Un mese con mia cognata 2° parte | Racconto orge di gigi il cornuto

dopo un paio di giorni di riposo, con la sola scopata con mia cognata arrivarono in Liguria mia moglie e mia suocera. Mia moglie mi disse sei un maiale hai fatto un sacco di scopate con quella troia di mia sorella senza dirmi niente, mia suocera rincarò la dose dicendo adesso voglie vedere cosa sai fare perchè di qui non ce ne andiamo senza averti fatto passare la voglia di tradirci senza dirci niente e quindi adesso fuori il cazzo ed incomincia a soddifarci tutte e tre. Non dissi niente ed incomincia con trombare lei per prima mentre mia moglie e sua sorella incominciavano a masturbarsi ognuna per conto suo perchè mia moglie non gli perdonava il fatto di non avergli mai detto quello che faceva in Liguria e sopratutto di non avergli mai fatto toccare la sua figa. Allora la madre si stacco da me e disse amia moglie adesso smettetela e tu che sei la più vecchia incomincia a leccargli la figa e poi vedrai che bei servizi che gli facciamo in questi giorni, allora mia moglie gli apre le gambe a sua sorella e gli infila la mano nella figa credendo che non aveva mai fatto fisting, sua sorella gli dice dai laltra mano infilamela nel culo: le due incominciarono a godere ed ad infilarsi nel mani dappertutto, mentre io avevo continuato a metterlo nel culo a mia suocera, lei mi disse non venirmi nel culo ma sborra sulla faccia a quelle due troie e cosi fecì. dopo avere sborrato sulla faccia delle due mia suocera disse adesso tutte e due mi leccate figa e culo fino a farmi venire almeno tre o quattro volte ed intanto voglio vedere, disse a me, continua a menarti il cazzo che la prossima sborrata la voglio bere io. Dopo alcuni minuti venni nella bocca di mia suocera lmentre le sue figlie continuavano a leccargli figa e culo. Nel pomeriggio mia cognata disse se volete faccio arrivare le mie amiche ed anche un paio di maschioni con due enormi cazzi. Mia suocera disse va bene, cosa aspetti a chiamarli tutti. Infatti dopo alcuni minuti arrivarono tutti e quattro e dopo le presentazioni di rito e qualche bicchiere di champagne, mia suocera disse mi è venuto caldo, posso spogliarmi e tutti in coro si faccialo tutti e quindi tutti restammo nudi. mia cognata intanto mi dice vai in camera da letto e prepara tutto. Io andai in camera da letto e attaccai lamaca al soffitto e preparai alcuni frustini e anche grossi vibratori. Rientrai in salotto e mia moglie e mia suocera avevano gia preso in faga i due grossi cazzi e le due amiche di mia cognata, che erano altre e non quelle che avevo gia scopato io, avevano incomiciato a leccarsi la figa tra di loro ed appena arrivai io mia cognata mi dice dai incomincia a mettercelo nel culo a tutte e tre. Incomicia da mia cognate e finii nel buco del culo delle altre due. Mia suocera intanto si era fatta mettere nel culo un cazzo dei due giovani e mia moglie la imitò guasi subito e avendo i due grossi cazzi li vidì soffrire per un pò ma mia suocera disse voglio vedere chi riesce per prima a prendere in culo due di questi enormi cazzi. mia mogli si offri per prima, ma per quanti sforzi fece non ci riusci, allora provò mia cognata, intanto io mi avvicinai alle due ragazze le quali mi presero in bocca il cazzo e infilandomi una mano nel buco del culo disserò anche te devi provare a prendere quei cazzi nel culo, io annui e però dissi dopo di voi. intanto mia cognata era riuscita a prenderli in culo i due grossi cazzi e quindi poi toccò a mia suocera che la penetrarono quasi subito, anzi disse se ci fosse posto prenderei in culo anche il tuo, mia moglie era rimasta male perchè non era riuscita a farli entrare tutti e due. allora si butto sullamaca nel stanza da letto e mi disse dai infilami il tuo cazzo e quanti più vibratori puoi, allora gli misi in culo il cazzo e chiamai le due ragazze a leccargli la