Giorno 4 | Racconto trans di Bianca Blq

Ci sono persone che entrano nella tua vita e che per una ragione o per l’altra non ne escono più.. anche se non le vedrai mai più. Loro non lo sanno .. ma tu si.
E che X fosse uno di questi incontri lo capii nel momento in cui per la prima volta ci baciammo. I suoi .. e non glielo ho mai nascosto .. sono stati i baci più coinvolgenti della mia vita.
Non so se chiamarlo amico .. sicuramente abbiamo qualcosa in comune ed il racconto che segue ne è una testimonianza. La frequentazione è sempre stata molto saltuaria, ma l’intensità dei nostri incontri è travolgente.
Ho perso ogni inibizione ed ogni freno stando con lui. E questo ha segnato ogni altra esperienza che ho avuto e in un certo senso anche il mio atteggiamento verso le persone che incontro ogni giorno. Ho imparato a farmi coinvolgere il giusto .. dopo avere rischiato di farmi coinvolgere troppo. Come una ragazzina ho temuto di innamorarmi .. ma Lui mi ha dato uno strattone e mi ha fatto tornare, giustamente, coi piedi per terra. Non c’è bisogno di sentimenti assoluti per godere appieno delle situazioni. E ho imparato a scindere tra il singolo accadimento e la vita che continua… pur con qualche piccola deviazione.
Sino a quel momento il sesso per me era sempre stata un’ esperienza con rapporto 1 : 1. L’ultima volta che avevamo goduto insieme avevamo parlato dell’eventualità di fare sesso in tre. Io lui ed un’altra donna. Organizzando il nostro incontro quindi .. nessuna sorpresa nel vedermi un wa che mi dice “saremo in tre” .. la sorpresa l’ho avuta nel leggere subito dopo “due cazzi però”… a questo punto ho dovuto mentalmente cambiare prospettiva .. e mentre pensavo a questo .. ecco che leggo “ma Lui è anche una Lei .. porta i tacchi a spillo come te .. “ insomma .. stavo per fare sesso con un Trans.
Appena insinuata l’idea nella mia mente .. il mio corpo ha iniziato a prepararsi con largo anticipo. Mancava una settimana ed io sono stata eccitata per giorni durante l’attesa. Nel frattempo rimanevamo in contatto con qualche wa .. giusto per stuzzicarci ed eccitarci ancora di più. Sento dalle sue parole che apprezza il mio dire sempre “Si” .. che non è un semplice acconsentire, bensì è la volontà di assecondare la mia natura .. che non tutti conoscono .. e che Lui sa fare sua.
Mi piace moltissimo. Lo sa. Quando lo vedo io non smetto di pensare che desidero fare sesso con Lui. Sa farmi godere. Gli piace come lo guardo, lo tocco, lo lecco .. lo “esploro” .. Gli piace il mio mostrarmi senza indugi .. e ad ogni incontro intuisce che sto “cambiando” … che ho fatto nuove esperienze di cui non parliamo che superficialmente .. ma che mi rendono sempre più in sintonia col suo modo di fare e di vivere il nostro rapporto.
Lavoro il giorno del nostro appuntamento. E’ un venerdì. Io non lo cerco da qualche tempo .. a Lui non piace che lo faccia .. Ho imparato ad aspettare i suoi tempi … anche se a volte sono davvero biblici .. e mi rammarica che questo suo non curarsi degli altri .. di me .. abbia in realtà portato al nostro allontanarsi. Quella sera ancora non so che ci saremmo persi di vista per così tanto tempo .. ed io non penso ad altro, in realtà, che al momento che sto vivendo.
Quando mi arriva un messaggio .. “pronta per stasera?” .. so che il gioco ha inizio. Lui è ancora lontano qualche centinaio di km .. ma si sta avvicinando e da quel momento rimaniamo in contatto.
Arriva prima di me all’appuntamento .. e mi scrive “sono già qui”. Quando ci incontriamo lo guardo e mi rendo conto che sono tranquilla .. il mio cuore non ha nessun battito accelerato.. e questo mi fa capire che le emozioni non faranno parte di questa notte. Lui mi dice .. “beh .. non mi dai nemmeno un bacio?” e io realizzo per la prima volta che sono davvero simile a Lui. La sto vivendo nello stesso modo. Questo mi fa sorridere. Salgo in macchina e penso … è davvero bello. È proprio il mio tipo .. ha tutto ciò che cerco in un uomo. Tutto a parte il sentimento. Stasera ci divertiremo.
Prima di uscire di casa ho fumato.. e questo mi aiuta ad essere più ricettiva e disinibita. Sono pronta.
