Trombare mia suocera | Racconto tradimenti di Nessuno78

La prima volta che lo conosciuta mi son detto questa e tutta strana. In effetti e così, col passare degli anni molte cose si son dimostrate vere.Già quando vado a casa sua a pranzo e vedo in veranda i suoi tanga ad asciugare, oppure quando si inchina e le esce fuori il tanga e parte del suo fondo schiena potete immaginare cose belle.Al mare vederla in costume quel culo tondo mmmm bello abbronzato e poi da quando ho scoperto che ogni tanto tradisce il marito, aver letto dei suoi messaggi con lamante dove scrive che lei le piace far godere il suo uomo in tutto e per tutto cioè culo , figa e bocca bevendo sino allultima goccia mi fa eccitare un casino. Quindi da quel momento la guardo diversamente e sapendo cosa può fare. Ma come iniziare lapproccio per trombare con lei ? Bho tempo al tempo. Per ora lascio spazio allimmaginazione e i sogni. E si nei miei sogni mi fa certi pompini da urlo poi so gira per farsi scopare alla pecorina e mi dice che è arrivato il momento di godere un po col culo e tutto dentro. Oooo sii gode come una porca, una vera troia. Infine si inginocchia davanti a me per prenderlo tutto in bocca leccandomi o coglioni per bere tutta la mia sborra cosa che mia moglie non fa.

Mi scopo la mamma della mia fidanzata e sono felice di questo | Racconto incesti di Danny_55

Ciao a tutti, ho 20 anni e sto con una ragazza Colombiana da 1 anno ormai! Lei ha la mia età, e molto bella, seno normale ma culo esagerato, mentre sua Mamma donna di 38 anni, ha un culo pazzesco, un seno spaventoso che spesso e anche motivo di litigio con la mia ragazza perché mi accusa di vedere spesso il suo seno, il che e vero! E una brava donna, che si e sposata un italiano il quale non e il padre della mia fidanzata ma il solito fesso imprenditore che li basta poco per cascare su una donna! Lei si chiama Ida, per casa e sempre in tuta e canottiera e balla sempre, anche quando fa le vicende di casa. Ho sempre desiderato sfondarla perché e proprio arrapante nei modi di fare o quando mi chiama tesoro o Mi amor per qualsiasi cosa! Ed ecco che un giorno si presenta la mia occasione, mentre la mia fidanzata era in una gita scolastica, io e sua mamma o meglio Ida, ci eravamo messi daccordo di prepararle una sorpresa dato che dopo mezzanotte era il suo compleanno, quindi dovevamo andare a prendere una torta e preparare la cantina come una sala da festa! Mi avvio verso casa sua e le dissi che ero partito, Ida mi disse: Entra subito mi amor non suonare, e già aperto cosi non mi alzo per aprire di nuovo.! Cosa che già ormai facevo, ma per andare prima presi lautostrada perché 1 ora di strada non mi andava di farla quando con lautostrada arrivavo in 20 min. Una volta sotto da lei, apri subito la porta del cortile e anche quella di casa, e trovo lei mentre fumava nel terrazzino che ha in cucina, e sento una ventata di odore derba, la chiamo e lei sobbalzò buttando via la sigaretta e senza nemmeno dirmi ciao sorpresa mi rispose Oddio ma tu non sei partito 15 min fa, cioe come mai sei già qui?!. Io senza rispondere alla domanda le dissi, Ma Ida stai fumando una canna? Lei presa dal imbarazzo non sapeva più che rispondere e inizio a balbettare cose del tipo, No ma era una sigaretta…cioè una fatta su, ma niente di che! Poi si fermo e mi disse, Senti tesoro per favore non dire niente a nessuno ma soprattutto a mia figlia, che esempio le darei io facendo cosi che poi non e neanche una cosa che faccio spesso! Mi amor dai tieni questo segreto per me..! Io ancora sorpreso da quello che avevo visto, le dissi che non sapevo che fare, che tenere questa cosa nascosta non mi sembrava giusto! E lei cercando di sdramattizare inizio a sorridere dicendo, tante cose non sono giuste mi Amor poi venne accanto a me mi abbraccio in distanza e mi disse sorridendo Dai mi vida, teniamo sto piccolo segreto noi 2, che prometto di farti stare bene! E li rimasi colpito, non potevo perdere loccasione, dovevo stuzzicarla e le dissi; Ah si, e che ne sai tu come sto bene io? E fu cosi che lei in quel momento con quella solita canottiera, e la tutina aderente mi prese la mano , e poggiandola sulla base del suo seno mi disse Ti lascio sentire queste se ti va, spesso lo so che le hai visto ma te le potrei farle assaggiare! Io incredulo, pensavo fosse una provocazione e mentre le sfioravo la tetta le dissi a mezza voce Ma guarda, non e vero cioe io non la guardo con quel occhio cioè… Senza che finissi la frase lei mi fece sedere se mise su di me togliendo la canottiera stando solo in reggiseno col suo corpicino snello e delle forme da paura, e mi diede un bacio con la lingua sussurrandomi Dai su tesoro non essere timido! Ricordo solo di averle tolto il reggiseno, e iniziai ad affondare con tutta la testa nelle sue bellissime tette, dopo ci siamo spostati in salotto dove la spogliai e le ho leccato la figa quasi mordendogliela, mentre lei faceva i versi più belli del mondo! Dopo di che la misi a pecora e la penetrai con tutte le forze mentre le schiafeggiavo il culo color cioccolato al latte, per 5 min intensi lei venni ma mi disse Andiamo avanti ancora!, ma visto il bisogno di toccarle le tette lei mi anticipo dicendomi, Amore fammi venire sopra che faccio magia! E fu cosi che le venni dentro pure io e ricordo che la limonavo forte anche dopo lorgasmo con la mano dentro la sua patata! Finito tutto ciò, abbiamo fatto la doccia e siam andati per la torta, i discorsi erano piùsciolti più normali, addirittura mi chiedeva, ma mia figlia come a letto?! Le confessai che era brava, mai quanto lei ma coi pompini doveva migliorare. Lei era imbarazzata della mia risposta ma ci ha fatto una risata. E mentre preparavamo la sala della festa, venne da me dicendomi, mettiti qua che ti faccio io un pompino come so deve. Fu cosi che venni di nuovo e lei inngoio tutto senza problemi. Non mi allargo di più ma vi dico solo che tuttora oggi troviamo sempre il tempo per trombare come 2 pazzi, suo marito non e mai a casa per via del lavoro raramente, e mia morosa tra fare i capelli e le unghie e stronzate varie mi lacia passare molto tempo con lei! Vi saluto.