figa ed il culo da sotto lamaca mentre io facevo entrare due grossi vibratori e lei urlava dal dolore ma continuava ad incitarci a leccare la figa ed il culo ed io a fotterla dal buco del culo sempre più forte e voleva che gli infilassi ancora un piccolo vibratore, il suo buco del culo sanguinava ma lei non cedeva e quindi una delle due ragazze con un colpo secco gli infilò un altro piccolo vibratore. Intanto i due maschi stavano inculando mia suocera, mentre mia cognata mi stava leccando il buco del culo per prepararlo a ricevere i 2 cazzi, il quali aveno riempito il culo di sborra a mia suocera e dopo aver fatto pulire i cazzi alle due ragazze ed io avere finito di togliere cazzo e vibratori da l buco del culo di mia mogli, mezza svenuta per lenorme sforzo di avere ricevuto tutta quella roba nel culo, mi avvicinai a due ragazzi e loro erano già pronti a mettermeli nel culo. allora girai lamaca, sulla quale mi ero sdraiato con il culo per aria ed il cazzo nel buco dellamaca dissi a mia suocera dai mentre mi inculano fammi un pompino. i due ragazzi sul letto incominciarono a mettermi nel culo i loro enormi cazzi e senza troppa fatica mi infilarono i due cazzi ed a fottermi, nel frattemo mia moglie mia cognata presero due vibracori una me lò misero in bocca e laltro quella troia di mia moglie scostando i due ragazzi mi infilò nel buco del culo anche il vibratore, io tirai un urlo e mia suocera che aveva in bocca il cazzo mi prese le palle le le schiacciò e quindi anche il vibratore insieme ai due cazzi mi entrò nel buco del culo. Venni in bocca a mia suocera e i due ragazzi nel mio buco del culo mentre mia cognata e le due ragazze si stavano leccando la figa e mia moglie leccava la figa a sua madre. Era uno spettacolo mai visto e dopo avere fattoni leccare il culo da mia cognata, dissi adesso tocca alle tue amiche prendere i due cazzi, ma lei disse ma li hanno già presi diverse volte e quindi vorrei invece usare un po difrustini sulle chiappe e fighe di mia sorella e mia madre, io disse va bene ed anche mia suocere disse di si perchè quello di essere frustata non laveva fatto mentre mia moglie non voleva perchè gli rovinavamo il culo. allora mia cognata che aveva in mano già la frusta gli mollo una frustatina sulle tette e un altra subito sulle chiappe e mia moglie urlò, allora mia cognata la bacio sulla bocca e gli infilò il frustino nella figa. allora le due ragazze con altri frustini incominciarono a frurare mia suocera e mia cognata che si divertiva a prendere in bocca i cazzi dei ragazzi mentre le due ragazze contiuavano a frustare a turno un pò tutti e anche mia moglie con il frustino nella figa prese un altro frustino e picchiava quasi serlvaggiamente sua sorella che per non urlare si infilo nel culo ed in bocca dei vibratori. Dopo molte frustate e inculate si fini tutti nel lettone grande in preda ad una adrenalina di sesso mai Vista. In quel momento squillo il cell, di mia cognata erano le altre due sue amiche si si prenotavano per il giorno successivo per una grande orgia di sesso come quella appena finita. Intanto stavamo per rivestirci quando uno dei ragazzi che aveva ancora il cazzo in tiro disse a mia cognata vorremmo ripetere quanto fatto a tua madre, a tua sorella e tua cognata ancora una volta con tua madre perche è la più troia di tutte ed e quella che ci ha fatto godere di più. detto fatto mia suocera e mia moglie presero in bocca i due cazzi che dopo poco erano già pronti mia suocera si mise a 90 gradi e la incularono per almeno 15 minuti mentre gli altri si abbracciavano e si palvano da tutte le parti, quando i due vennero mia moglie mia cognata succhiaro tutta la sborra dei due ed e mia cognata leccavano il buco del cula e la figa alle due ragazze che per ringraziarci ci pisciarono adosso tutto quanto avevavo nella vescica e cosi facemmo tutti gli altri. ciao.