La serata inizia dunque alla ricerca del nostro terzo. Giriamo in macchina per circa 1 ora e mezza. Non abbiamo mai parlato tanto in vita nostra … non senza interruzioni. Percorriamo le vie dove battono i trans.. ci fermiamo quando ne troviamo qualcuno che piace ad entrambi.
A parlare è Lui .. io osservo .. sento tutto ciò che accade. Capitasse di nuovo parlerei io .. chiederei io .. avanzerei le mie pretese .. e Lui comunque pagherebbe. Perché le puttane sono due ..
Troviamo quello giusto. E quando si siede e chiude la portiera .. realizzo che è vero e che sta succedendo sul serio. Ha smesso di essere una fantasia. Guardo X e Lui guarda me .. non so se in quel momento intuisce che io mi fido di Lui. Allora mi lascio andare .. anzi .. sorrido .. sono in macchina con un mio amico ed un trans .. stiamo andando a scopare e parliamo di Expo’ e vacanze !!
La situazione mi piace molto. Entriamo in casa di Cristina .. la nostra nuova amica peruviana. Vado in bagno. Sento Lui e lei che parlano attraverso la porta. Il bagno è squallido .. ma intimo allo stesso tempo. Quando esco va in bagno Lui. Sono ore che è in macchina. Io e lei ora siamo in camera .. lei è gentile. Sa che per me è la prima volta e mi chiede se lo è anche per mio marito … “mio marito?!? .. no! Lui è un mio amico.” Lei non sembra crederci.. lo richiederà anche a Lui .. e poi nuovamente a me. Non so perché sono convinta che ancora non ci creda .. soprattutto perché se fosse stato vero perché farle credere non lo fosse? In ogni modo l’allusione mi lusinga anche adesso.. e non è la prima volta che viene fatta.
So che Lui vorrebbe che noi iniziassimo .. ma invece indugiamo .. a Cristina piacciono gli uomini, purtroppo non le donne ..parliamo di vestiti .. scarpe .. apprezza le mie.. ma per lei sono troppo alte.. non riuscirebbe a camminarci. La conversazione passa al ventilatore.. pur essendo fine Agosto fa freddo. E così lo spegnamo. A cose finite lo troverò acceso .. e lei mi dirà .. “non ti eri accorta che lo avevo riacceso vero?” … evidentemente ero molto presa da altro.
Quando entra nella stanza si sveste in un secondo .. “allora .. sono l’unico che si spoglia?”
Io mi sfilo il mio vestito nero .. le mutandine .. il reggiseno .. e lui mi fa togliere le scarpe .. eseguo con disappunto e a disapprovare è anche Cristina. Lei non che fosse molto vestita quando è salita in macchina .. ora si toglie ciò che serve a mostrare le sue tette più grandi delle mie e il suo cazzo scuro che ho voglia di assaggiare. Le nostre labbra si sfiorano appena. Io e Lui invece ci baciamo .. e iniziamo a perderci nella beatitudine del momento. Sentiamo delle grida venire da qualche appartamento ai piani superiori. Ci guardiamo e sappiamo che non ce ne occuperemo. Cristina prende in bocca l’uccello di X che è molto eccitato e io inizio ad accarezzare Cristina. Voglio esplorarla .. sono curiosa, non ho mai visto un trans né in video .. né dal vivo .. né in foto. La guardo .. le piace molto il mio amico, e come darle torto .. ma stasera la terza è lei, non io.. e questo mi fa impazzire ancora di più.
Finalmente vedo come un uomo succhia il cazzo ad un altro uomo. Voglio imparare qualcosa di nuovo .. voglio farlo come una vera puttana .. ma non so quanta differenza il mio amico trovi tra di noi. Adesso glielo stiamo succhiando e leccando insieme. Sento il sapore della lingua di Cristina sulla mia .. lecchiamo ognuna la saliva dell’altra sul membro duro del mio amico. Mi sto bagnando tantissimo. Ora mentre Cristina continua a dedicarsi a Lui, io prendo in bocca quello di Cristina. Subito dopo bacio X che mi dice .. “sai di cazzo” .. “ma tu non di figa” .. Sorride .. è sdraiato sul letto e Cristina glielo sta ancora leccando .. mi fa segno di aprire le gambe e sbattergli la figa in faccia. Non so ancora oggi se mi piace di più quando mi scopa o quando mi lecca ..
Mi accorgo che lei infila un preservativo alla fragola a Lui e gli sale letteralmente sopra e se lo infila nel culo e io vedo il suo cazzo bello dritto che si muove seguendo il ritmo dei suoi colpi. Lecco le labbra del mio complice e con la mano afferro quel coso enorme che sbatte sul corpo del mio amico. Poi me lo metto in bocca .. tutto .. deve godere anche Cristina.