Mi scopo la mamma della mia fidanzata e sono felice di questo | Racconto incesti di Danny_55

Ciao a tutti, ho 20 anni e sto con una ragazza Colombiana da 1 anno ormai! Lei ha la mia età, e molto bella, seno normale ma culo esagerato, mentre sua Mamma donna di 38 anni, ha un culo pazzesco, un seno spaventoso che spesso e anche motivo di litigio con la mia ragazza perché mi accusa di vedere spesso il suo seno, il che e vero! E una brava donna, che si e sposata un italiano il quale non e il padre della mia fidanzata ma il solito fesso imprenditore che li basta poco per cascare su una donna! Lei si chiama Ida, per casa e sempre in tuta e canottiera e balla sempre, anche quando fa le vicende di casa. Ho sempre desiderato sfondarla perché e proprio arrapante nei modi di fare o quando mi chiama tesoro o Mi amor per qualsiasi cosa! Ed ecco che un giorno si presenta la mia occasione, mentre la mia fidanzata era in una gita scolastica, io e sua mamma o meglio Ida, ci eravamo messi daccordo di prepararle una sorpresa dato che dopo mezzanotte era il suo compleanno, quindi dovevamo andare a prendere una torta e preparare la cantina come una sala da festa! Mi avvio verso casa sua e le dissi che ero partito, Ida mi disse: Entra subito mi amor non suonare, e già aperto cosi non mi alzo per aprire di nuovo.! Cosa che già ormai facevo, ma per andare prima presi lautostrada perché 1 ora di strada non mi andava di farla quando con lautostrada arrivavo in 20 min. Una volta sotto da lei, apri subito la porta del cortile e anche quella di casa, e trovo lei mentre fumava nel terrazzino che ha in cucina, e sento una ventata di odore derba, la chiamo e lei sobbalzò buttando via la sigaretta e senza nemmeno dirmi ciao sorpresa mi rispose Oddio ma tu non sei partito 15 min fa, cioe come mai sei già qui?!. Io senza rispondere alla domanda le dissi, Ma Ida stai fumando una canna? Lei presa dal imbarazzo non sapeva più che rispondere e inizio a balbettare cose del tipo, No ma era una sigaretta…cioè una fatta su, ma niente di che! Poi si fermo e mi disse, Senti tesoro per favore non dire niente a nessuno ma soprattutto a mia figlia, che esempio le darei io facendo cosi che poi non e neanche una cosa che faccio spesso! Mi amor dai tieni questo segreto per me..! Io ancora sorpreso da quello che avevo visto, le dissi che non sapevo che fare, che tenere questa cosa nascosta non mi sembrava giusto! E lei cercando di sdramattizare inizio a sorridere dicendo, tante cose non sono giuste mi Amor poi venne accanto a me mi abbraccio in distanza e mi disse sorridendo Dai mi vida, teniamo sto piccolo segreto noi 2, che prometto di farti stare bene! E li rimasi colpito, non potevo perdere loccasione, dovevo stuzzicarla e le dissi; Ah si, e che ne sai tu come sto bene io? E fu cosi che lei in quel momento con quella solita canottiera, e la tutina aderente mi prese la mano , e poggiandola sulla base del suo seno mi disse Ti lascio sentire queste se ti va, spesso lo so che le hai visto ma te le potrei farle assaggiare! Io incredulo, pensavo fosse una provocazione e mentre le sfioravo la tetta le dissi a mezza voce Ma guarda, non e vero cioe io non la guardo con quel occhio cioè… Senza che finissi la frase lei mi fece sedere se mise su di me togliendo la canottiera stando solo in reggiseno col suo corpicino snello e delle forme da paura, e mi diede un bacio con la lingua sussurrandomi Dai su tesoro non essere timido! Ricordo solo di averle tolto il reggiseno, e iniziai ad affondare con tutta la testa nelle sue bellissime tette, dopo ci siamo spostati in salotto dove la spogliai e le ho leccato la figa quasi mordendogliela, mentre lei faceva i versi più belli del mondo! Dopo di che la misi a pecora e la penetrai con tutte le forze mentre le schiafeggiavo il culo color cioccolato al latte, per 5 min intensi lei venni ma mi disse Andiamo avanti ancora!, ma visto il bisogno di toccarle le tette lei mi anticipo dicendomi, Amore fammi venire sopra che faccio magia! E fu cosi che le venni dentro pure io e ricordo che la limonavo forte anche dopo lorgasmo con la mano dentro la sua patata! Finito tutto ciò, abbiamo fatto la doccia e siam andati per la torta, i discorsi erano piùsciolti più normali, addirittura mi chiedeva, ma mia figlia come a letto?! Le confessai che era brava, mai quanto lei ma coi pompini doveva migliorare. Lei era imbarazzata della mia risposta ma ci ha fatto una risata. E mentre preparavamo la sala della festa, venne da me dicendomi, mettiti qua che ti faccio io un pompino come so deve. Fu cosi che venni di nuovo e lei inngoio tutto senza problemi. Non mi allargo di più ma vi dico solo che tuttora oggi troviamo sempre il tempo per trombare come 2 pazzi, suo marito non e mai a casa per via del lavoro raramente, e mia morosa tra fare i capelli e le unghie e stronzate varie mi lacia passare molto tempo con lei! Vi saluto.