La porca di mia cugina Debora 1 | Racconto incesti di Gladiator11111111

Tutti abbiamo una cugina bella e attraente, anche se non tutti abbiamo la possibilità di avere un contatto fisico. Ciò che sto per raccontare è successo realmente qualche anno fa, io Giuseppe all’epoca 19enne e mia cugina Debora 20enne. Debora sembrava una modella, gran culo, bella di viso era nei miei pensieri erotici anche se ero fidanzato da 3 anni e quindi nonostante non mi era indifferente mai ho potuto fare niente. Intanto si avvicinava l’estate e sia la famiglia di Debora che in quel periodo era single che la mia decisero di andare in vacanza in Salento, io dovevo andare invece in Spagna con la mia fidanzata ma litigammo e ci lasciammo e mi aggregai a loro, e visto che ero libero anche il mio amico Gianluca mio coetaneo si aggregò con la sua famiglia in Salento, Gianluca che anche lui si era lasciato da poco era pronto a fare i botti con me a caccia di nuove ragazze anche se mia cugina Debora era sempre al centro delle nostre attenzioni e ne parlavamo del suo fisico immaginandola nuda o seminuda e un giorno accade una cosa neanche sognata, la mattina in spiaggia chiedo a Debora se vuole fare una passeggiata in spiaggia con me e lei mi risponde “cugino facciamo pomeriggio sul presto che non c’è nessuno così mi abbronzo” io accettai e capii che Debora voleva appartarsi ma speravo non fosse solo una mia fantasia. Intanto pomeriggio arrivammo in spiaggia in un posto tranquillo senza persone che potevano interromperci e Debora mi dice “Giuseppe posso mettermi il perizoma che ho in borsa per abbronzarmi meglio o è un problema per te?” Io stavo già indurendo e le dissi “no cugina nessun problema, poi hai un bel culo perché non mostrarlo” lei sorride e con il perizoma indossato si stende culo all’aria per abbronzarsi, io vicino lei ero duro e non ce la facevo più e parlavamo quando Debora da buona troia mi chiede se posso spalmarle la crema visto che il sole era forte e inizio da sopra, poi continuo sulle gambe dove mi soffermo e infine resta il culo e le dico “qui pure vuoi la crema? Perché è un punto delicato” e lei mi risponde “si Giuseppe, mettine tanta”. Io ero eccitatissimo e inizio a spalmare la crema e a toccare il culo di Debora e sono durissimo e mi espongo e le dico “cugina c’è un problema!” e lei “quale problema?” Io “guarda come è diventato duro per colpa del tuo culo” Debora guarda la forma del cazzo che è ancora dentro il costume tra il sorpreso e l’eccitato e mi dice “è un bel problema” io mi avvicino e prendo la sua mano e la metto sulla patta e dico “lo vedi che effetto che fai cugina, dai tiralo fuori” Debora lo massaggia da fuori e finalmente lo tira dal costume e dice “che cazzo cugino” e io “te lo aspettavi diverso?” E lei “no ma troppo largo di circonferenza, mai visto così” e inizia a farmi una splendida sega e a succhiarlo, la troia si vede che ha esperienza e succhia divinamente e lecca il cazzo e le palle e prendo iniziativa scostandole il perizoma e leccandole la figa.Debora ansima tanto ed è arrivato il momento di iniziare la scopata e la scopo a smorzacandela, a gambe larghe e di lato fino a quando si mette a 90 ma prima voglio che me lo risucchia e le dico “dai dai cugina succhialo che ti piace” e lei “sii troppo” poi finalmente a 90 e poiché la scopo con il perizoma di lato le chiedo dove vuole lo sperma e mi dice sul culo, io vengo copiosamente su culo e perizoma e Debora vuole che fotografi lo sperma sul suo culo e sul perizoma e intanto fotografo anche la sua bella figa. Torniamo a casa distrutti ma eccitati con lei che vuole mandata la foto della mia “crema” sul suo culo e questo sarebbe stato solo l’inizio di una vacanza da ricordare.