Ci “snodiamo” e adesso Cristina è in ginocchio davanti a me .. Lui mi dice “prendiglielo in bocca” .. io sento colare il mio piacere tra le gambe e lo faccio godendone. Allora lui si mette dietro di me e me lo mette nel culo violentemente.. Mi fa male .. non lo ha mai avuto così grosso!! Evidentemente è eccitatissimo. Il dolore svanisce in pochi istanti .. e diventa piacere intenso. Il mio clitoride è gonfio e io mi metto tre dita nella mia carne .. le estraggo completamente ricoperte del mio umore ed inizio a massaggiarmi ..
Beandomi di questo inebriante odore di sesso .. quasi stordita dalla sua intensità .. mi ritrovo io a cavalcare il mio amico. Ho il suo cazzo nella figa ed entrambi vorremmo che io fossi riempita anche da quello di Cristina. Glielo diciamo ma lei invece di farmi il culo avvicina il suo uccello alla faccia di X .. io sfilo quello del mio amico e me lo metto nel buco di dietro… e intanto volendo godere, una volta tanto non devo chiudere gli occhi ed immaginare .. stavolta posso godermelo io lo spettacolo.. E quella che sta avendo luogo davanti a me è la migliore scena porno della mia vita.. mentre sento il cazzo di X entrare ed uscire dal mio culo .. una mano è sulla mia fica .. l’altra contro il muro .. Vedo il sesso di Cristina sulle labbra del mio amico .. “Vuole che glielo prenda in bocca” .. “E tu fallo” .. Mamma mia .. la bocca di X “divorare” quel cazzo duro .. vedere le sue guance prenderne la forma .. vederlo sparire lì dentro .. “.. Non fermarti .. non osare smettere adesso di muoverti nel mio culo” .. bocca e OCCHI spalancati .. “Io V E N G O” .. non ce la facevo più. Ho eccitato anche Cristina che si sfila dalla bocca di Lui per venire in mano.
X ha soddisfatto entrambe .. ora si deve scaricare. Ci fa sdraiare. “Adesso io le vengo sulle tette e Tu lecchi” .. mi dice.. “toccala” .. Si fa una sega e quasi subito il suo sperma tiepido e dolciastro schizza sul seno di Cristina .. e sul mio viso ..
Io lecco quel che resta del mio amico sul petto di Cristina.
È finita. Ci vestiamo. Una birra. Cristina che mi prende il viso tra le mani e mi sistema il trucco.. “Sicura che non è tuo marito?” io sorrido .. fuori e dentro di me .. Lui è in bagno.
Appena siamo soli ci guardiamo “Ti ringrazio” .. mi dice. Ed io so che è sincero.. e davvero mi sta dicendo che non se ne dimenticherà.
“Mi sono lasciato andare un po’ troppo”
“Perché?”
“.. mah .. fa te .. gliel’ho preso in bocca”
“.. e meno male che ti sei lasciato andare .. non so dirti cosa mi ha scatenato vedertelo fare”
È notte fonda. Panino al fast food. Divorato in macchina. Parliamo .. Gli massaggio i capelli. “Se fai così mi addormento”..
Io avevo ancora voglia di Lui. Avrei ri-iniziato a scoparlo subito .. io sola.

casa cuckolderpticiraccontistorie sessnonno porcoracconti erotici in autobusorgia tra donnesega tra uominigay feticistiporno tranla mia vicina troiamegasess raccontifare i pompiniapre la porta nudaeroticiraccontotettona spiaggiasborra che cola dalla boccaraconti xxxsesso con fantasmasan valentino eroticoracconti erotici di sesso analeracconti moglie sottomessala sorellina vergineanziana porcaracconti hard realiorgia di gaycds circolo delle seghestorie di feticismoracconto erotico incestoincesto gratisraccomti eroticiperversione analeracconti arrapantimamma ti voglio chiavaresorella porca pornoincesto fratello e sorellaerotico divertenteracconti per adulti con immaginimoglie femdomerotici raccontcognate che scopanostorue pornosega uoministorie eritichestorie erotiche miluracconti eroiticiraccontierinnamorarsi della cognatainter sidera versormoglie con marito guardoneracconti di mogli traditriciracconti incetosesso nel bagno turcoracconti poiniziazione pornolibri erotici piu vendutischizzami in facciachiavami forteracconti erotivciscopata in camionscopata con una escortracconti incesto italianostorie erotidonne che masturbano cavalliracconti di incestirotta in culo raccontinuda formenteraannuncia a69masturbazione cuscinomatura vergineporno gay tra cuginicoockoldtitillare il clitorideincesti nonnaracconti erotici napoli