Mamma fammi vedere le tette | Racconto incesti di Hero Solo

Mamma, fammi vedere…le tue tette. Un racconto pescato in rete, cui ho aggiunto le mie esperienze personali.. Da adolescente, avevo una voglia matta di vedere una donna nuda dal vivo. Purtroppo fino a 20 anni non ho avuto la ragazza né tanto meno rapporti sessuali. E così, un po’ come tutti i ragazzini, mi accontentavo […]

Mamma fammi vedere le tette | Racconto incesti di Hero Solo

Mamma, fammi vedere…le tue tette. Un racconto pescato in rete, cui ho aggiunto le mie esperienze personali.. Da adolescente, avevo una voglia matta di vedere una donna nuda dal vivo. Purtroppo fino a 20 anni non ho avuto la ragazza né tanto meno rapporti sessuali. E così, un po’ come tutti i ragazzini, mi accontentavo […]

Scopata per scommessa dopo Germania-Brasile 7-1 | Racconto tradimenti di carolina22

Ciao mi chiamo Carolina ho 22anni, lo scorso 8 luglio 2014 ci fu la famosa partita di semifinale dei mondiali Gemania Brasile terminata 7-1 Quello stronzo del mio fidanzato Piero di tre anni piu grande di me, accetto una scommessa che gli fu proposta dal suo amico Ugo. Siccome accetto la scomessa senza dirmi niente prima, io voglio fare lo stesso pubblicando quelche è successo qui senza fargli sapere niente..e se per sbaglio Piero ti ritrovi a leggere qui la prossima volta pensaci prima di scommettere a mia insaputa..ma credo che dopo quello che è successo non scometterai piu neanche 1euro. Quellimbecille di Piero nonostante lassenza di neymar e thiago silva era sicuro che il brasile non avesse preso un gol e quindi fosse andato in finale tranquillamente asfaltando la germania.. Ugo invece era convinto che vincesse il brasile.. Vi racconto come inizio tutto….Io e Piero stiamo insieme da 4anni e Ugo invece lo conoscevamo solo da pochi mesi…Il mio Piero e un bellissimo ragazzo alto 1.87 biondo occhi castani, pratica nuoto e va in palestra..Ugo invece e lopposto…molto opposto di piero….ha 28anni alto 1.64 pesa intorno ai 100kg tutti di grasso.. e distribuiti malamente sulla sua prominente pansa da cammionista….tante che nel nostro gruppo tutti lo chiamano pinguin..il tutto supportato poi da un carattere rozzo e rude..la quintessenza dello sfigato insomma.. Da quando entro nel nostro gruppo Ugo inizio subito a mettermi gli occhi addosso e a provarci con me, incurante del mio fidanzato che oltretutto è un tipo molto geloso, facendo apprezzamenti a volte anche pesanti nei miei confronti..insomma voleva in tutti i modi portarmi a letto. Accortosi pero che la mia fedelta per Piero era intaccabile…sembrava essersi rassegnato e aver dato bandiera bianca…aveva capito insomma che io una bellissima ragazza alla moda, con lui neanche se fosse stato lultimo uomo sulla terra sarei andata. ..Quindi la sua unica chance per raggiungere il suo intento era di proporre al mio fidanzato una scommessa. Il padre di Ugo è a capo di una concessionaria audi, quel pomeriggio prima della partita si incontro a mia insaputa con Piero e gli propose questa scommessa..Noi qui gli disse potrai ben capire che per ovvi motivi stasera tiferemo Germania….E gli propose questa scommessa.. Se vince il brasile convinco mio padre a regalarti una nostra berlina superaccesoriata e nuova di pacca..tanto per mio padre una in piu o una meno non cambia nulla…ma se vince la germania invece..mi farai scopare la tua ragazza. Qellimbecille di Piero che da un po aveva in mente di vendere la sua vecchia golf accetto senza pensarci su 2volte..convinto di portarsi a casa un audi nuova fiammante e che la germania come al suo solito in semifinale fosse uscita. Quindi alla sera ci ritrovammo tutti al nostro bar per vedere la partita.. ..solo 10minuti prima dellinizio della partita Piero con un sorriso ebete mi rivelo quello che aveva scommesso.. io andai su tutte le furie, che cosa gli dissi? devo scopare con quellessere se il brasile perde..ma neanche morta! lui mi disse dir star tranquilla e che domani gia si vedeva con me sulla sua nuova auto..io gli dissi.. e io scusa? che ci guadagno?..se vinci tu lauto va a te, e se vince Ugo me lo devo scopare….maffanculo gli dissi mentre stavo per andarmene… puoi anche mettere la parola ex davanti al mio nome.. Furibonda stavo per andarmene quando interveni Ugo e disse… Ne faccio regalare una anche a te.. se accetti Carolina e il brasile vince parlo con mio padre e domani vi trovate 2audi nuove sotto casa.. A quel punto non so neanchio cosa mi prese..dentro di me era scattato qualcosa, quella scommessa che allinizio mi inorridiva…mi aveva fatto sentire viva come non mi ero mai sentita prima.. dentro di me cera un adrenalina mai provata,e non lo nascondo anche il