Marta la zoccola (Pompini e sborra-Racconto 5) | Racconto tradimenti di martalazoccola

Ho migliaia di foto della vacca mentre si fa riempire. Lo stesso dicasi con i video, ore ed ore di monta!
Le ho divise in vari modi. Ho anche assemblato le tipologie, ad esempio le doppiette, piuttosto che le inculate o altro ancora. Gli originali sono divisi per famiglie. Un elenco se era con uno solo toro, un altro se erano in due e un altro ancora se erano più di due.
Pur guardando tutti i video e le foto appare evidente un dato: si vede poca sborra!
E questo per un motivo molto semplice: lei si fa sborrare in bocca !
E’ avida di sborra! Ho solo un due-.tre video in cui le sborrano in faccia e questo perché i porci glielo hanno praticamente imposto. Se fosse stato per lei se li sarebbe gustati in bocca.
La puttana non si tira indietro nel descriverlo. Dice senza remore che l’istante più eccitante è quello in cui il cazzo si inturgidisce prima di esploderle in bocca. Usa proprio quel termine “mi esplode in bocca”. Poi la troia si dilunga affermando che ogni sborra ha un sapore particolare e che per lei bere sborra è come mangiare un cioccolatino !
E’ una bocchinara nata ! Già nei primi anni 80 e seppur giovanissima ( andava ancora alle medie) aveva una nomina meritata di bocchinara con ingoio.
A 11 anni il primo ingoio! Avete letto bene: a 11 anni!!!
E non si è mai limitata a questo. Quando il cazzo le esplode in bocca si sente solo l’urlo o il gemito del porco ma lei non fa uscire una sola goccia! Anzi lo tiene in bocca per molto altro tempo fino a che non lo pulisce per bene che sembra non sia neanche venuto !
Per la vacca una doppietta è super ma il massimo della completezza e avere anche un cazzo in bocca, meglio se due o tre da ruotare!
In un video chissà come una goccia di sborra le capita tra le dita e lei senza esitare le lecca.
Quando succhia lo fa talmente forte che sulle guance compaiono gli affossamenti e per non perdersi la bevuta è talmente troia che quando incontra il toro per la prima volta (spesso in motel) glielo dice subito.
-Guarda che la prima sborrata me la devi fare in bocca! E se ti va anche le altre!-
Altro che quelle attrici porno che tirano indietro il viso quando i tori sborrano.
Lei se lo gusta.
Il suo capolavoro?
20/25 sborrate in bocca consecutive!
Cosa accadde? Una coppia ci invita ad una festa in una villa del comasco. Ci andiamo insieme e poi ci separiamo una volta all’interno.
Al piano inferiore niente che faccia pensare al sesso trasgressivo almeno finché non si va al piano superiore. Un lungo corridoio e tante camere, qualcuna aperta qualcuna chiusa da cui escono gemiti ed urla di piacere.
Una grossa presenza giovanile, tutti ragazzi nella media dei trent’anni. Entriamo nell’ultima stanza a sinistra e notiamo che è parecchio spaziosa. Un letto appoggiato da un lato su un muro e un altro piccolo sgabuzzino.
E’ un glory hole ! Un piccolo anfratto con delle pareti forate da cui potrebbero spuntare dei cazzi .
Mi giro intorno e vedo circa 6-7 ragazzi presenti nella camera. Pareva che non aspettassero altro che vedere come buttava la serata.
Entriamo insieme mano nella mano. Dopo pochi istanti ci indirizziamo nel glory hole non fosse altro che per curiosità. E’ la prima volta,almeno per lei!
Appena la vacca entra capisce e le brillano gli occhi.
Un istante dopo compaiono i primi cazzi. Tutti belli duri e tosti.
Lei è ancora vestita che è già in ginocchio e succhia avidamente. Passa da un cazzo all’altro con velocità. Si sentono i primi gemiti e noto che almeno un paio le hanno già sborrato in bocca! Lei no fa una piega e succhia e beve!
Pare una assatanata!
Poi improvvisamente,forse perché troppo scomoda , si alza ed esce.
Io le do la mano e….mamma mia mi dico! Ora nella camera ci saranno venti maschi, forse di più!
Lei si comporta come una puttana navigata. Fa dei piccoli passi verso il centro io le perdo la mano.
Lei si gira e mi tranquillizza con lo sguardo. La troia!
Ora è in mezzo ad un gruppo ma lei cammina, cammina finché non si siede sul bordo del letto nell’altro lato della camera.