Una mamma da trombare | Racconto incesti di Gabriel 83

Mi chiamo Luca, ho 18 anni sono allultimo anno di liceo, vi voglio raccontare quello che mi accadde una sera con mia madre. Premetto che non ero mai stato attratto da lei, non avevo mai avuto pensieri impuri verso di lei, nulla che potesse presupporre quello che accadde. Dopo aver cenato con lei, a proposito lei si chiama Daniela a 41 anni, allora vi stavo raccontando, bevemmo del vino, lei dopo un po di bicchieri iniziò a essere ubriaca, forse perché non bevendo frequentemente si ubriacava facilmente. Io capí che doveva andare a letto, le dissi: Andiamo devi andare a dormire lei no..voglio bere… Io la presi con forza in braccio e la portai in camera , la depositai sul letto e stavo x andarmene, quando lei nel suo delirio disse: Non andare via, stai con me, non mi lasciare sola..io ero eccitato da lei, volevo solo fare sesso con lei..mi avvicinai, mi sedetti vicino a lei, allungai la mia mano per toccare le sue cosce quando la taccai, il mio corpo ebbe come una scossa elettrica, io non ce la feci più, listinto animale che e in tutti noi prese il sopravvento. Le alza la gonna, strappai le sue mutandine, mi tolsi tutto rapidamente, volevo solo fare lamore con lei, anche se non era naturale sbattersi la propria madre.. Mi sdraiai sul suo corpo, con le mani allargai dolcemente le sue cosce posizionai il mio pene allentrata della sua accogliente figa ed entrai in lei.lei sospirava mentre la penetravo , nel delirio diceva frasi senza senso, ma allo stesso tempo mi abbracciava, il mio pene la trombava con una voglia assurda, io non pensavo più a niente, volevo solo che quella scopata non finisse mai.la baciai in bocca con la lingua, il suo sapore mi mandava in estasi, quelle labbra morbide, la sua lingua che si toccava con la mia, le sue cosce morbide io le accarezzavo dolcemente. Il mio pene entrava e usciva dalla sua pancia, lei venne tantissime volte, io gli dissi:mamma ti amo. Poi la feci alzare di appoggiò a letto, io le aprì il culo strofinai il pene al suo buchino ed entrai nel suo culo, la penetrai tante volte schizzai tutto il seme dentro di lei, poi la girai, le aprì le cosce ed entrai nella sua figona, lei godeva e veniva sempre di più..io la presi dalle cosce e scopavo la sua figona sempre di più..la baciai in bocca e versai il mio seme nel suo pancino..

Giovanna la ninfomane, finalmente si fa montare da un gruppo Doberman, sarà uno spettacolo stupendo per un pubblico sempre più esigente | Racconto zoofilia di Mauro il migliore

Questo racconto come gli altri che ho pubblicato e che pubblicherò, sono frutto della mia totale fantasia … avranno sempre come protagonisti una bella coppia quarantenne formata da una splendida figa sempre rasata e sempre ben aperta a ogni tipo di penetrazione, con due tettone meravigliose con grandi capezzoli scuri, un culo non piccolissimo compensato da un buco slabbrato, amante dei tatuaggi con scritte che non lasciano nessun dubbio alla porcaggine di questa troia, dei piercings sia sulle lunghe labbra della figa che sui grandi capezzoli , di nome Giovanna e suo marito Mario praticamente impotente da anni dopo un’operazione sbagliata, che si diverte a stimolare la troia che è intrinseca nella sua amata mogliettina, cedendola a tutti quelli che vogliono usare e sfondare i suoi buchi.

Giovanna la ninfomane, finalmente si fa montare da un gruppo Doberman, sarà uno spettacolo stupendo per un pubblico sempre più esigente | Racconto zoofilia di Mauro il migliore

Questo racconto come gli altri che ho pubblicato e che pubblicherò, sono frutto della mia totale fantasia … avranno sempre come protagonisti una bella coppia quarantenne formata da una splendida figa sempre rasata e sempre ben aperta a ogni tipo di penetrazione, con due tettone meravigliose con grandi capezzoli scuri, un culo non piccolissimo compensato da un buco slabbrato, amante dei tatuaggi con scritte che non lasciano nessun dubbio alla porcaggine di questa troia, dei piercings sia sulle lunghe labbra della figa che sui grandi capezzoli , di nome Giovanna e suo marito Mario praticamente impotente da anni dopo un’operazione sbagliata, che si diverte a stimolare la troia che è intrinseca nella sua amata mogliettina, cedendola a tutti quelli che vogliono usare e sfondare i suoi buchi.