pensiero dellauto nuova mi intrigava, cosi anche se un po titubante accettai. ..La partita inizio..Piero mi disse.. tranquilla carolina..il brasile a iniziato ad attacare bene..domani ci facciamo un giro con le auto nuove.. radiocronaca della partita..29minito del 1tempo…del 1tempo si avete letto bene…Germania 5-Brasile-0 in tv i tifosi brasiliani piangevamo…. accanto a me Piero peggio di loro.. una fontana di lacrime…. Ugo invece sembrava esser diventato un ultra tedesco ..era arrivato a scolarsi quasi mezzo barile di birra.. Mi guardava sfregandosi le mani come ad accendere il fuoco, con sorriso da maniaco..io anche lo guardai vidi la sua canottiera bianca tutta sbrodolata di birra, mi veniva da vomitare al pensiero che quello avrebbe messo le sue luride mani su di me.. Fini il primo tempo..Piero resosi conto della cazzata che aveva fatto, ando ad ubriacarsi con vari superalcolici ….alla fine la partita come sapete termino 7-1 per la Germania.. Ugo venne da me ruttando come un porco e con un boccale di birra pieno che travasava…. e mi disse…andiamo bella alzati che non vedo lora di iniziare a sfondarti quel bel culo tondo….io misi le mani in volto e dentro di me pensai…. oh cazzo cosa mi tocca fare adesso.. Cosi fui costretta ad andar via con Ugo e Piero rassegnato a testa bassa si invio a piedi verso casa. Ugo non poteva guidare dato che aveva bevuto troppo quindi chiamammo un taxi che ci porto a casa sua. Arrivati a casa si scolo un altra bottiglia di birra e inizio subito a spogliarmi e a palparmi dappertutto..mi porto in camera e mi butto sul letto… prese la bottiglia di birra appena scolatasi e me la inseri nella figa… inizio a fare dentro e fuori..era un vero pervertito… butto poi la bottiglia.. e inizio a leccarmi la figa con la sua ruvida lingua adesso era arrivato il peggio… voleva mettermelo in bocca..mi fece mettere in ginocchio davanti a lui e mi schiaffeggiava con il cazzo sulle labbra e sulle guance…dicendomi dai apri la bocca troietta ..inizia a spompinarmi….io ero quasi impaurita ad accogliere nella mia bocca il suo cazzo..era quasi il doppio di quello del mio fidanzato….Ugo poteva confrontarsi a testa alta anche con ragazzi di colore in fatto di dimensioni del pene cosi aprii la bocca e lui me lo inserii tutto dentro con forza…e io iniziai a spompinarlo disgustata.. dopo 5 minuti sentivo che stava per venire e cercai di spostarmi indietro e sfilarmi da quellarnese per non farmi venire in bocca, dato che neanche a Piero concedo mai lingoio….ma lui mi prese per il collo e mi disse.. non pensarci neanche adesso tira fuori la lingua..che voglio vedere il mio sperma che ti cola giu nella cavita orale.. cosi guardandomi nei miei bellissimi occhi azzurri mi sborro sulla lingua e io fui costretta ad ingoiare tutto.. che schifo.. ero disgustata dal suo sperma si riposo 3 minuti e facendomi mettere a pecorina e inizio a sbattermi con forza…mentre mi sbatteva mi tastava le tette da sotto….io mi guardai nello specchio e rabbrividi….io una bellissima ragazza alla moda scopata da una fattispecie di pinguino brutto e grasso lui intanto continuava a pomparmi con sempre piu vigore, anche se con un po di vergogna devo ammettere che era bravo a scoparmi stavo iniziando a godere continuava a scoparmi con forza e io dopo poco non ce la feci piu e persi il controllo iniziando a mugugnare e urlare di piacere cosiUgo talmente eccitato nel sentirmi gemere mi venne ben bresto anche in figa si riposo un po e poi tiro fuori il gel lubrificante….io gli dissi.. fermo che fai? no! non pensarci neanche! il culo non lo mai concesso neanche al mio fidanzato…. ma lui del tutto incurante mi tappo la bocca e mi disse…zitta troia
e rimettiti a pecora che adesso voglio incularti! non potevo piu oppormi ormai ero sua.. cosi mi lubrifico bene il buchino e penetro dolcemente….quindi con prepotenza me lo spinse tutto dentro facendomi urlare.. adesso quel putrescente essere mi stava inculando.. Andava su e giu nel mio bellisimo culo..che mai prima era stato violato e io ormai priva di controllo stavo godendo con lui ..ormai la mia parte troia aveva preso il sopravvento su di me,non capivo piu nulla..ero sola affamata di cazzo non pensavo neanche piu che stavo tradendo il mio fidanzato e presi ad incitare Ugo dicendogli di sfondarmi, di sfondarmi piu forte.. mi piaceva un casino come mi inculava..mi sborro dentro e poi ricomincio ad incularmi altra volta Ugo dopo avermi inculata ul altra volta cadde giu nel letto ubriaco fradicio e si mise a dormire, io restai li con lui fino alla mattina seguente io e Piero ancora stiamo insieme, lui a fine estate a venduto la sua golf, per passare ad una panda a metano:)