I primi porci, i più intraprendenti hanno già tirato fuori i rispettivi uccelli e glieli pripongono ma non fanno in tempo a fare una prima mossa che lei li afferra.
La troia con dei gesti invita ad avvicinarsi tra di loro in modo che non debba fare troppa fatica nello spostarsi.
E comincia a succhiare senza ritegno!
Fino a quel momento un silenzio gravava sul locale. Io devo spostarmi per vederla e nonostante ciò intravedevo solo la sua testa in un frenetico su e giù per poi spostarsi verso un altro cazzo.
I primi porci cominciano a godere e si sentono i primi siii i primi che troia i primi brava bocchinara succhia troia !
Poi un brusio da una bocca all’altra.
-La troia beve! Cazzo beve tutto e pulisce!-
E poi quel rumore, come se fossero messi tutti d’accordo.
Le cinture dei pantaloni slacciati e in un istante tutti i cazzi fuori !!
Tutti intorno a lei disposti su più file man mano che sborravano spesso urlando e godendo si fermavano finché lei non li aveva puliti per bene per poi lasciarli andare e sostituirli con altri.
Mi accorsi che molti posavano lo sguardo su di me.
Per loro ero il marito cornuto che assiste senza far niente!
Lei senza remore, qualcuno fa la coda più volte !
La troia mi dirà: -Sai che qualcuno ho capito che è venuto più volte dal sapore della sborra??.-
Puttana !
I primi cinque, poi dieci, poi quindici, poi venti…se non venticinque!
Tutto qui?
Ma neanche per idea!
Tutti ripeto tutti l’hanno incontrata a casa nostra o in motel oppure in posti insoliti quali retro di bar o spogliatoio o sexy shop, tutti ripeto tutti le hanno sborrato in bocca almeno una volta!
O meglio le hanno sborrato in bocca, lei ha bevuto tutto e poi ha pulito.
Quando il cazzo esce dalla sua bocca è pulito che pare sia stato appena lavato.
C’è una foto (che se me la chiederete ve la invio volentieri) che è emblematica.
Lei in ginocchio nel nostro piccolo corridoio. Davanti a lei un porco nudo. Lei gli sta succhiando il cazzo.
E’ il risultato di una gang a casa nostra. Marta la zoccola e un’altra troia. E 7-8 porci tutti per loro.
Scopano, inculano, fistano e sborrano come porci.
Uno solo non ha sborrato in bocca a Marta e lei se n’è accorta.
E’ ora tarda lui chiede di andare a casa. Ma lei glielo proibisce.
-Prima mi sborri in bocca! Manchi solo tu!-
Lui ribatte: – Veramente non so se ne ho ancora, sono già venuto due volte!!-
Lei gli tasta i coglioni e con la massima naturalezza dice:- Ce l’hai, ce l’hai !-
E la foto è emlematica. Io vedrò il porco con il capo all’indietro che geme e sborra nella bocca della troia!
Potrei parlare per ore delle sborrate!
Un ultimo episodio. Una volta ospitammo un porco che se la scopò a dovere facendola godere ma ,forse causa la mia presenza, non riuscì a venire.
Passò circa un anno e si presentò l’occasione di rincontrarlo in quanto si era offerto di darci una mano durante il trasloco per il mio trasferimento. Doveva collegarci un rubinetto idraulico.
Lei non si fece perdere occasione. Anzi con fare ruffiano mi chiese se dopo l’avrei lasciata sola con lui!
Lo feci a malincuore quando lui si chiuse in bagno per lavarsi le mani. Quando uscì trovò solo lei.
Io mi incamminai verso un bar guardando l’orologio. Dopo ben 25 minuti (il porco se l’era scopata e inculata sul nostro divano) lei mi chiamò per farmi sentire l’urlo del maiale mentre le sborrava in bocca!!
E questo è ancora poco !!!
Se vorrete RACCONTO 5 !!! La foto è per tutti la chiederanno !
Se mi contattate non limitatevi al solito “mi fai vedere le foto della troia” oppure” mi piacerebbe vedere qualcosa”- Se intrigo esiste deve essere per entrambi. Presentatevi. Non serve la carta identità. Ma età, regione di residenza, se siete liberi o sposati e soprattutto cosa vi ha interessato o arrapato. Viceversa difficilmente vi rispondo. Ma se lo fate citate il RACCONTO NUMERO 5.
Mail: writerghost@libero oppure [email protected]
Per chi avesse perso il racconto con la nostra storia è ripubblicato qua sotto. Chi lo ha già letto può ometterlo.