Giovanna la ninfomane, finalmente si fa montare da un gruppo Doberman, sarà uno spettacolo stupendo per un pubblico sempre più esigente | Racconto zoofilia di Mauro il migliore

Questo racconto come gli altri che ho pubblicato e che pubblicherò, sono frutto della mia totale fantasia … avranno sempre come protagonisti una bella coppia quarantenne formata da una splendida figa sempre rasata e sempre ben aperta a ogni tipo di penetrazione, con due tettone meravigliose con grandi capezzoli scuri, un culo non piccolissimo compensato da un buco slabbrato, amante dei tatuaggi con scritte che non lasciano nessun dubbio alla porcaggine di questa troia, dei piercings sia sulle lunghe labbra della figa che sui grandi capezzoli , di nome Giovanna e suo marito Mario praticamente impotente da anni dopo un’operazione sbagliata, che si diverte a stimolare la troia che è intrinseca nella sua amata mogliettina, cedendola a tutti quelli che vogliono usare e sfondare i suoi buchi.

Giovanna la ninfomane, finalmente si fa montare da un gruppo Doberman, sarà uno spettacolo stupendo per un pubblico sempre più esigente | Racconto zoofilia di Mauro il migliore

Questo racconto come gli altri che ho pubblicato e che pubblicherò, sono frutto della mia totale fantasia … avranno sempre come protagonisti una bella coppia quarantenne formata da una splendida figa sempre rasata e sempre ben aperta a ogni tipo di penetrazione, con due tettone meravigliose con grandi capezzoli scuri, un culo non piccolissimo compensato da un buco slabbrato, amante dei tatuaggi con scritte che non lasciano nessun dubbio alla porcaggine di questa troia, dei piercings sia sulle lunghe labbra della figa che sui grandi capezzoli , di nome Giovanna e suo marito Mario praticamente impotente da anni dopo un’operazione sbagliata, che si diverte a stimolare la troia che è intrinseca nella sua amata mogliettina, cedendola a tutti quelli che vogliono usare e sfondare i suoi buchi.

Giovanna la ninfomane, finalmente si fa montare da un gruppo Doberman, sarà uno spettacolo stupendo per un pubblico sempre più esigente | Racconto zoofilia di Mauro il migliore

Questo racconto come gli altri che ho pubblicato e che pubblicherò, sono frutto della mia totale fantasia … avranno sempre come protagonisti una bella coppia quarantenne formata da una splendida figa sempre rasata e sempre ben aperta a ogni tipo di penetrazione, con due tettone meravigliose con grandi capezzoli scuri, un culo non piccolissimo compensato da un buco slabbrato, amante dei tatuaggi con scritte che non lasciano nessun dubbio alla porcaggine di questa troia, dei piercings sia sulle lunghe labbra della figa che sui grandi capezzoli , di nome Giovanna e suo marito Mario praticamente impotente da anni dopo un’operazione sbagliata, che si diverte a stimolare la troia che è intrinseca nella sua amata mogliettina, cedendola a tutti quelli che vogliono usare e sfondare i suoi buchi.

Giovanna la ninfomane, finalmente si fa montare da un gruppo Doberman, sarà uno spettacolo stupendo per un pubblico sempre più esigente | Racconto zoofilia di Mauro il migliore

Questo racconto come gli altri che ho pubblicato e che pubblicherò, sono frutto della mia totale fantasia … avranno sempre come protagonisti una bella coppia quarantenne formata da una splendida figa sempre rasata e sempre ben aperta a ogni tipo di penetrazione, con due tettone meravigliose con grandi capezzoli scuri, un culo non piccolissimo compensato da un buco slabbrato, amante dei tatuaggi con scritte che non lasciano nessun dubbio alla porcaggine di questa troia, dei piercings sia sulle lunghe labbra della figa che sui grandi capezzoli , di nome Giovanna e suo marito Mario praticamente impotente da anni dopo un’operazione sbagliata, che si diverte a stimolare la troia che è intrinseca nella sua amata mogliettina, cedendola a tutti quelli che vogliono usare e sfondare i suoi buchi.

Giovanna la ninfomane, finalmente si fa montare da un gruppo Doberman, sarà uno spettacolo stupendo per un pubblico sempre più esigente | Racconto zoofilia di Mauro il migliore

Questo racconto come gli altri che ho pubblicato e che pubblicherò, sono frutto della mia totale fantasia … avranno sempre come protagonisti una bella coppia quarantenne formata da una splendida figa sempre rasata e sempre ben aperta a ogni tipo di penetrazione, con due tettone meravigliose con grandi capezzoli scuri, un culo non piccolissimo compensato da un buco slabbrato, amante dei tatuaggi con scritte che non lasciano nessun dubbio alla porcaggine di questa troia, dei piercings sia sulle lunghe labbra della figa che sui grandi capezzoli , di nome Giovanna e suo marito Mario praticamente impotente da anni dopo un’operazione sbagliata, che si diverte a stimolare la troia che è intrinseca nella sua amata mogliettina, cedendola a tutti quelli che vogliono usare e sfondare i suoi buchi.

