Jessica ed Helen tra torture e sesso | Racconto sadomaso di Amoledonne

Grido: maledizione, Helen! Ci hai fatto scoprire per la tua dannata voglia di sesso! ci stavamo infiltrando nella loro organizzazione, potevamo scoprire i nomi dei loro capi, e tu, per fare la femmina sexy con quel George, che conoscevi da pochi giorni, gli dici, a letto, di essere un agente dei servizi segreti, depositaria di files riservati! Helen mi guarda terrorizzata! siamo nude, legate a due croci a X nella camera di tortura dei delinquenti!! Helen mi sussurra con voce tremante: hai ragione, Jessica, sono stata una stronza incosciente, ma …. e ora? che succederà? La guardo, lavora con me da alcuni mesi: ha 24 anni, è una gran troia, molto sexy: corpo spettacoloso, tette dure, capezzoli grossi,culo sodo e alto, capelli neri e lunghi, occhi azzurri, bocca da porca che fa subito pensare ai pompini, e fica allargata dalle scopate… credo sia stata promossa al rango di agente scopando con tutti i nostri superiori.. Helen ripete tremando: e ora che succederà? Cerco di riprendere il mio self control e le dò una previsione edulcorata per non terrorizzarla ancora di più: ora vorranno sapere molte

Jessica ed Helen tra torture e sesso | Racconto sadomaso di Amoledonne

Grido: maledizione, Helen! Ci hai fatto scoprire per la tua dannata voglia di sesso! ci stavamo infiltrando nella loro organizzazione, potevamo scoprire i nomi dei loro capi, e tu, per fare la femmina sexy con quel George, che conoscevi da pochi giorni, gli dici, a letto, di essere un agente dei servizi segreti, depositaria di files riservati! Helen mi guarda terrorizzata! siamo nude, legate a due croci a X nella camera di tortura dei delinquenti!! Helen mi sussurra con voce tremante: hai ragione, Jessica, sono stata una stronza incosciente, ma …. e ora? che succederà? La guardo, lavora con me da alcuni mesi: ha 24 anni, è una gran troia, molto sexy: corpo spettacoloso, tette dure, capezzoli grossi,culo sodo e alto, capelli neri e lunghi, occhi azzurri, bocca da porca che fa subito pensare ai pompini, e fica allargata dalle scopate… credo sia stata promossa al rango di agente scopando con tutti i nostri superiori.. Helen ripete tremando: e ora che succederà? Cerco di riprendere il mio self control e le dò una previsione edulcorata per non terrorizzarla ancora di più: ora vorranno sapere molte

Marito desideroso di essere cuck diventa gay sottomesso alla moglie al bull e al maschio che lo rendera travestita e innmorata | Racconto trans di luigino