NOSTRA STORIA !
Chi ci scopre per la prima volta( e non essendo noi giovanissimi) immagina che siamo una coppia di vecchia data. Niente di più sbagliato: siamo insieme dal 15 gennaio 2011. E da quel giorno incominciò la sua nuova vita da troia! O meglio dovrei dire ricominciò a fare la troia perché da ragazza si diede parecchio da fare !
Io ho sette anni più di lei e siamo cresciuti nello stesso paese. Stiamo parlando dei primi anni 80 e Marta ha già una nomina meritatissima di gran puttana. Di Marta colpisce che è già donna a 13 anni e frequenta maschi molto più grandi di lei. A 11 fa il primo pompino con ingoio e diventerà famosa per essere la sua specialità! Dopo pochi mesi perde la verginità al mare e comincia la sua raccolta di cazzi. Fa di tutto a parte dare il culo. Si concede alla grande ma è esplicita nel proporsi e ama il turpiloquio spinto quando scopa. Tra i tanti cazzi presi c’è anche il mio: lei ha 14 anni e io 21 !
Io cambio paese, mi sposo e anche se passano quasi 30 anni una vacca simile è impossibile da dimenticare. Quando monto e inculo mia moglie penso spesso a Marta e me la immagino che abbia provato centinaia di cazzi. Mi sbaglio perché lei a 17 anni incontra il suo futuro marito e smette di fare la troia. Inizialmente perché innamorata ma successivamente perché lui (memore del suo passato) la controlla e lavorando insieme gli riesce facile. Lei dopo un paio di anni si stanca del solito sesso e rimpiange i tempi andati con tanti cazzi presi e soprattutto sogna le porcate più spinte che si possano immaginare. Nel 2011 lei è stanca di lui e lo vorrebbe lasciare ed è a quel punto che intervengo io ( che mi ero separato) trovandola su face book. Un piccolo particolare: ora abitiamo distanti 400 km ! Lei a Milano e io nel lontano Friuli! Mi presento come un vecchio amico infatti lei non si ricorda di me: ha preso troppi cazzi da ragazza! All’inizio ha un atteggiamento da brava moglie e madre almeno finché non le confido che conosco il suo passato da vacca e che sono stato uno dei tanti a montarla e qui lei si trasforma ! Torna ad essere la puttana che interiormente è sempre stata. Appuntamento telefonico serale: lei in vasca con i figlie e il marito a spasso per casa e lei che mi sussurra di cazzi da prendere in gruppo e sborra da bere! Penso che tanto non la vedrò mai, siamo troppo distanti. Invece mi da appuntamento a Venezia il 15 gennaio 2011. Al marito dice che ha bisogno di un week end da sola. Io casualmente ho una amica che mi cede la sua casa.
Arriva alle 11 circa e dopo pochi secondi mi caccia la lingua in bocca. Nessun caffè da prendere vuole solo cazzo! Scopiamo come porci fino al pomeriggio con lei che mi istiga trattarla da puttana. Scopare e sborrare in bocca con tanto di pulizia finale. Non da il culo in quanto è stranamente ancora vergine! Dopo la montata mi fa notare che un suo ex abita guarda caso a Venezia! Finisce che me in cameretta e lei che se lo scopa dalle 22 fino alle 2 di notte!
Dopo il week torna a Milano e io a Udine e vuole assolutamente restare in contatto con me. Fa una piccola manfrina in cui dice di pentirsi di aver fatto la troia e che non capiterà più se io rimango con lei. Io invece capisco che vorrebbe intimamente fare la vacca e la metto alla prova. Sempre al telefono mi conferma che si farebbe sbattere oltre che me anche da altri ma comunque sempre in mia presenza. Torno a Milano e la porto in un privè. E’ un pomeriggio e ci sono solo tre maschi: se li scopa tutti!
Torno in Friuli e ci sentiamo ogni sera facendo sesso porco al telefono. Marta nel frattempo si è trasferita a casa della anziana madre ed ha lasciato il marito. Lei mi invita a trattarla da troia dandola in pasto a tanti maschi ma sempre in mia presenza, dice che non lo farebbe mai senza di me. Ma io non posso andare a Milano ogni settimana e allora le propongo di uscire da sola con dei singoli. Nel frattempo ci siamo iscritti ad un sito di scambisti e convincerla impiego pochi secondi: non aspettava altro. Mi chiede di essere io a trovarli per lei. Lei vuole solo uscire, salire in auto senza ulteriori presentazioni e andare in motel !