Due sorelle molto complici | Racconto masturbazione di Alpha Master

Salve a tutti. Io mi chiamo Bianca, e sono una ragazza di 22 anni. Ho una sorella, di nome Rosa (si, i nostri genitori avevano poca fantasia a quanto pare) che ne ha 18. Si fa chiamare Rosy, però. Fisicamente ci somigliamo molto, qualche volta nelle foto ci prendono per gemelle. Siamo entrambe bionde, occhi castani, lineamenti regolari. Io porto una terza di reggiseno e mia sorella una seconda. A 22 e 18 anni se non hai problemi e non ti sei lasciata andare col cibo sei sempre uno schianto, e noi non facevamo eccezione. Tutte e due con un bel sedere, e la fortuna di gambe lunghe ereditate dalla mamma.

Franca mia suocera | Racconto incesti di Roby x

Franca dalla prima volta che l’ho vista mi ha fatto subito sesso, la incontrai la prima colta 5 anni fa… frequentavamo la stessa palestra, ogni volta quando mi era vicina a fare gli esercizi e potevo sentire il suo odore di donna impazzivo dalla voglia di scoparla, potete immaginare quante seghe mi sono dovuto fare per calmare le mie voglie, oh… quante sborrate gli ho dedicate…..

La masturbazione femminile | Racconto masturbazione di Chase90

Siamo onesti con noi stessi, anzi, dovrei parlare al femminile, siamo oneste con noi stesse: se ci prude, ce la grattiamo! Proprio così, almeno su questo non esiste la parità dei sessi, la masturbazione sembra che sia tangibile (parola non scelta a caso) per luomo, ma non per la donna. In altri termini, tra uomini spesso si parla (spesso scherzando, ma non sempre) di farsi una sega dopo una giornata intensa di lavoro o dopo aver visto una bella gnocca per strada. Frasi del tipo «ora torno a casa, mi faccio una bella sega e poi TV tutto il giorno», o «hai visto quella nuova collega? Che fica… ce lho già duro… appena torno a casa gli faccio una bella dedica» almeno una volta noi uomini labbiamo detta e/o sentita dire! Ma se lo domandi ad una ragazza, ad una donna, tutte si chiudono a riccio, tutte sembra che non lo fanno, che non si toccano. Ma non è così, ed ora vi dico qualcosa che nella mia lunga esperienza con le donne è venuta fuori cercando di fare un po di luce in questo argomento molto vasto ed a molti/molte sconosciuto.

Dare una mano, e anche di più, a mio figlio | Racconto incesti di Anonima

Ho aspettato tanto per mettere su carta queste parole, per condividere un segreto inconfessabile, ma certe situazioni è meglio viverle alla luce del sole che tenersele nel cuore per una vita intera. Cercherò di descrivervi quel che è successo alla mia vita nella primavera del 96; e soprattutto vi dirò di mio figlio Carlo. Fino a qualche anno fa abitavamo entrambi in Sicilia, a Gela, ed è lì che è iniziato tutto (allora avevo 39 anni).

