suo culetto inizialmente stretto ora lasciava entrare il scioltezza il mio cazzo, ero al settimo cielo, si in passato avevo goduto anche con gli uomini, ma con una donna è diverso, o forse era diversa tutta la situazione che si era creata, pensavo alla scena che prima mi era apparsa, mia moglia nuda che lo prendeva da un altro e il mio cazzo divenmtava sempre piu duro, fino a quando le venni nel suo culo erano 7 giorni che nn scopavo, ne mi masturbavo avevo le palle piene cosi la riempii di sperma, la lasciai sulla panchina a pancia sotto con il culo che colava di sperma, poi la aiutai ad alzarsi e le dissi, muoviti puttana vestiti che andiamo a casa , lei nn vengo a casa con te, 6 una bestia! allora le dissi tu ti vesti e vieni a casa co me, altrimenti le tue performance con il toro di prima diventeranno di dominio pubblico, sai ti ho filmato nn sapevo fossi cosi brava a prenderlo, per me è stata una bella sorpresa, avevo una moglie puttana e nn lo sapevo, se adesso non ti dai una mossa e fai quello che ti dico io daro inizio alla tua carriera come pornostar perche secondo me hai un futuro, fai degli ottimi pompini con ingoio, lo prendi con passione ed ora hai anche
il culo rotto e mi misi a ridere! lei si vesti e ci avviammo verso l uscita, mentre camminavamo io le tenevo un dito nel culo lei mi disse smettila ti prego potrebbe vederci qualcuno! io meglio per lui cosi si fa una bella pugnetta alla tua salute …zoccola!

cazzo dal bucoporno adulti gratisputtanazzercconti incestoracconti puttaneracconti erotici forum al femminileracconti erotici madre e figliaracconti padre figliasauna sessoporno con cuginaracconti erotici analescopata con il caposesso fra donne e animalii generi racconti eroticiraconti gaytroietta a scuolascopata allo stadiofottere la cognatastipsyracconti pornostarporno racconti eroticifidanzate maialeseghe tra uominisederi sculacciatisesso sugli scoglistorie eroticaracconti erotici negroracconti erotici mistressracconti di sesso con ziaesperienze analitamara transdocumentari eroticifidanzata con negroracconti erotici chatstorie di escortsesso alle termedonne esibizioniste al marefrasi sul fascino del proibitomi scopo l amica di mia sorellavoglia di prenderlo in culoerotici rccontiracconti.pornoche bel cazzoracconti xtre cazzi in ficaraconti erotici 69piedi eroticibalivo figasesso nel parcheggiopiscio in bocca gayincesto italianimamma ingoia sborra del figlioschiavi leccapiedisesso con il padreragazze che fanno sesso con gli animaligioco dell'oca hotfrasi sul fascino del proibitoanale con la ziavergine nel culobendata e scopataracconti incestosichiava la sorellaspio mia madrela mia ragazza troiaculo maniatradimenti moglistorie cucklodnegro scopa mia mogliedonne delle pulizie scopatescopata per casofarsi masturbare dalla mammafa scopare la moglie per soldiprima volta raccontimia moglie zoccolaracconto sesso analeraccontimilu.comsesso racconti eroticiinculata cuckoldtacchi da troiaraccontizoofiliasesso con sculacciateracconti:eroticizia analedonne che raccontano esperienze sessualierotico storiestorierotichepompini gay al cinemasesso donne con animaliracconti erotici ziaerotico raccontidoppia anale gayracconto erotico cuginagatti che scoreggiano