Inizia così una lunga serie di incontri di lei con tori diversi. Talvolta telefono io durante la monta talvolta lei ma cosa accade durante la monta la racconterò successivamente. Ad ogni rientro si accomodava nel suo letto, chiudeva la porta per non farsi sentire dalla madre e mi raccontava (masturbandosi) per filo e per segno tutti i dettagli della monta ! La prima uscita avviene di mercoledì von un toro, il giorno successivo un’altra monta ma stavolta con quattro !!! Poi arriva la domenica pomeriggio e mentre io sono al cinema lei incontra un altro porco. La prima settimana si conclude con sette cazzi presi ! Quando riesco vado a trovarla a Milano (in una circostanza io ero in viaggio e lei mi chiamò al cell mentre si faceva montare ) frequentiamo un privè. Invece quando rientro a casa lei continua con i suoi incontri serali al motel, mediamente due-tre la settimana.
Fino ad arrivare ad una data che non scorderò ( e nemmeno lei!) facilmente: 4 maggio 2011. Quel giorno dire che si comportò da gran vacca è fare un complimento! Uscì con tre porci e si fece rompere il culo che fino a quel momento era ancora vergine e che avevamo concordato che me lo avrebbe dato la volta successiva che ci saremmo visti. Doppiette di figa, prima doppietta figa-culo, pompini con ingoio e molto altro! Non paga mi diede del cornuto al telefono (seppur sollecitata dai porci) e quando la sentii la sera era un fiume di entusiasmo! Appena capì che io ero parecchio incazzato cambiò registro! Anche per me stare insieme ad una troia simile era troppo e la lascai! Lei mi tempestò di telefonate e corse da me in Friuli giurando che non avrebbe mai più fatto la troia e che è stata tutta una parentesi. Io la misi alla prova proponendole un toro da incontrare con me dopo qualche giorno: finì con una foto memorabile, lei a gambe spalancate e lui che la monta con furia! Capii in quella circostanza che era talmente troia da tenerla in quel modo oppure lasciarla e io decisi di tenerla!
Oramai nel sito di scambisti siamo conosciutissimi in modo particolare lei che continua a frequentare porci da sola la sera, preferibilmente sempre diversi! Quando la raggiungo cominciano le gang con sei talvolta sette o otto porci tutti per lei! Non potendo noi ospitare andiamo in casa di singoli oppure nel retro dei bar, nei sexy shop durante orario di chiusura o nel privè! Fu in una circostanza di quelle che mi presi la soddisfazione di farle sfondare definitivamente il culo da un cazzone enorme: finì con lei alla pecorina che mi abbracciava sofferente mentre il porco la sfondava! In una altra occasione accontentò circa 25 porci tutti di bocca e ingoiando e pulendo da ognuno di loro !
Caddero rapidamente tutti i tabù presunti della vacca. Non bacerò mai in bocca un bull disse! Infatti la lingua in bocca o addirittura fuori slinguacciando. Non andrò mai con uno molto più giovane di me infatti se ne fece anche di 23enni! Mai e poi mai con un negro, anche li un video memorabile dove lui la pompa da sopra e lei lo spinge per le natiche! Anche il letto della camera della madre non la fece desistere. Quei tre giorni in cui lei fu assente si fece montare davanti a me da tre porci diversi: uno al giorno.
La collezione dei cazzi aumenta fino alla primavera del 2012 in cui torno definitivamente a Milano e andiamo a vivere insieme. Lei talvolta esce ancora da sola in motel, da non perdere la vestizione della vacca prima di uscire! Ma molto più spesso ospitiamo in casa nel nostro letto! Abitando in condominio e per no destare sospetti io scendo a prenderli mentre lei il più delle volte li accoglie bendata nel letto! Spesso sono uno ma talvolta entrano in camera anche 4-5 porci tutti insieme! Ospitiamo anche coppie dove lei ha le prime esperienze bisex ma dopo le lesbicate vuole la sua razione di cazzi! Talvolta sono io a farle delle sorprese preannunciando un solo porco e portandone in casa 4-5 ma per lei nessun problema! Anzi!! I filmati con doppie e triple penetrazioni si sprecano.
Ospitiamo un po’ di tutto: dai tori dominanti e violenti (memorabile la volta che uno demolì il letto mentre se la stava inculando, a quelli più soft a quelli più resistenti o dotati come cavalli!). Nel frattempo il suo culo è pari alla sua figa cioè sfondatissimo!