Ero nei mie pensieri di cornuto quando verso le 15.00 squilla il telefonino era mia moglieciao amore sei contento sei diventato un cornutone si cara si ma andiamo piano, sai non si puo mai sapere con chi abbiamo a che farema cosa dici cornuto hai voluto tu farmi chiavare da lui e adesso che mi e piaciuto devi abituarti a essere cornuto si cara si ma sai sai cosa stronzo ,stasera e venerdi e viene a cena da noi per conoscere anche te il cornuto che non e riuscito neanche a sverginare la moglie,passa alla coop e prendi una bottiglia di prosecco e tre di vino nero che gli piace tanto sai quello che avevamo lo ha scolato a pranzo ,poi passa in pasticceria e prendi una torta che festeggiamo le corna ,ciao cornutotornai al mio lavoro fino alle 17.00 a quellora salutai i colleghi e andai via,passai alla coop e comprai il vino senza badare a spese , dopodiche mi recai in pasticceria e comprai una torta senza nessuna frase oppure disegno sopra non mi pareva il caso ,arrivai a casa verso le 18.30 e mia moglie era in cucina la salutai e notai subito che era super truccata profumata e in calze reggicalze tacchi e un babydoll che la faceva super sexy ,io la scrutai tutta e gli dissiscusa ma stai cosicerto cosa hai da dire lui mi vuole cosi e tu devi imparare che un cornuto non ha piu alcun diritto sulla moglie adesso vatti a cambire e renditi decente che alle 19.00 arriva Saverio vai cornutone vaimia moglie in una giornata sotto quel maschio era cambiata,era autoritaria, e sicura quasi cattiva ,io avevo accusato un po il colpo ma ero contento fra poco avrei conosciuto questo uomo che la aveva sverginata e sottomessa ,mi cambiai tornai in cucina e lei aveva gia apparecchiato per noi tre ,mi chiese di mettere lacqua e il vino in tavola e di mettere un po di musica da camera ,esegui i suoi ordini ritornai in cucina proprio quando suonava il campanello che mi gelo il sangue e mi bloccaie allora vai ad aprire oppure no cosa fai li impalato mi feci coraggio e andai aprii la porta e me lo vidi davanti un omaccione grosso con la barba incolta vestito anche maluccio e con in mano un mazzo di rose, mi guardo e mi dissi ciao piacere Saverio ciao Cristianoe mentre entrava senza chiedere il permesso mi disse tu devi essere il cornuto si risposi sono il marito di Grazziella appunto il cornuto col pisellino piccolo che non ha neanche sverginato la donna mi aveva gia umiliato non era neanche entrato che gia mi aveva umiliato e messo a disagio poi mi chiesedove e la Bambolona e lei sculettando ci raggiunse con un sorriso scintillante e buttandogli la braccia al collo ciao amore eccomi dio che belle le rose sono per me certo bella zoccolona lo bacio in bocca senza ritegno senza neanche calcolarmi, avrei voluto intervenire ma non ne ebbi il coraggio ,intato lui aveva gia le mani sul culo di mia moglie, mi guardo e mi disse cazzo tua moglie e proprio un puttanone e lo fa tirare anche a un morto che fataandammo in cucina ci sedemmo e lei mi chiese di mettermi a capo tavola dalla altra parte perche lei doveva stare vicina a Saverio che la guardava arrapato e deliziato dalle sue curve,poi ando a preparare i primi, lui era a suo agio rilassato,mi fece alcune domande del tipo che lavoro faccio, dove e il mio lavoro, cosa mi piace ed io rispondevo quasi telegraficamente ero contento pero questo uomo non mi faceva stare a mio agio,al contrario di mia moglie che lo guardava estasiata,ci servi i primi e si sedette vicino a lui non prima di averlo baciato in bocca lui riempi il bicchiere di mia moglie di vino e poi il suo poi mi guardo e diseecornutone tu vuoi vino io lo guardai un po infastidito e gli dissi no grazie dai cornuto che stasera e venerdi e domani non si lavora dai che stasera e festa avevo immaginato cosa intendeva per festa mentre mia moglie se la rideva e dai maritino mio bevi un bicchierino dai acconsentii e lui mi riempi il bicchiere poi guardo mia moglie e me e ridacchiando sbotto con un adesso su i bicchieri e facciamo un bel brindisi alzammo i bicchieri lui ci guardo e disse alla fica che oggi ho svrginato di tua moglie ero di nuovo umiliato ,mentre mia moglie rideva soddisfatta ,bevve tutto il vino in un solo sorso e dopo tiro un rutto gigantesco che riempi la cucina, questo uomo non aveva ne paura e ne vergogna era un porco e li io ebbi un attimo di orgoglio e alzandomi ulai adesso basta il troppo e troppo basta cosa e un porcile quilui si alzo venne verso di me mi guardo negli occhi e mi diete uno schiaffone che mi fece andare a terra e incazzato mi disse cosa cazzo fai cornuto vuoi fare luomo ah e giu un altro schiaffo al terzo schiaffo mi misi a piangere e mia moglie ebbe solo a dirmi chiedi scusa a Saverio dai ,lui mi prese per il bavaro e mi alzo di peso e guardandomi negli occhi mi disse sei una femminuccia anche oltre che un cornuto tu devi capire che da oggi in questa casa comando io tu sei un cornuto frocio e tua moglie e mia hai capito rispondi se no ti ammazzo di bottesi Saverio si ho capito e piagnucolando portai le mani in faccia per paura di un altro schiaffo ,mentre mia moglie continuava a dirmi chiedi scusa a Saverio dai cornutello fai il bravo non piangere piu sei proprio una femminuccia lui sghignazzava ed era sempre piu aggresivo e fu cosi che decisi di sottomettermi e scusa Saverio scusa e lui di botto scusa cosa finocchio devi chiedere scusa e devi chiedermi di scopare tua moglie tutte le volte che ne avro voglia lo guardai ero bloccato e esitavo fu cosi che un altro schiaffo mi colpi in piena faccia e io cominciai a chiedere scusa ,lui mi blocco e prese il telefonino mi chiese di abbassare i pantaloni e di fargli vedere che pisellino avevo ,lo feci subito per paura di un altro schiaffo, mi guardo fra le gambe e scoppio a ridere mentre con il telefonino riprendeva la mia piccola pisellina e ridendo mi umiliava ma cosa e un clitoride sei un cornuto e frocio