Mamma fammi vedere le tette | Racconto incesti di Hero Solo

Mamma, fammi vedere…le tue tette. Un racconto pescato in rete, cui ho aggiunto le mie esperienze personali.. Da adolescente, avevo una voglia matta di vedere una donna nuda dal vivo. Purtroppo fino a 20 anni non ho avuto la ragazza né tanto meno rapporti sessuali. E così, un po’ come tutti i ragazzini, mi accontentavo […]

Mamma fammi vedere le tette | Racconto incesti di Hero Solo

Mamma, fammi vedere…le tue tette. Un racconto pescato in rete, cui ho aggiunto le mie esperienze personali.. Da adolescente, avevo una voglia matta di vedere una donna nuda dal vivo. Purtroppo fino a 20 anni non ho avuto la ragazza né tanto meno rapporti sessuali. E così, un po’ come tutti i ragazzini, mi accontentavo […]

Stupro di gruppo | Racconto gay di Mimi

Nella piscina comunale dell’entroterra Milanese dove lavora Giulio, un dipendente di 30 anni e ligio al dovere, anche se nel box spesso si annoia e pensa ad altro: un fine settimana con qualche bella ragazza da fottere, giocare a palla o bere con gli amici, oppure osserva con attenzione certi culetti degli avventori che si accalcano nei spogliatoi per usufruire della palestra e le vasche, lui non disdegna un bel culetto di donna e neanche quello maschile, purché sia piacente e specialmente passivo. Purtroppo in piscina sono pochissimi le persone di bello aspetto, a maggior parte di loro sono grassi e racchi, anche se qualche volta chiude un occhio pur di sollazzare la sua minchia, come su Yuri: ragazzo 18enne albanese, non era gran che… come fisico, ma a bocca sapeva tirare pompa da sballo tanto che lo veniva a trovarlo spesso nel gabbiotto e farsi fare un bel pompino compreso il culo, anzi fatico molto per sverginarlo la prima volta in palestra. Purtroppo si doveva accontentare di qualche maschietto che gli prudeva il buco, mentre cera uno in particolare che lo eccita solo a guardarlo, non lo conosce molto bene e neanche per nome, non aveva la tessera, pagava l’ingresso e veniva rare volte. Ma? Nei suoi successivi turni di lavoro…. lui, lha visto completamente nudo quel fichetto che niente male a culo da sognarlo pure di notte. E alto 1,80… sui 20 anni e molto carino, capelli corti e biondi, viso gentile, con spalle larghe e forti, braccia e gambe normalmente muscolose, non troppo. Si veste sempre con dei jeans scoloriti e delle scarpe da running con indosso un maglioncino di cotone bianco, e sotto porta un slip nero della Calvin Klein con bordo bianco, un tshirt bianco intenso. Nel vederlo era molto sexy.