Aumenta anche la sua ninfomania, quando non scopa si masturba in continuazione, nella vasca, in letto, sulla sedia mentre sceglie i porci, praticamente sempre! Una domenica la passò facendosi scopare da 4 porci diversi uno dietro l’altro senza che ognuno di loro si incrociasse: uno al mattino, uno al primo pomeriggio, uno tardo pomeriggio e uno da sola in motel la sera!
Ora li sceglie lei ma li contatto io! Ora li vuole sempre più carini e quando li ritrova dal vivo non disdegna di limonare lingua con lingua anche per decine di minuti. Li lecca, succhia i capezzoli insomma li fa godere per bene! Ovviamente chiarisce che almeno la prima sborrata la vuole in bocca! Poi seleziona anche una serie di tori preferiti che mi chiede di incontrare spesso da sola. Uno in particolare con cui ha passato due notti a casa sua. Ora quando esce si auto filma per farmi vedere come fa la troia!
I cazzo oramai sono centinaia e le situazioni sono oramai quasi le stesse! So quanto sia vacca però un giorno mi chiedo come si comporterebbe se si trovasse dei porci senza alcun preavviso. Organizzo una sera di primavera mentre lei è ai fornelli e salgo con due tori mai visti prima d’ora! Devo spegnere io il cibo dal fuoco perché lei ancora in tenuta casalinga è già che succhia! Sempre io dopo poco alzare il volume della tele perché lei urla come una vacca avendo un cazzo in figa e uno in culo!
Le faccio altri tipi di sorprese sempre diverse ma l’esito è il medesimo: è una troia!! In quel periodo mi confida che vorrebbe prostituirsi ma non le va di farlo con tutti, solo con chi le piace. Detto fatto: un conoscente porco ( che nel frattempo se la scopa anche senza di me) è socio in un privé e le offre di presentarsi tutti i pomeriggi nel medesimo privè. Non ha obblighi. Se uno le piace se lo scopa viceversa lo lascia, lui l’avrebbe pagata a prestazione ! E lei accetta entusiasta. Dura pochi mesi ma nel frattempo aumenta la collezione di cazzi!!
Ma le sorprese fatte le vive come una sfida a cui rispondere, infatti mi dice” Vedrai che prima o poi ti farò io una sorpresa”. Mi disse che un giorno mi avrebbe chiamato mentre ero a lavoro il tutto senza preavviso e invece del consueto ciao amore mi avrebbe fatto sentire come godeva! Infatti fino a quel momento non era mai capitato che lei prendesse cazzi a mia insaputa! Non solo, disse la troia, mi anticipò che avrebbe scopato nel nostro letto, che si sarebbe autofilmata e che avrei scoperto solo alla fine con chi avrebbe scopato ! Io non le credetti….e feci male !!!
Ora chiudo: sicuramente ho dimenticato qualcosa ma penso che basti a far capire che razza di vacca sia Marta !!!
Scrivete : [email protected] oppure [email protected]

cazzo nigerianoerotici taccontistorie footjobtette sadomasocuccetta intercity nottenonna fa pompinoincesto familiareracconto erosstorie erotiche gratisracconi gaybicicletta con cazzoeroticiracconti gayilary blasi piediracconti cuckoldsracconti porno dominazioneracconto sexpipì addosso ragazzeincularellaracconti erotici onlineil culo di mia cognataculetto vergineracconto femdomannusare la figacane lecca figaracconti moglie sottomessaracconti erotivi gaystorie porno annunci 69girati che ti inculoracconti.eroticitroie in conventoracconti erotici-annunci69.itorgia in spiaggiamia moglie al priveinculata sullo sgabelloscambisti storiecuckold nerosesso con la sorellami piace il peneracconti hardstorie fetishwww cuckold itglory hole club priveracconti erotici ragazzi gayscopata a scuolaracconti eccitantiracconto erotico gaymia moglie in minigonnazio e nipote sessoracconti sadomasoracconti mogli zoccoleracconto d'incestocazzo in bocca gayracconti suoceroracconti erotiihai un bel culomamma squirtracconti incesto mamma figliomia moglie dal massaggiatoremamma e figlio fanno l'amorenonni porciracconti erotici il vecchiomamma gola profondasega a scuolaracconti erotici suoreracconti erotici esibizionismoscopate con la ziagran puttanaraccontibdsmincesto sexsotto la gonna niente mutandescopata con l amica di mammadoppia penetrazione gayassaggereigay pompinosesso a cavallo