adesso vai chiedimi scusa mentre ti riprendo con il telefonino e chiedimi di soparmi tua moglie vai si Saverio scusa e non lo faro piu e scopati mia moglie quando vuoi bravo checca adesso stai in piedi con le mutande abbassate in un angolo mentre noi mangiamo si risedette a tavola e ricominciarono a cenare mia moglie mi guardava e ridacchiando lo baciava mentre lui mangiava e beveva, ruttava e scorreggiando si limonava con mia moglie che era persa di lui e che non conoscevo piupoi passarono al secondo che divoro mentre io ero ancora in un angolo con i pantaloni e le mutande abbasate ,alla seconda bottiglia che aveva scolata mi guardo e tra un rutto e una scorreggia mi disse girati checca fammi vedere che culo hai obbedii subito per evitare altri schiaffi ,mi guardo con piacere e disse a mia moglie minchia pero ha un bel culo la maritina mia moglie mi guardo e si hai ragione ha un culetto molto femmineo del resto e tutto senza peli carina la checca da domani fammelo trovare vestito da femmina depilalo di quei quattro peli che ha vai dai cinesi compragli una parrucca truccalo e mettilo sui tacchi preparalo per domani sera che lo voglio effeminato e quando saro in questa casa non voglio nessuno con i pantaloni vi voglio in minigonna e sexy falla carina che domani svergino anche lui cosi sara chiaro chi comanda in questa casa, e poi con quella pisellina dove cazzo vuoi andare devi imparare a prenderlo e quando lo avrai preso lo vorrai sempre, ti piace il programma femminuccia e da stasera ti chiamerai Cristina che dici si Saverio come vuoi brava e ubbidisci se no botte domani capito si Saverio brava adesso siediti e cena mi sedetti e finii di cenare con loro , poi mia moglie Grazziella si alzo per prendere la frutta ma lui la blocco e mi disse vai tu queste faccende da oggi le farai tu perche tua moglie e impegnata a fare la troia con me vai frociona mi alzai senza discutere convinta dai precedenti schiaffi e esguii portai la frutta a tavola mentre lui aveva le mani nella fica di Grazziella che ricambiava lisciando il pacco da sopra i pantaloni mugolando ,posai la frutta sul tavolo mentre lui mi mollo uno schiaffo sul culo che mi sposto e ridendo mi disse stasera mi fotto tua moglie e domani mi inculo pure te e ti faccio diventare una br
ava femminuccia mangiammo la frutta e fu il turno della torta che dovetti servire io mentre lei aveva gia tirato fuori il cazzo del suo amante che da sotto la tovaglia svettava in tutta la sua grossezza e lunghezza mentre mia moglie lo menava con ardore ,io rimasi con la bocca aperta avevo capito che era grosso ma non pensavo cosi era almeno 24-25 cm e doppio massiccio con una cappellona gonfia ,lui capi che ero rimasto basito mi disse e grosso e bello e stasera e di tua moglie e domani sara tutto tuo vedrai che quando lo avrai preso diventerai come tua moglie schiava del mio cazzo ,lei lo menava estasiata e soddisfatta mi guardo e mi chiese se volevo toccarlo ,io ero inebetito e lei mi prese la mno e la poso su quel bastone facendomelo impugnare era caldo grosso lungo era bellissimo aveva ragione , poi ci sedemmo mi fece mettere vicino alui mi fece versare il prosecco e alzandosi in piedi ci chiese di fare un brindisi adesso brindiamo a questa nuova vita ragazze ,brindiamo a Grazziella che ho sverginato oggi e a te Cristina che sverginero domani e diventerai femminuccia e tutte e due sarete le mie zoccole private e questo appartamento sara il mio harem con dentro le mie due puttanelle lo volete voi?mia moglie era in paradiso e io per non prendere botte dissi si Saverio si poi prese il suo cazzo che intanto svettava duro fuori dai pantaloni lo sporco con la torta e disse a mia moglie ciuccia zoccola lei si chino e lo prese fra le labbra guardandomi e mugolando mi guardava e mi chiese se volevo assaggiarlo dai Cristina senti come e buono e il cazzo del nostro uomo lui mi guardo e io capii che dovevo farlo altrimenti sapevo cosa mi aspettava mi chinai anchio e insieme a mia moglie cominciai a baciarlo ,lei se lo levo e me lo fece imboccare e con la mano dietro la nuca dava il ritmo al bocchino al cazzo di Saverio,era buono cominciava a piacermi e lei mi incoraggiava e io cominciavo a sucarlo con amore e leiCristina sei brava e bello e buono il cazzo di Saverio ti piace sei una puttanella come me e domani ti faro diventare una femminuccia tutta truccata e quando lo prenderai non potrai piu farne a meno e saremo sue lui era estasiato ci guardava soddisfatto era il maschio alfa di casa e ci aveva in suo pugno ci schiaffeggiava i culetti e rideva soddisfatto ,poi all improvviso levo il cazzo dalle mie labbra prese mia moglie per la mano e mi disse lava tutte le pentole rassetta la cucina che stanotte tua moglie dorme a casa mia che me la devo chiavare inculare e sborrare per bene,tu domani fatti aiutare da lei a farti bella per me perche domani sera ceniamo qua da voi e poi inculo pure te e ti sborro dentro cosi saprai che sei mia pure tu adesso andiamo che ho mangiato bene e ben bevuto , ho le palle piene e voglio svuotarle nella fica rotta di tua moglie ,e tu femminuccia puliscie lava i piatti se no domani botte usci dalla porta per rientrare in quella a canto dove abitava con mia moglie al seguito che mi saluto con un Ciao Cristina vado alla monta dal porcone ciaomentre lui le tastava il culo facendola sculettare in modo osceno apostrofandola con un dai puttana troia che ti ingravido stasera la porta del suo appartamento si chiuse e io rimasi a casa mia a fare le faccende e a lavare i piatti ,li da solo fra me e me facevo mente locale e mi dicevo che ero stato fortunato volevo diventare cornuto e vi ero riuscito e oltre questo avevo trovato questo uomo o forse porco che mi avrebbe visto da travestita e effeminata davanti a mia moglie troia consenziente , la mia vita stava cambiando si stava cambiando.lasciate i commenti vi piace?