Scopata da mio nipote insieme a mia figlia | Racconto incesti di Elena di Castelbuono

Questa esperienza che vi racconto è un pò forte per cui se qualcuno non approva certe cose lo invito a non leggere. Mio nipote oramai mi scopa da qualche anno sia da solo che con i suoi amici e la cosa a me sta bene come ho sempre detto dato che a 55 anni farsi scopare da uno o piu ragazzi di 20 anni credo sia un godimento speciale. Ultimamente mio nipote si è fissato con la mia figlia maggiore che ha 25 anni e quando mi chiava sta sempre a dire che vorrebbe farsi anche mia figlia che poi è sua cugina di sangue per cui gli dico di si nelleccitazione ma poi non se ne fa niente. Lui insiste però che vuole averci entrambe a sua disposizione ed ha iniziato a chattare con mia figlia su facebook e sono entrati in sintonia anche se mia figlia è fidanzatissima e il prossimo anno si sposa per cui lei mi racconta di queste avances del cugino ma lo tiene a distanza fermandosi al momento giusto. Mio nipote le manda qualche foto in slip o quasi nudo e mia figlia qualche foto in reggiseno o anche in topless gliela ha mandato. Poi sono usciti un paio di volte insieme e lui lha baciata mentre era un tantino alticcia e lei non ha rifiutato anzi si è fatta anche mettere le mani adosso ma pare che la cosa sia finita li. Poi decidiamo di vederci un film erotico , quello delle sfumature tutti e tre insieme sul divano e anche se la cosa non mi piaceva perchè sapevo che rischiavo di assecondare troppo mio nipote, ma mi eccitava troppo come situazione mia figlia pure alla fine mi convinse che tanto eravamo due contro uno e al massimo ci saremmo masturbate a vicenda. Cosi Facemmo questa cosa, lui ci portò dei vestiti che aveva comprato in un negozio di cinesi.. ovviamente completini da porche e per farlo contento li indossammo e ci mettemmo sul divano. Devo dire che era eccitante come cosa… le scene erano soft non molto porno per cui andava tutto liscio anche se mio nipote ci metteva le mani prima sulle cosce e sul culo e poi passò al seno e infine nelle mutandine…. Noi ricambiavamo ma senza spogliarci, anche se con quei vestiti eravamo praticamente nude tutte e due. Poi lui cambiò dvd e mise un porno e le cose cambiarono perchè vedere quelle scene esplicite ci fece eccitare e venire voglia e lui iniziò a baciarci in bocca a tutte e due mentre mia figlia gli tolse gli slip nonostante gli avessi detto di no ma era tutta bagnata in mezzo alle gambe e iniziò a spompinarlo. Poi lui volle che io e mia figlia iniziassimo a limonare mentre lui le tolse le mutandine e iniziò a chiavarla di brutto e cosi facemmo… poi dovetti leccarle la fica di mia figlia mentre lui mi inculava e finalmente lui venne copiosamente e pure noi avemmo un ulteriore orgasmo. Poi ci fece delle foto mentre ci baciavamo e mentre eravamo nude entrambe solo con le autoreggenti e facevamo tette e tette e le mandò ad alcuni suoi amici compreso altre foto dove mia figlia lo spompinava ed io con la bocca aperta slinguavo in attesa di averlo io in bocca. Si fermò solo dopo averci chiavato ancora una volta ed averci innaffiato di lui in fica. Mia figlia scappò in bagno per lavarsi disperata perchè non prende la pillola ed aveva paura di essere rimasta incinta. Poi però tutto bene nessuna gravidanza ma solo tanto tanto godimento ancche se non volevamo farlo ma mio nipote ha vinto ancora una volta lui.