Scopata da 3 cani | Racconto prime esperienze di AlIcE lA tRoIa

qualche giorno fa ero tutta sola a casa, io ho 3 cani 2 maschi e 1 femmina, ho visto uno dei 2 che scopava selvaggemente e la femmina… mi è venuta voglia di farmi trombare da lui in modo pazzesco, allora mi sono tolta i vestiti ho chiamato i cani e gli ho buttato la mia figa calda sul muso, ma non sembravano molto interessati, ma io volevo cazzo!allora ho riniziato a fare come prima gli facevo vedere la figa mi masturbavo con un cazzo finto ma niente allora ho chiamato in casa il cane della mia vicina perchè in pese si dice che lei ci si fa scopare sempre, difatti lui come mi sono messa a 4 zampe e gli ho fatto vedere il culo mi ha subito montato e ha provato a incularmi ma non ci riusciva, quindi gli ho preso i cazzo e lo ho indirizzato nel culo, lui si è messo a sbattere fortissimo; a un certo punto ha sborrato e mi ha fatto entrare nel culo un litro di sborra ma lui continuava sbattere, gli altri due erano davanti a me e sembrava iniziassero a capire allora gli ho fatti mettere a pancia all insù e mentre a uno facevo una sega spompinavo laltro, ero una vacca in calore volevo cazzo e quello del cane della vicina era enorme e lo sbatteva fortissimo, come piace a me, non come certi ragazzi che vanno piano a me piacciono quelli che te lo sbattono dentro e ti spaccano il culo, quando il cane tolse il cazzo usci un sacco di sborra ma prima che finisse uno dei mie cani e tornato e si è messo a sbattere persino più forte dellaltro e se pensavo che il cazzo del cane della vicina era enorme mi sbagliavo, il cazzo del mio cane era 10.000 volte piu grosso, ho goduto come una troia, ma non mi bastava, difatti dopo ha chiamato tutti i porchi del quartiere e mi sono fatta scopare la mia figa calda e vogliosa di cazzo!!! se volete contattarmi inviate una mail con la misura del vostro cazzo a questa mail: [email protected]!!!!!voglio SCOPARE

Giovanna la ninfomane, finalmente si fa montare da un gruppo Doberman, sarà uno spettacolo stupendo per un pubblico sempre più esigente | Racconto zoofilia di Mauro il migliore

Questo racconto come gli altri che ho pubblicato e che pubblicherò, sono frutto della mia totale fantasia … avranno sempre come protagonisti una bella coppia quarantenne formata da una splendida figa sempre rasata e sempre ben aperta a ogni tipo di penetrazione, con due tettone meravigliose con grandi capezzoli scuri, un culo non piccolissimo compensato da un buco slabbrato, amante dei tatuaggi con scritte che non lasciano nessun dubbio alla porcaggine di questa troia, dei piercings sia sulle lunghe labbra della figa che sui grandi capezzoli , di nome Giovanna e suo marito Mario praticamente impotente da anni dopo un’operazione sbagliata, che si diverte a stimolare la troia che è intrinseca nella sua amata mogliettina, cedendola a tutti quelli che vogliono usare e sfondare i suoi buchi.

Giovanna la ninfomane, finalmente si fa montare da un gruppo Doberman, sarà uno spettacolo stupendo per un pubblico sempre più esigente | Racconto zoofilia di Mauro il migliore

Questo racconto come gli altri che ho pubblicato e che pubblicherò, sono frutto della mia totale fantasia … avranno sempre come protagonisti una bella coppia quarantenne formata da una splendida figa sempre rasata e sempre ben aperta a ogni tipo di penetrazione, con due tettone meravigliose con grandi capezzoli scuri, un culo non piccolissimo compensato da un buco slabbrato, amante dei tatuaggi con scritte che non lasciano nessun dubbio alla porcaggine di questa troia, dei piercings sia sulle lunghe labbra della figa che sui grandi capezzoli , di nome Giovanna e suo marito Mario praticamente impotente da anni dopo un’operazione sbagliata, che si diverte a stimolare la troia che è intrinseca nella sua amata mogliettina, cedendola a tutti quelli che vogliono usare e sfondare i suoi buchi.

Giovanna la ninfomane, finalmente si fa montare da un gruppo Doberman, sarà uno spettacolo stupendo per un pubblico sempre più esigente | Racconto zoofilia di Mauro il migliore

Questo racconto come gli altri che ho pubblicato e che pubblicherò, sono frutto della mia totale fantasia … avranno sempre come protagonisti una bella coppia quarantenne formata da una splendida figa sempre rasata e sempre ben aperta a ogni tipo di penetrazione, con due tettone meravigliose con grandi capezzoli scuri, un culo non piccolissimo compensato da un buco slabbrato, amante dei tatuaggi con scritte che non lasciano nessun dubbio alla porcaggine di questa troia, dei piercings sia sulle lunghe labbra della figa che sui grandi capezzoli , di nome Giovanna e suo marito Mario praticamente impotente da anni dopo un’operazione sbagliata, che si diverte a stimolare la troia che è intrinseca nella sua amata mogliettina, cedendola a tutti quelli che vogliono usare e sfondare i suoi buchi.