Giulia e Jessica, amiche intime | Racconto saffico di giulia85

Ciao amici! Vi ricordate di me? Sono Giulia, la giovane prostituta volontaria!!! Ci siamo lasciati nell’ultimo racconto dopo che ho organizzato il super ritorno di Jessica al sesso con un uomo!!! Ho scoperto che vivo con una troia peggio di me!!! Ma questo mi fa solo che piacere! Io e Jessica infatti stiamo insieme e viviamo insieme, ma abbiamo sempre avuto un rapporto molto aperto…lei infatti sa benissimo che io di notte batto ed io non le ho mai negato un’uscita con altre donne…e da adesso non le negherò neanche uscite con uomini!!

zia tardonaincesti con donne matureschiavo di mia mogliestorie ardracconti moglie esibizionistascopata senza pietauomini robusti nudiracconti erotivcimia ragazza schiaccia insettimoglie zoccola marito cornutopompino in albergobelle tette al maretrans napoletanestorie ornomi faccio i cazzi mieiracconti a luci rosseracconti pissingmoglie impalatai piedi di mia mogliesottomissione piediracconti porno orgesesso gay in trenoracconti roticinude dal medicoracconti erotici casalingacassiera sexymi scopo mio figliocuckolodmoglie inculata in vacanzamistress con schiavoracconti di pissingracconti incestosiracconti porno sessoscopo mia figliagnocca pecorinaracconto erotico 69zoccole ninfomanila vicina vogliosaerotivi raccontisucchiami la minchiala mia ragazza in toplessporno4fidanzate zoccoleculo provocanteracconti tabooinculate incestuoseracconti erotici suoceratroia in palestraraccomti eroticicap d'agde sessotacconti milusesso dal meccanicoracconti erotici lesbicaincesti tra fratello e sorellaincesti hottroie ovunqueerptici raccontinonna e nonno fanno sessoio ingoioracconti al femminilepompino a sconosciutijoe cabotcristina parodi pornoerotici racontii piedi di mia cuginamasturbazione tra fratello e sorellaadulti pornomia sorella mi ha fatto una segahentai storyil culetto di mia sorellamatura in reggicalzetroia sorellamogli infedeli mariti cornutiracconti porno ginecologoraconti eroticocazzo duro nei boxerracconti poenosesso tra coinquilinieroticiraccomtimi inculo mia ziamadre e figlia stupratestorie di sesso videorompere culoscopate con la vicinaracconti car sexmogli in minigonnascopate tra amantiacconti pornoin bagno con mammaracconti di mogli esibizionisteracconti roticichat erotici