Voglia di cazzo | Racconto gay di Sal

Sono un ragazzo gay… e mi chiamo Mario. La cosa che mi piace di più é un cazzo grosso e nodoso… come un ramo di pero… mi piace quando vengo preso e sbattuto a pecora con forza… quando mi sborrano nel culo e sento il calore che sale dal basso ventre fino al cervello. Io sono stato sverginato dal mio caro amico… che approfittò del mio culo per svuotare il suo cazzo pieno di sperma. Non fu violento ma mi penetro delicaramente.. mi preparo una bella giornata al mare… lui fu così bravo che mia madre acconsentì di lasciarmi andare con lui. Una volta giunti nella sua casetta vicino al mare mi fece entrare e subito mise a disposizione ogni cosa che c era da mangiare… dopo aver preparato il pranzo andammo sulla spiaggia a fare il bagno… ci tuffammo nell acqua di mare calda e schiumeghiante.. giocammo con i nostri corpi e dopo poco rientrammo a casa dove ci attendeva una bella doccia rinfrescante ed un pranzo succulento. Dopo aver pranzato lui mi chiese se svevo voglia di dormire… in verità avevo gli occhi che per stare aperti ci bolevamo i stuzzicadenti.. accettai ben volentieri… giunto in camera feci in tempo a sedermi sul letto che bhamm!! Non ricordai più nulla…. quando mi risvegliai avevo un dolore nel basso ventre… anzi nel culo!!! Mi girai e lo vidi dietro di me che mi stava sverginando… aveva un cazzo lungo almeno 27cm X 15 cm di base… la capocchia era livida e grossa… lui la spingeva nel culo e la ritirava… ogni qualvolta lo reinfilava avvertvo un dolore bestiale… lui lo capì e cercò di lenire la cosa facendomi una sega… Dio mio che dolore e che goduria… ora sapevo cosa é godere…. lui mi masturbava e misucchiava il lobo cdell orecchio e mi bisbiglia nell orecchio se fai il bravo ti darò tutto quello che chiedi tu sarai la mia troietta… la mia puttanella… vedi se starai con me ti sentirai bene… e mentre parlava mi accarezzava i glutei… le coscie… su per la schiena… mi bavisva e mi leccava ovunque… si staccò da me e con la sua lingua rusposa mi diede tanto piacere specialmente quando mi leccava il buco del culo.. sapevo che mi avrebbe inculato con la sua Mazza ma il. Piacere era immenso…. avevo il culo pieno di saliva e questo mi aiutò ad accettare quel cazzo duro come il marmo… appoggiò la capocchia sul buchino e con un sol colpo mi svergino completamente..