Giovanna la ninfomane, finalmente si fa montare da un gruppo Doberman, sarà uno spettacolo stupendo per un pubblico sempre più esigente | Racconto zoofilia di Mauro il migliore

Questo racconto come gli altri che ho pubblicato e che pubblicherò, sono frutto della mia totale fantasia … avranno sempre come protagonisti una bella coppia quarantenne formata da una splendida figa sempre rasata e sempre ben aperta a ogni tipo di penetrazione, con due tettone meravigliose con grandi capezzoli scuri, un culo non piccolissimo compensato da un buco slabbrato, amante dei tatuaggi con scritte che non lasciano nessun dubbio alla porcaggine di questa troia, dei piercings sia sulle lunghe labbra della figa che sui grandi capezzoli , di nome Giovanna e suo marito Mario praticamente impotente da anni dopo un’operazione sbagliata, che si diverte a stimolare la troia che è intrinseca nella sua amata mogliettina, cedendola a tutti quelli che vogliono usare e sfondare i suoi buchi.

Giovanna la ninfomane, finalmente si fa montare da un gruppo Doberman, sarà uno spettacolo stupendo per un pubblico sempre più esigente | Racconto zoofilia di Mauro il migliore

Questo racconto come gli altri che ho pubblicato e che pubblicherò, sono frutto della mia totale fantasia … avranno sempre come protagonisti una bella coppia quarantenne formata da una splendida figa sempre rasata e sempre ben aperta a ogni tipo di penetrazione, con due tettone meravigliose con grandi capezzoli scuri, un culo non piccolissimo compensato da un buco slabbrato, amante dei tatuaggi con scritte che non lasciano nessun dubbio alla porcaggine di questa troia, dei piercings sia sulle lunghe labbra della figa che sui grandi capezzoli , di nome Giovanna e suo marito Mario praticamente impotente da anni dopo un’operazione sbagliata, che si diverte a stimolare la troia che è intrinseca nella sua amata mogliettina, cedendola a tutti quelli che vogliono usare e sfondare i suoi buchi.

Giovanna la ninfomane, finalmente si fa montare da un gruppo Doberman, sarà uno spettacolo stupendo per un pubblico sempre più esigente | Racconto zoofilia di Mauro il migliore

Questo racconto come gli altri che ho pubblicato e che pubblicherò, sono frutto della mia totale fantasia … avranno sempre come protagonisti una bella coppia quarantenne formata da una splendida figa sempre rasata e sempre ben aperta a ogni tipo di penetrazione, con due tettone meravigliose con grandi capezzoli scuri, un culo non piccolissimo compensato da un buco slabbrato, amante dei tatuaggi con scritte che non lasciano nessun dubbio alla porcaggine di questa troia, dei piercings sia sulle lunghe labbra della figa che sui grandi capezzoli , di nome Giovanna e suo marito Mario praticamente impotente da anni dopo un’operazione sbagliata, che si diverte a stimolare la troia che è intrinseca nella sua amata mogliettina, cedendola a tutti quelli che vogliono usare e sfondare i suoi buchi.

Giovanna la ninfomane, finalmente si fa montare da un gruppo Doberman, sarà uno spettacolo stupendo per un pubblico sempre più esigente | Racconto zoofilia di Mauro il migliore

Questo racconto come gli altri che ho pubblicato e che pubblicherò, sono frutto della mia totale fantasia … avranno sempre come protagonisti una bella coppia quarantenne formata da una splendida figa sempre rasata e sempre ben aperta a ogni tipo di penetrazione, con due tettone meravigliose con grandi capezzoli scuri, un culo non piccolissimo compensato da un buco slabbrato, amante dei tatuaggi con scritte che non lasciano nessun dubbio alla porcaggine di questa troia, dei piercings sia sulle lunghe labbra della figa che sui grandi capezzoli , di nome Giovanna e suo marito Mario praticamente impotente da anni dopo un’operazione sbagliata, che si diverte a stimolare la troia che è intrinseca nella sua amata mogliettina, cedendola a tutti quelli che vogliono usare e sfondare i suoi buchi.

Giovanna la ninfomane, finalmente si fa montare da un gruppo Doberman, sarà uno spettacolo stupendo per un pubblico sempre più esigente | Racconto zoofilia di Mauro il migliore

Questo racconto come gli altri che ho pubblicato e che pubblicherò, sono frutto della mia totale fantasia … avranno sempre come protagonisti una bella coppia quarantenne formata da una splendida figa sempre rasata e sempre ben aperta a ogni tipo di penetrazione, con due tettone meravigliose con grandi capezzoli scuri, un culo non piccolissimo compensato da un buco slabbrato, amante dei tatuaggi con scritte che non lasciano nessun dubbio alla porcaggine di questa troia, dei piercings sia sulle lunghe labbra della figa che sui grandi capezzoli , di nome Giovanna e suo marito Mario praticamente impotente da anni dopo un’operazione sbagliata, che si diverte a stimolare la troia che è intrinseca nella sua amata mogliettina, cedendola a tutti quelli che vogliono usare e sfondare i suoi buchi.