Il sacrificio della professoressa Francesca | Racconto tradimenti di Francesca E.

-Ma cosa sta succedendo qui? – questo era il pensiero che aveva attraversato, per un momento, la testa della giovane e sexy professoressa mentre stava camminando per il corridoio della sua scuola una volta che aveva terminato il suo “sportello pomeridiano” (che come sempre era stato disertato) dopoché un tonfo, che sulle prime non era stata in grado di identificare, l’aveva spaventata e poi incuriosita.

Piccole troie 2 | Racconto etero di Dillinger

Tornando a casa dalla festa insieme a Guendalina, mi sentivo in corpo un’eccitazione fortissima che sconfinava con la felicità. Mi ero scopato Amelia, la ragazzina più sexy che avessi mai conosciuto……e lei sembrava essersi innamorata di me, tanto che adesso pretendeva di vivere con me un rapporto esclusivo. Sapevamo entrambi che la cosa non era realistica, per tanti motivi, ma lei ci teneva davvero…..mah….avrei fatto il possibile per godermi questa relazione, cercando anche di mantenerla segreta, ma dubitavo che ci sarei riuscito. Però non potevo rinunciare a scoparmi quella ragazzina…mi stava offrendo emozioni e sensazioni mai provate….era una botta di vita, una vera novità per me, forse mi avrebbe cambiato intimamente. Sapevo anche di correre grossi rischi, ma non me ne importava un granchè……non ero in grado di fermarmi, almeno non subito….

I suoceri | Racconto incesti di Peter Thomas2

Fork three Ricevo un messaggio su whatsapp. È mia suocera. “Gio’, mi chiami su zoom? Ti devo far vedere una cosa…”. Io sono medico e mia suocera mi chiama spesso per parlare della sua salute. È ancora giovane e pure una bella donna. Ma è un ipocondriaca, si preoccupa per nulla a tal punto che […]

sesso in autogrillmarito cornuto moglie puttanaracconti zia nipotedonne col culo apertoerotici racconti gayracconti ewritersil cornuto di mio maritoball bustingmoglie inculata da amanteculo rotto raccontimilfettonasesso con la mia ragazzapompa ingoioracconti xxxfiga suoceracazzo superdotatogodere dentroalla nonna piace nel culoaaa cercasi ragazzaracconti porno sadomasobisex straponracconti erotici di una moglieracconti incesto eroticigay orsoporno gay eleganteracconti hard nonnela mia prima inculataracconto milucinema porno a romastorie eritichemogli con neripornoattori francesiracconti erotici tetteporno racconti veriorge di tettoneu pirnlucia pornostarracconta eroticitarocchi tibetanimoglie transho scopato mia cuginaracconti erotuicimi scopo la mamma del mio amicoracconti osezie erotichescopare mia cognataracc incestprete scopa ragazzaditalino con il cicloscopata con la cuginamoglie porcellonaracconto erotico gaydonne che fanno seghe ai cavalliracconti.eroticiraconti hotracc incestostorie lesbracconti erotici piediorgia nudistimasturbazione ragazziraccanti eroticiporno incesti raccontiracconti di coppie scambistesborrata nella figa di mammacar sex raccontigay leccapiediracconti erotici animalincesti con mammepompini tra maschisega al barla tettona del giornoporno moglie ninfomanemoglie esibizionista spiaggiala figa rotta