Mia suocera troia | Racconto incesti di mia suocera grande troia

Mia suocera da molti anni vive con noi e molto malata e quindi non esce quasi mai di casa. Un giorno è venuto un suo amico a trovarla e stavano chiacchierando dei bei tempi quando erano giovani, ecc.ecc. Io scesi in salotto mia suocera mi presento il suo amico e poi io andai in giardino a tagliare lerba e quindi quando rientrai ero tutto sudato e avendo dei pantaloncini corti si vedeva il segno del culo, li salutai ed andai a farmi una doccia: quando ridiscesi lui era andato via e dopo un pò anche mia moglie usci per andare a fare la spesa. Io e mia suocera non abbiamo mai parlato si sesso, anche perchè lei a quasi 80 anni ed io 40, ma dopo un pò mi disse sai quel mio amico ti ha visto cosi maschio e mi ha detto che pagherebbe un sacco di soldi per mettertelo in culo, io rimasi sbalordito, ma mi ripresi subito e gli dico, se tua figlia è daccordo io gli dò il mio buco del culo, ma mi deve pagare bene e sopratutto devi convicere tua figlia a farmi inculare, Lei chiamò il suo amico e gli disse, quanto sei disposto a spendere per il buco del culo di mio genero? Lui disse fino a 5.000 €. lei gli disse ti nfaccio sapere. 3 giorni dopo mia moglie mi dice, ma davvero quello spenderebbe quella cifra per farti il buco del culo? ed io così mi ha detto tua madre. Mia moglie lo sa che mi piace prenderlo nel culo e cosi chiama lamico di mia suocera,le due vacche erano gia daccordo, quindi il giorno dopo Giò cosi lo chiamano viene a pranzo a mezzogiorno, mangiamo e parliamo del più e del meno, quando mia suocera mi dice dai fagli vedere il culo, cosi lo vedo anchio, mi alzo tiro giù i pantaloni ed i boxer e gli mostro il culo, poi mi giro ed il cazzo è gia duro, allora mia moglie mi dice, dai sdraiati sul divano che ti lecco il buco del culo cosi ti entra meglio, ma passo vicino a mia suocera che mi prende in mano il cazzo duro e se lo ficca in bocca, il suo amico gli dice dai fallo venire il bocca cosi mentre io lo inculo tu bevi la sua sborra, mia moglie intanto si era tolta i vestiti ed era nuda la feci sdraiare sotto di me gli presi in bocca la figa ed intanto lamico di mia suocera mi venne dietro e con un sol colpo mi piazzo nel buco del culo il suo cazzone io ebbe un balzo ma presi il suo cazzo e incomincia a godere e mia moglie e mia suocera urlavano dicendo dai più forte, spaccagli il buco del culo, lui mi riempi il buco del culo di sborra e disse a mia moglie dai vieni a leccarmi il cazzo e tu disse a mia suocera leccagli il buco del culo. Dopo alcuni minuti io dissi a mia moglie ma tu sapevi che tua madre era così troia, lei mi disse sapevo che aveva scopato qualche uomo a non sapevo che faceva divertire i suoi amici facendo chiavare ed inculare altri uomini e donne. Il Giò disse ma non sapete che gli piace leccare anche le fighe ed adesso aggiungo 2.000€. se ti fai leccare la figa da tua madre, mia moglie disse, solo quando ero giovane mi ha leccato la figa una ragazza ma dopo avere provato il cazzo e la lengua degli uomini non più. Allora mia suocera disse aggiungo anchio 1.000€. e mentre tu mi lecchi la figa ilò mio amico mi incula e tuo marito lò incula. Da quel giorno ogni tanto io chiavo mia suocera inculo mia moglie e mi faccio inculare da qualche amico sempre di mia suoce.

racconteroticistorie zoofiliala prima chiavatamistress padrona italianageneri di racconti eroticiragazzi che lo fanno per la prima voltamilf annaio porno itracconti storie gayscherzi eroticiincesto mamma raccontierorici raccontipompino a due amicila signora troiasesso con la mia fidanzatasborrate tra gaysignora fa una segaracconti troiapompini in casasesso anale esperienzesborrami in manoracconti erotici di sottomissioneracconti cuckstorie sesso vereraccontiadultistorie e racconti eroticiracconti erotici erotici raccontistorie di pipì addossoincesto madre e figliosesso tra cuginiracconti erotici travsborra nel culo della sorellanudismo in famigliale storie di milùpompino insesso con la colf7 minuti in paradiso giocomasturbarsi con la docciamia sorella troiastorie potnostorie di sesso con transnonna pompinibarista troiatrans di milanoracconti erotici mia moglievisita imbarazzantenude in casadiario di una escortmia moglie lo vuole neroracconti eroticincesto gay padre e figlioracconti di scambi di coppiastorielle pornosesso in giamaicami piace mia ziaracconti straponcome faccio a capire se piaccio a mia cognataracconri pornomoglie puttana maritocornutola troia di mia sorellatrimone pugliesemamma troionasupposte nel culoracconti annuncio 69succhiotti sul penesesso a cenascopata tra gaybuona notte sorellina miacuginetta troiafarsi vedere nudoerotici racconti realiracconti caldiavventure di sessosexy shop amsterdamlecciso labbrabdsm storietre giorni d amoreravconti eroticimogli dominatriciracconti erotici sorella e fratelloscopate da canimoglie sborrata in ficaano dilatatoorge anziane69gratisle piace il cazzosega a mio fratelloracconti erotici itastorie di pissingfiga bottigliaxhamster incesti italianifotomodella torinobondage storiesnuda spiaggiamoglie in tanga