Scopata da 3 cani | Racconto prime esperienze di AlIcE lA tRoIa

qualche giorno fa ero tutta sola a casa, io ho 3 cani 2 maschi e 1 femmina, ho visto uno dei 2 che scopava selvaggemente e la femmina… mi è venuta voglia di farmi trombare da lui in modo pazzesco, allora mi sono tolta i vestiti ho chiamato i cani e gli ho buttato la mia figa calda sul muso, ma non sembravano molto interessati, ma io volevo cazzo!allora ho riniziato a fare come prima gli facevo vedere la figa mi masturbavo con un cazzo finto ma niente allora ho chiamato in casa il cane della mia vicina perchè in pese si dice che lei ci si fa scopare sempre, difatti lui come mi sono messa a 4 zampe e gli ho fatto vedere il culo mi ha subito montato e ha provato a incularmi ma non ci riusciva, quindi gli ho preso i cazzo e lo ho indirizzato nel culo, lui si è messo a sbattere fortissimo; a un certo punto ha sborrato e mi ha fatto entrare nel culo un litro di sborra ma lui continuava sbattere, gli altri due erano davanti a me e sembrava iniziassero a capire allora gli ho fatti mettere a pancia all insù e mentre a uno facevo una sega spompinavo laltro, ero una vacca in calore volevo cazzo e quello del cane della vicina era enorme e lo sbatteva fortissimo, come piace a me, non come certi ragazzi che vanno piano a me piacciono quelli che te lo sbattono dentro e ti spaccano il culo, quando il cane tolse il cazzo usci un sacco di sborra ma prima che finisse uno dei mie cani e tornato e si è messo a sbattere persino più forte dellaltro e se pensavo che il cazzo del cane della vicina era enorme mi sbagliavo, il cazzo del mio cane era 10.000 volte piu grosso, ho goduto come una troia, ma non mi bastava, difatti dopo ha chiamato tutti i porchi del quartiere e mi sono fatta scopare la mia figa calda e vogliosa di cazzo!!! se volete contattarmi inviate una mail con la misura del vostro cazzo a questa mail: [email protected]!!!!!voglio SCOPARE

Scopata da 3 cani | Racconto prime esperienze di AlIcE lA tRoIa

qualche giorno fa ero tutta sola a casa, io ho 3 cani 2 maschi e 1 femmina, ho visto uno dei 2 che scopava selvaggemente e la femmina… mi è venuta voglia di farmi trombare da lui in modo pazzesco, allora mi sono tolta i vestiti ho chiamato i cani e gli ho buttato la mia figa calda sul muso, ma non sembravano molto interessati, ma io volevo cazzo!allora ho riniziato a fare come prima gli facevo vedere la figa mi masturbavo con un cazzo finto ma niente allora ho chiamato in casa il cane della mia vicina perchè in pese si dice che lei ci si fa scopare sempre, difatti lui come mi sono messa a 4 zampe e gli ho fatto vedere il culo mi ha subito montato e ha provato a incularmi ma non ci riusciva, quindi gli ho preso i cazzo e lo ho indirizzato nel culo, lui si è messo a sbattere fortissimo; a un certo punto ha sborrato e mi ha fatto entrare nel culo un litro di sborra ma lui continuava sbattere, gli altri due erano davanti a me e sembrava iniziassero a capire allora gli ho fatti mettere a pancia all insù e mentre a uno facevo una sega spompinavo laltro, ero una vacca in calore volevo cazzo e quello del cane della vicina era enorme e lo sbatteva fortissimo, come piace a me, non come certi ragazzi che vanno piano a me piacciono quelli che te lo sbattono dentro e ti spaccano il culo, quando il cane tolse il cazzo usci un sacco di sborra ma prima che finisse uno dei mie cani e tornato e si è messo a sbattere persino più forte dellaltro e se pensavo che il cazzo del cane della vicina era enorme mi sbagliavo, il cazzo del mio cane era 10.000 volte piu grosso, ho goduto come una troia, ma non mi bastava, difatti dopo ha chiamato tutti i porchi del quartiere e mi sono fatta scopare la mia figa calda e vogliosa di cazzo!!! se volete contattarmi inviate una mail con la misura del vostro cazzo a questa mail: [email protected]!!!!!voglio SCOPARE

Mi scopo la mamma della mia fidanzata e sono felice di questo | Racconto incesti di Danny_55

Ciao a tutti, ho 20 anni e sto con una ragazza Colombiana da 1 anno ormai! Lei ha la mia età, e molto bella, seno normale ma culo esagerato, mentre sua Mamma donna di 38 anni, ha un culo pazzesco, un seno spaventoso che spesso e anche motivo di litigio con la mia ragazza perché mi accusa di vedere spesso il suo seno, il che e vero! E una brava donna, che si e sposata un italiano il quale non e il padre della mia fidanzata ma il solito fesso imprenditore che li basta poco per cascare su una donna! Lei si chiama Ida, per casa e sempre in tuta e canottiera e balla sempre, anche quando fa le vicende di casa. Ho sempre desiderato sfondarla perché e proprio arrapante nei modi di fare o quando mi chiama tesoro o Mi amor per qualsiasi cosa! Ed ecco che un giorno si presenta la mia occasione, mentre la mia fidanzata era in una gita scolastica, io e sua mamma o meglio Ida, ci eravamo messi daccordo di prepararle una sorpresa dato che dopo mezzanotte era il suo compleanno, quindi dovevamo andare a prendere una torta e preparare la cantina come una sala da festa! Mi avvio verso casa sua e le dissi che ero partito, Ida mi disse: Entra subito mi amor non suonare, e già aperto cosi non mi alzo per aprire di nuovo.! Cosa che già ormai facevo, ma per andare prima presi lautostrada perché 1 ora di strada non mi andava di farla quando con lautostrada arrivavo in 20 min. Una volta sotto da lei, apri subito la porta del cortile e anche quella di casa, e trovo lei mentre fumava nel terrazzino che ha in cucina, e sento una ventata di odore derba, la chiamo e lei sobbalzò buttando via la sigaretta e senza nemmeno dirmi ciao sorpresa mi rispose Oddio ma tu non sei partito 15 min fa, cioe come mai sei già qui?!. Io senza rispondere alla domanda le dissi, Ma Ida stai fumando una canna? Lei presa dal imbarazzo non sapeva più che rispondere e inizio a balbettare cose del tipo, No ma era una sigaretta…cioè una fatta su, ma niente di che! Poi si fermo e mi disse, Senti tesoro per favore non dire niente a nessuno ma soprattutto a mia figlia, che esempio le darei io facendo cosi che poi non e neanche una cosa che faccio spesso! Mi amor dai tieni questo segreto per me..! Io ancora sorpreso da quello che avevo visto, le dissi che non sapevo che fare, che tenere questa cosa nascosta non mi sembrava giusto! E lei cercando di sdramattizare inizio a sorridere dicendo, tante cose non sono giuste mi Amor poi venne accanto a me mi abbraccio in distanza e mi disse sorridendo Dai mi vida, teniamo sto piccolo segreto noi 2, che prometto di farti stare bene! E li rimasi colpito, non potevo perdere loccasione, dovevo stuzzicarla e le dissi; Ah si, e che ne sai tu come sto bene io? E fu cosi che lei in quel momento con quella solita canottiera, e la tutina aderente mi prese la mano , e poggiandola sulla base del suo seno mi disse Ti lascio sentire queste se ti va, spesso lo so che le hai visto ma te le potrei farle assaggiare! Io incredulo, pensavo fosse una provocazione e mentre le sfioravo la tetta le dissi a mezza voce Ma guarda, non e vero cioe io non la guardo con quel occhio cioè… Senza che finissi la frase lei mi fece sedere se mise su di me togliendo la canottiera stando solo in reggiseno col suo corpicino snello e delle forme da paura, e mi diede un bacio con la lingua sussurrandomi Dai su tesoro non essere timido! Ricordo solo di averle tolto il reggiseno, e iniziai ad affondare con tutta la testa nelle sue bellissime tette, dopo ci siamo spostati in salotto dove la spogliai e le ho leccato la figa quasi mordendogliela, mentre lei faceva i versi più belli del mondo! Dopo di che la misi a pecora e la penetrai con tutte le forze mentre le schiafeggiavo il culo color cioccolato al latte, per 5 min intensi lei venni ma mi disse Andiamo avanti ancora!, ma visto il bisogno di toccarle le tette lei mi anticipo dicendomi, Amore fammi venire sopra che faccio magia! E fu cosi che le venni dentro pure io e ricordo che la limonavo forte anche dopo lorgasmo con la mano dentro la sua patata! Finito tutto ciò, abbiamo fatto la doccia e siam andati per la torta, i discorsi erano piùsciolti più normali, addirittura mi chiedeva, ma mia figlia come a letto?! Le confessai che era brava, mai quanto lei ma coi pompini doveva migliorare. Lei era imbarazzata della mia risposta ma ci ha fatto una risata. E mentre preparavamo la sala della festa, venne da me dicendomi, mettiti qua che ti faccio io un pompino come so deve. Fu cosi che venni di nuovo e lei inngoio tutto senza problemi. Non mi allargo di più ma vi dico solo che tuttora oggi troviamo sempre il tempo per trombare come 2 pazzi, suo marito non e mai a casa per via del lavoro raramente, e mia morosa tra fare i capelli e le unghie e stronzate varie mi lacia passare molto tempo con lei! Vi saluto.

racconti interrazialiracconti erotici genereracconto sculacciatafigli che scopanocarnevale eroticoracconti erotici onlinestorie vere xxxmarito moglie transdolce chiavatastorie erotiche incestisexy raccontiinculo il mio amicoporno mamma raccontischiava bondagemassaggio erotico prostaticovacanza cuckoldho le tette grossesesso gay in ufficiomasturbazioni lesboracconti eroti iracconti zoofiliaracconti erotici al cinemasorella pompino fratelloorge in famigliasesso coppia con transbuonanotte sorelle mieesperienze scambio di coppiazoccole esibizionistescopata davantidai sborrami dentropunture erotichestoria cuckoldle mie mutandinefilm porno incesti famigliariracconti gay prima esperienzapompini fra uominisborrata di figala regina del sadomasofica nonnacuckold e mogliei generi racconti eroticihai un bel culofoot ferishracconti erotici ginecologola vecchia troiaracconti erotici transstorie porno italiano2 cazzi in figaracconti donne con transracconti porno costrettacoockoldschiavo leccapiediinculate bisexla cugina di mia mogliemarito sottomessostorie pronoracconti mia moglieamanti porchebdsm cuckoldporno festa di compleannoracconti e confessioni erotichemoglie puttanascopano al cinemaracconti ereoticiscopami la figanonne in nylonsesso sul tramstoria eroticheracconti culo rottobelle gambe di donne